Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 06, 2022 1721volte

Castano Primo (MI) – Castano Race, vincono Luca Ursano e Debora Spalenza

Podio maschile, da sinistra Marco Giudici, Luca Ursano, Michele Fontana Podio maschile, da sinistra Marco Giudici, Luca Ursano, Michele Fontana Foto Racephoto

SERVIZIO FOTOGRAFICO SU ENDUPIX (QUI) - CLASSIFICA GENERALE (pdf) - 2 Febbraio 2022 - Una prima vera edizione che i numeri e i tempi dicono abbia portato a casa dei buoni risultati: 576 atleti classificati nella competitiva (600 iscritti) e 121 nella non competitiva ASI, sfiorato il muro dei 30 minuti nella gara maschile.

6 febbraio 2022. Trasferire i buoni risultati della Stramagenta qui a Castano Primo non era poi così facile, ma la passione e la perseveranza del patron Davide Daccò, unite a consolidate capacità organizzative, hanno avuto la meglio. Si ricorderà che da queste parti (16 chilometri è la distanza che separa Magenta da Castano Primo) si correva una gara molto cresciuta nel tempo, la Stramagenta, miseramente uscita dal calendario per ragioni (politiche?) che ancora oggi appaiono poco comprensibili.

Ma non è più il tempo delle discussioni: si è ripartiti con questa bella 10 chilometri su strada, certificata Fidal.


Gara maschile che vede i principali favoriti Marco Giudici (Sport Project VCO), Luca Ursano (Atl. Vomano) e Michele Fontana (Aeronautica) correre insieme i primi 7 chilometri, ma al termine di un tratto in salita discretamente impegnativo è Ursano a rompere gli indugi ed operare un allungo che risulterà decisivo, rendendo inutili i tentativi di rientrare di Giudici e Fontana che arrivano in quest’ordine.

Tra le donne prendono subito un minimo vantaggio Debora Palenza, Elisa Pastorelli e Serena Mattavelli, che lo manterranno sino alla fine. Non lontana Claudia Gelsomino, neo primatista italiana di mezza maratona categoria SF50, quarta classificata.


Ordini d'arrivo Femminile:

1) Debora Spalenza (Fanfulla Lodigiana), 36:46
2) Elisa Pastorelli (Atl. Lecco), 36:51
3) Serena Mattavelli (Amici dello Sport), 36:59
4) Claudia Gelsomino (PBM Bovisio Masciago), 37:13
5) Simona Angelini (Atl Paratico), 37:17



Ordine d'arrivo maschile:

1) Luca Ursano (Atl. Vomano) 30:14
2) Marco Giudici (Sport Project VCO) 30:20
3) Michele Fontana (Aeronautica) 30:22
4) Mohammed Morchid (Atl. Winner Foligno) 31:03
5) Michele Belluschi (Grottini Team) 31:36

Tra i cosiddetti “amatori” spesso si realizzano tempi di grande valore; stavolta è stato Gabriele Beltrami, campione italiano 2021 sui 5000 metri, categoria SM45; è 13esimo assoluto, col tempo di 32:14!

Il percorso: un giro unico complessivamente veloce, sede stradale piuttosto ampia, zero traffico automobilistico. Qualche ondulazione che in genere non rallenta più di tanto, eccezion fatta per una salita di circa 300 metri intorno al km 7, ma semmai è il passaggio del ponticello sopra il canale Villoresi che fa perdere qualche secondo. Tuttavia guardando i tempi degli atleti élite ma anche quelli di molti amatori viene da dire che qui si può correre forte.
Da rivedere la zona partenza, in particolare nella prospettiva di un aumento dei numeri; invece bene il resto della logistica (ritiro pettorali, controllo accessi, area premiazioni, etc.), difficile avere di meglio.

 

 SERVIZIO FOTOGRAFICO SU ENDUPIX (QUI) 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina