Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 02, 2023 Ufficio Stampa Evento 757volte

Teramo – 2^ Interamnia Run, successi per El Jebli e Carducci

La partenza La partenza Foto Organizzatori

È stata una bella manifestazione podistica quella che si è tenuta a Teramo per la seconda edizione  dell’Interamnia Run, con l’abbraccio collettivo di circa 300 podisti che hanno invaso pacificamente la città, grazie anche alla perfetta organizzazione della Pretuzi Runners Teramo.

Il nome della gara, Interamnia Run, racchiude l’essenza di questa manifestazione che unisce la città teramana, dal centro storico al parco fluviale, tramite un percorso di 10 chilometri in sicurezza.

È stata l’Atletica Vomano a mettere il timbro sulla vittoria al maschile con un proprio portacolori: Hajjaj El Jebli (32’29”) si è messo alle spalle Fiorenzo Mariani (Arl Dynamyk Fitness Palo del Colle – 33’23”), Oscar Garcia Lozano (Pretuzi Runners Teramo – 35’10”), Matteo Collini (Collection Atletica Sambenedet  - 35’13”), Domenico Caporale (Arl Dynamyk Fitness Palo del Colle – 35’20”), Marco Di Tommaso (Runners Chieti – 35’22”), Luca Maiorani (Pretuzi Runners Teramo – 35’24”), Francesco Raia (Podistica New Castle – 35’46”) e Pasqualino Lo Sterzo (Marà Avis Marathon – 35’46”).

In campo femminile dominio assoluto di Sara Carducci (Avis Ascoli Marathon – 38’18”), a seguire Zoe Pretara (Runners Chieti – 38’55”), Sara Di Prinzio (Runners Chieti – 39’31”) e Minerva Strazzella (Atletica Avis San Benedetto del Tronto – 40’44”).

Carlo Franchi, presidente della Pretuzi Runners Teramo: “La gara ha avuto un riscontro più che positivo rispetto a quelle che erano le previsioni. È stato arduo chiudere una città intera grazie all’ausilio dei nostri volontari della Pretuzi Runners Teramo che hanno presidiato tutti i punti più strategici. I partenti sono stati circa 300, gli arrivati 263. La gente è stata felicissima perchè è piaciuto il percorso tra la parte cittadina e il parco fluviale, ma un ringraziamento di vero cuore lo dobbiamo all’amministrazione comunale di Teramo che è stata al nostro fianco con il primo cittadino Gianguido D’Alberto e anche alla Fidal regionale Abruzzo con il presidente Massimo Pompei”.

 

VINCITORI DI CATEGORIA

M23: Matteo Collini (Collection Atletica Sambenedettese)

M30: Andrea Pallotta (Avis Ascoli Marathon)

M35: Federico Lori Piccioni (Adriatico Team Polisportiva)

M40: Marco Di Tommaso (Runners Chieti)

M45: Pasqualino Lo Sterzo (Marà Avis Marathon)

M50: Luca Maiorani (Pretuzi Runners Teramo)

M55: Domenico Caporale (Arl Dynamyk Fitness)

M60: Maurizio Filipponi (Avis Monteprandone-Podistica Centobuchi)

M65: Vincenzo Paternesi Meloni (Podistica Valtenna)

M70: Pasquale Iezzi (Atletica Paratico)

F30: Lia De Simone (Pretuzi Runners Teramo)

F35: Aurora Hernandez (Avis Spinetoli Pagliare)

F40: Minerva Strazzella (Atletica Avis San Benedetto del Tronto)

F45: Mariele Costantini (Mezzofondo Club Ascoli)

F50: Simonetta Mei (Atletica Abruzzo L’Aquila)

F55: Stefania Micolucci (Podistica dell’Adriatico)

F60: Sonia Martegiani (Gruppo Podistico Amatori Teramo)

F65: Mirella Di Pietro (Let’s Run for Solidarity)

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’

1) Gruppo Podistico Amatori Teramo 28 iscritti

2) Apd Ecologica G 26

3) Adriatico Team Polisportiva 24

4) Pretuzi Runners Teramo 21

5) Asd Podistica dell'Adriatico 17

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina