Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 04, 2018 1794volte

Maratona di New York... Videodiario

Il gruppo Ovunque Running Il gruppo Ovunque Running Foto di Stefano Morselli

SERVIZIO FOTOGRAFICO COMPLETO QUI

PASSAGGIO AL 5° MIGLIO IN SLOW MOTION


Domenica 4 Novembre
Ore 18.00 - Gi italiani sono ormai tutti in hotel lavati, stanchi e soddisfatti ognuno con la propria storia da raccontare, ognuno con una valigia di emozioni raccolte per strada. Un edizione corsa con condizioni perfette sole e pochissimo vento, un edizione fantastica da ogni punto di vista, non abbiamo avuto protagonisti tra i top runners ma siamo stati, noi italiani, grandi protagonisti nelle categorie.

VIDEO FINISH LINE


Ore 07.30
- I maratoneti sono ormai giunti a destinazione sotto al Ponte di Verrazzano, la giornata è soleggiata, ci sono 6° gradi che diventeranno 10-12°, una giornata ideale, non pare esserci neppure il vento.

Nella gallery fotografica trovate già le immagini di questa mattina relative al gruppo Podisti.Net e Ovunque Running partito dal Lucern.

VIDEO DEL GRUPPO PODISTI.NET IN PARTENZA DALL'HOTEL

Sabato 3 novembre

Giornata di riposo iniziata per alcuni, non tanti, italiani con la partecipazione alla Dash to the Finish Line, una gara di 5 km.
La parte competitiva era valevole come campionato USA e lo spettacolo non è mancato, cronaca/foto/video qui:
New York (USA): grande crono con record alla Dash to Finish Line




GLI ITALIANI A NEW YORK

PROGETTO "DAL DIVANO ALLA MARATONA"

MARINELLA SATTA

Venerdì 2 novembre

Ore 18.00 con la presentazione alla stampa di Shalane Flanagan si sono concluse le attività presso la sala stampa, dopo il forfait di Sara Dossena facciamo il punto sui top runners grazie all'articolo di presentazione dei top runners dedicato.
Ore 17.00
Giornata con un sacco di problemi tecnici che non ci hanno consentito di postare con costanza le news, per fortuna che in mattinata avevamo postato molti video. Nel pomeriggio abbiamo assistito alla presentazione dei top runner americani, tra loro il 43enne Bernard Lagat, già Campione Mondiale ad Osaka 2007 sui 1500 e 5000 che, dall'alto della sua classe, quest'anno si è messo a correre su distanze lunghe arrivando a chiudere una mezza in 62 minuti ed ha pensato bene di venire a NY per tentare di battere il record over 40 americano.
Ore 10.00 Mattinata con cielo coperto e umidità alle stelle, non piove ma è previsto un rischio del 70% quindi a breve potrebbe scendere qualcosa.
Questa mattina dalle 07.30 (le 13.30 in Italia) abbiamo "occupato" la retta d'arrivo letteralmente fermando tutti gli italiani che passavano: è stata l'apoteosi, tra poco potre
te vedere tutte le immagini fotografiche ed i video girati. Non credo sia mai stato fatto nulla di simile, vi sembrerà di essere a NY tanti sono i contenuti prodotti.
Tra i tanti italiani abbiamo incontrato Giorgio Calcaterra, Giacomo Leone, Orlando Pizzolato, Laura Fogli, Hermann Achmueller, alcuni di loro li abbiamo pure intervistati in video.

INTERVISTA A GIORGIO CALCATERRA



Giovedì 1 novembre
Ore 17.00:
Notizia importante, a sorpresa sarà in gara anche il mitico Giorgio Calcaterra che, dopo aver corso una 100 km in Cina (sesto posto, in 7h30) e vinto la mezza dell'Ecomaratona del Chianti, ha pensato bene di riprovare le emozioni della NYCM.

QUELLI DELLA 6 ORE


Ore 16.10: Incontriamo "quelli delle 6 ore", un simpatico e rumoroso gruppo di ragazzi e ragazze di Urbino.

INTERVISTA A FULVIO MASSINI


Ore 16.00:
Incontriamo sul traguardo della maratona Fulvio Massini che ci racconta la sua esperienza alla Maratona di Venezia di domenica scorsa.
Ore 14.00:
va in scena la conferenza stampa di presentazione della "Abbott Dash to the Finish Line" in programma sabato mattina. La gara varrà anche quest'anno come Campionato USA 5.000 metri su strada e presenterà il meglio del mezzofondo su pista a stelle e strisce. Tra i favoriti da segnalare Matthew Centrowitz, già Campione Olimpico a Rio 2016 sul 1500 metri (personal best sui 5000 su strada 14.04) , Paul Chelimo, medaglia d'argento a Rio 2016 sui 5000, e bronzo nel 2017 ai mondiali sempre sui 5000 (personal best sui 5000 su strada 13'47"), infine il campione USA 2018 sulle 10 miglia  Shadrack Kipchirchir, nonché campione nazionale 2017 sui 5000 (personal best sui 5000 su strada di 13'36").
In campo femminile saranno al via Kim Conley 12^ a Rio 2016 sui 5000 (personal best sui 5k su strada di 15'29"), Laurene Paquette (personal best sui 5k su strada di 15'39") e la promettente Emily Sisson, classe 1991 con un primato sulla mezza di 1h08'21", nonchè campionessa nazionale sui 10K 2016 in 31'47" (personal best sui 5k su strada di 15'47").
La gara prenderà il via dalla sede delle Nazioni Unite ed arriverà in Central Park dopo aver percorso la 42^ strada e la 7^ Avenue, con il traffico di Manhattan bloccato per la mezz'ora necessaria.

VIDEO EXPO MARATONA

 

Ore 10.30: maledizione! Sara Dossena non può proprio correre la maratona di New York - Vai all'articolo dedicato

Ore 07.00: problemi per Sara Dossena, si sapeva da qualche giorno, infatti la nostra atleta non corre da una settimana. Riuscirà ad essere della partita? Lo speriamo. Vi terremo aggiornati anche su questo.

VIDEO ALLENAMENTO IN CENTRAL PARK

 

Ore 07.00 primo allenamento in Central Park - C'è ancora buio quando usciremo tra pochi minuti, il sole non è ancora sorto, lo farà accompagnandoci in questa prima sgambata. Andremo tra poco a provare l'emozione di correre gli ultimi chilometri della gara, lo faremo alla ricerca di italiani da fotografare assieme a noi e più tardi vi mostreremo il risultato. Il clima sembra buono, non c'è freddo, stimo ci siano 6-7° gradi, temperatura che poi si alzerà subito con il primo sole.

Dopo la corsa andremo alle 10.00 in punto all'expo maratona a ritirare i pettorali, anche in quel caso saremo tra i primi a farlo, l'expo apre proprio alle 10.00 di questa mattina e chiuderà domenica sera.
Alle 15.00 del pomeriggio arriverà la porzione più consistente del nostro gruppo.
Ore 04.00 (le 09.00 in Italia): appena partito da Milano Malpensa il nostro gruppo più numeroso, sono infatti in 33. A seguire quello di Roma, entro le 15.00 saranno tutti arrivati a New York. Anche per questi gruppi la comodità del volo diretto, meno traffico allo sbarco e operazioni più veloci all'Immigration, oltre al fatto di avere più tempo a disposizione nella giornata di arrivo.

Volti italiani alla NYCM 2018



Mercoledì 31 ottobre
Ore 15.30 prima passeggiata in Central Park - Va detto subito che la nostra location è favolosa, quest'anno abbiamo dato una svolta al nostro programma lasciando gli hotel di Times Square, validissimi per vivere la città da turisti a caccia di negozi e vita notturna, per la zona Central Park West, siamo al "The Lucern Hotel**** sulla 76esima strada, all'incrocio con la Broadway.
Il vantaggio per chi vuol vivere la maratona e quello che la circonda è eccezionale, siamo a 600 metri dal parco più bello del mondo, a 600 metri dall'uscita dei maratoneti che finiscono la maratona, in 5 minuti di camminata siamo immersi nel profumo della maratona, una sensazione unica, appagante, coinvolgente.
Ore 12.15 Il primo gruppo Podisti.Net è giunto a destinazione incredibilmente presto - Partiti su un inusuale volo mattutino alle 09.00 by American Airlines da Malpensa, siamo atterrati alle 12.15 al JFK di New York, un orario che ci avrebbe permesso di goderci la vacanza una dozzian di ore in più della stragrande maggioranza di coloro che da ogni parte d'Italia arriveranno con i classici voli diretti ITA/USA del primo pomeriggio o dei voli con scalo che sono solitamente i più battuti perchè i pù economici.
Il volo diretto è un lusso a cui non dovrebbe più rinunciare nessuno, lo diciamo sulla nostra pelle dopo l'esperienza di 14 ore di viaggio tra salita e discesa dal primo al secondo aereo del 2017.
La seconda positiva ed inaspettata sorpresa l'abbiamo avuto al nostro arrivo a NY dove, da qualche mese, non è più necessario compilare la scheda cartacea dell'immigrazione e poi fare un lunga coda dagli agenti, quest'anno è tutto automatizzato e questa rapida procedura ai banchi self service permette agli agenti di scremare solo una quota di persone da "intervistare" approfonditamente. Risultato: abbiamo superato lo scoglio immigrazione in 20 minuti contro le 2 ore abbondanti del 2017. Ha certamente influito anche l'orario, vi erano infatti pochi arrivi, il confronto andrebbe fatto negli orari di punta.
il clima è ottimo, 15°c e sole splendente, le previsioni che nei giorni scorsi davano pioggia per domenica qui ora sono cambiate, si prevede una giornata di sole, quindi cari italiani partite senza preoccupazioni.


Articoli correlati:
Gli atleti elite al via della maratona di New York
Sara Dossena, niente Maratona di New York
New York: la maratona in TV della RAI sarà l'ennesima delusione
3177 Italiani alla Maratona di New York
Quando New York può essere una maratona ancora più speciale
Se corri a New York faccelo sapere compilando la scheda "Raccolta dati Ny 2018".

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Stefano Morselli

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina