Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 22, 2018 Gianni Tempesta 257volte

Il 30 luglio la Staffetta podistica per non dimenticare

Nella data canonica del 30 luglio, che quest’anno cade di lunedì, riparte la Staffetta Podistica per non dimenticare il 2 agosto 1980. Diversi atleti, orchestrati dal “Coordinamento Staffette per Bologna”, partiranno da diverse provincie della Lombardia per confluire a Milano in Piazza Fontana, triste teatro di un efferato attentato. Dal lì alcuni corridori partiranno per giungere alla Stazione di Bologna il 2 agosto, ricorrenza di un altrettanto famosa strage. Anche i podisti pavesi, come ogni anno, saranno protagonisti di questa iniziativa di impegno sociale. Ma differenza del 2017, la sede di partenza sarà Voghera, da dove, alle 7 del mattino, alcuni podisti porteranno il loro messaggio di solidarietà a Pavia, dove l’Amministrazione Comunale accoglierà gli staffettisti, e da lì alle 10,15 si ripartirà per Lacchiarella, dove è prevista un’altra sosta istituzionale. Quindi si proseguirà in direzione Piazza Fontana, dove è previsto l’arrivo alle 14,30.
Questi saranno i protagonisti che percorreranno a staffetta la distanza che divide Voghera e Milano: per l’Atletica Pavese di  Voghera Gianni Tempesta, Enrico Mantegazzi e Maurizio Scorbati; per l’Avis Pavia Enzo Capuzzo, Gianna De Micheli, Ermano Frassi e Lorena Milanesi: per l’Atletica Iriense di Voghera Mario Vencia, Enrico Girani e Marziano Vailati; per la TDS Monica Lardera e Gabriele Brizzi; Per il Run 8 Giordana Baruffaldi e Alessio Negri; per il Gruppo Ciarlaschi Alfredo Gentili; poi Marcella Mocci di San Martino Siccomario..

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina