Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 23, 2018 Sandro Bottelli 131volte

Padre e figli tutti vincitori a San Maurizio d'Opaglio

Abbatecola show a San Maurizio d'Opaglio nella cinquantesima ed ultima serale della Gamba d'oro. Per evitare danni e guai gli organizzatori, che facevano riferimento a Giuseppe Lorenzetti, avevano disegnato un ampio circuito su asfalto dove la competizione è corsa via veloce portando alla ribalta Abbatecola e due dei tre figli  nelle rispettive categorie. Un exploit inedito al cospetto di 460 concorrenti in una serata fresca e sufficientemente illuminata. Abbatecola senior, di nome Giuseppe, dipendente della ditta Armando Vicario di Gozzano, manco a dirlo settore riubinetteria, ha dovuto lottare a denti stretti per battere almeno quattro fuoriclasse: Claudio Guglielmetti, Federico Poletti, Marco Frattini ed Emanuele Neve: quest'ultimo, di professione geologo, nativo del lago d'Orta, da anni impiegato nella non lontana Svizzera. Tra le donne si è invece imposta la tonica Giada Licandro, diploma a Gozzano in Scienze umane e dal prossimo 2 ottobre matricola a Novara in Bio-tecnologia. Sorprendente la sua vittoria a San Maurizio viste che tra le battute figurano le quotate Monica Moia, Federica Cerutti, Gallo Gabriella e Letizia Zucca. Abbatecola, 34 anni, un mese di stop per una tendinite, era rientrato alle corse con un buon quinto posto alla Verganbas e a distanza di qualche giorno la vittoria a San Maurizio dove, come detto, hanno vinto anche i suoi due figli: Simone, 11 anni, tra i ragazzi 2005-2008 e Federico, 6 anni, dai 2009 e oltre. Senza dimenticare la terzogenita Alice, di soli due anni, che per ora non corre ma domani chissà. Nella categoria ragazzi del 2001-2004 affermazioni scontate per Davide Pastore di Oleggio Castello e per la figlia d'arte Simona Uccelli.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina