Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 03, 2020 Ufficio Stampa Treviso Marathon 183volte

Treviso Marathon cambia data: si farà probabilmente a settembre

“Obiettivo principale: contribuire al rilancio del turismo sportivo”
Rinvio necessario per l’attuale emergenza sanitaria; scelta condivisa tra organizzatori e Comuni 
La Treviso Marathon cambia data e slitta a dopo l’estate. Chiesta alla Federazione Italiana di Atletica Leggera la data di domenica 20 settembre (che dovrà essere confermata dal prossimo Consiglio Federale).

Visto il protrarsi dell’emergenza sanitaria la società organizzatrice, in pieno accordo con il sindaco di Treviso, Mario Conte, e il vicesindaco Andrea De Checchi, ha scelto di rinviare la manifestazione. L’obiettivo è quello di proteggere i maratoneti, le famiglie e i bambini e salvaguardare una manifestazione che richiamerà partecipanti da tutto il Paese e dall’estero dando anche un importante contributo per il rilancio del turismo sportivo nel capoluogo. “Dato il clima di profonda incertezza legato all’attuale emergenza sanitaria che stiamo vivendo, abbiamo valutato lo spostamento della Treviso Marathon – commenta il responsabile organizzativo, Aldo Zanetti – la decisione si è resa necessaria anche per le continue richieste che ci sono arrivate dagli atleti stranieri che al momento hanno difficoltà a viaggiare verso l’Italia. Inoltre abbiamo stabilito di mantenere un’unica quota di iscrizione 'agevolata' a 45 euro, annullando tutti gli aumenti previsti. La volontà, fin da subito, è stata quella di non cancellare la 42 chilometri, ma di spostarla. Una decisione condivisa in pieno dal Comune di Treviso e dalle altre amministrazioni locali. La grande festa in Prato Fiera è salva, è solo posticipata a dopo l’estate.
Abbiamo già chiesto in Fidal la data del 20 settembre. Più in là nel calendario non si poteva andare, visto l’intenso cartellone autunnale di maratone già in essere. Siamo certi che, passata questa emergenza, proprio lo sport potrà fare da volano per il rilancio del turismo. E noi faremo la nostra parte, con un evento che saprà colorare Prato Fiera e la città di Treviso con brioso e festoso clima sportivo.

"Siamo contenti che la Treviso Marathon, fra gli eventi sportivi più importanti del territorio, sia soltanto slittata in avanti", sono le parole del sindaco Mario Conte. "Purtroppo in questo periodo si sono verificate numerose cancellazioni di eventi, oltre al crollo delle prenotazioni delle strutture ricettive; – aggiunge - il fatto che la Treviso Marathon resti nell'agenda sportiva della città è sicuramente un aspetto positivo che infonde fiducia e positività. Inoltre, il rinvio permetterà la sicura partecipazione degli atleti stranieri aumentando così l'internazionalità e la capacità attrattiva. Ringrazio gli organizzatori per la grande collaborazione e la voglia di partecipare alle iniziative per il rilancio del turismo dopo questo periodo di emergenza sanitaria”.

Il programma della manifestazione rinviata prevede, nella stessa mattinata della 42,195 km, anche gli eventi collaterali, la Radio Company Ten Miles di 16 chilometri e la Radio WOW! Run di 7 chilometri, aperte a tutti, podisti abituati a distanze più brevi, famiglie, bambini e camminatori che amano trascorrere una mattinata legata al sano movimento. Per i bambini non mancherà un momento interamente dedicato a loro: il sabato che anticiperà la maratona ci sarà infatti la Corri in Prato Fiera e la Staffetta di Prato Fiera per gli alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e medie.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina