Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 21, 2024 300volte

Dolomiti Beer Trail: superata la quota dei 1.200 iscritti

Partenza 2023 Partenza 2023 ph comitato organizzatore

Ultimi 200 posti per partecipare all’edizione 2024 ...

Piero Slongo, anima e coordinatore del volontariato sportivo: “Un’autentica festa di primavera del podismo dolomitico. Al lavoro oltre 200 volontari in rappresentanza di circa 20 associazioni”.

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 2024 della Dolomiti Beer Trail, la manifestazione che, giunta alla sua settima edizione, rappresenta già il classico di primavera per gli appassionati del settore. A testimoniarlo, anche e soprattutto, il grande indice di gradimento che la DBT ha riscontrato anche quest’anno: a ieri sera il numero degli iscritti, suddiviso nei tre percorsi di gara (55, 24 e 12 chilometri) aveva giù superato infatti quota 1.200!

“E’ davvero una grande soddisfazione che ci ripaga degli sforzi e del lavoro che stiamo mettendo in campo da settimane”, commenta Gian Pietro Slongo, anima del volontariato sportivo feltrino e bellunese, che coordina i gruppi di lavoro impegnati per l’organizzazione della Dolomiti Beer Trail. “Allestire tre percorsi di questo tipo in quota non è evidentemente semplice, ancor più in un periodo dell’anno caratterizzato da temperature ancora relativamente fredde e con l’insidia del ghiaccio e della neve. Il fatto di poter contare su un vero e proprio esercito di volontari motivati e preparati, prosegue Slongo, ci mette però in condizione di affrontare le problematiche e gli imprevisti che inevitabilmente si verificano”.

Giusto un paio di “numeri” per dare la dimensione del lavoro che “sta dietro” la Dolomiti Beer Trail: sono oltre 200 i volontari che, suddivisi in diversi ambiti - dalla preparazione dei tracciati alla logistica, dai ristori al servizio sanitario, solo per citarne alcuni -, si adoperano per la buona riuscita della manifestazione; con essi le oltre 20 associazioni di tutto il territorio del Feltrino, e oltre, di cui fanno parte.

A pieno regime anche il lavoro del team che si occupa della pulizia e della manutenzione dei percorsi.

“La scorsa estate, particolarmente umida e piovosa, ha favorito uno straordinario sviluppo della vegetazione, anche nel sottobosco”, sottolinea Renzo Possamai, responsabile dei tracciati della DBT, che aggiunge: “Siamo comunque riusciti ad operare al meglio, anche grazie al supporto degli enti locali di riferimento, e possiamo dire che è oramai quasi tutto pronto, mancano solo le ultime rifiniture. Se il meteo, come ci auguriamo, ci darà una mano, ci sono tutte le premesse per dar vita a una straordinaria avventura tra gli scenari mozzafiato delle Prealpi Feltrine, da cui sarà possibile godere di panorami a 360 gradi”.

 Servizio fotografico by www.racephoto.it on line dalla serata dell'eveto su www.endupix.net

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina