Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 20, 2024 557volte

Quando la passione fa squadra: presentata la Polisportiva Moving 2024

Polisportiva Moving Polisportiva Moving Foto di Roberto Mandelli

SERVIZIO FOTOGRAFICO DI ROBERTO MANDELLI
Monza 19 aprile. La palestra Moving di Monza ieri sera ha aperto le porte non solo ai tanti sportivi che la frequentano, ma anche ai partecipanti al briefing di presentazione della Polisportiva Moving per la stagione 2024 che, come gli scorsi anni, sarà impegnata nelle discipline dell’atletica (FIDAL) del triathlon (FITRI) e skyrunning (FISKY).
Artefice e conduttore della serata Rudy Malberti, che oltre che a essere il medico sociale della Polisportiva ne è anche il trascinatore per l’entusiasmo e l’impegno che dedica al sodalizio.
Ad aprire la serata, il benvenuto di Peppo Sala, socio delle palestre Moving e Presidente della Polisportiva Moving, che ha voluto ricordare, con profonda commozione, una bambina toscana di 6 anni, che ha avuto modo di conoscere e che, nonostante fosse affetta da una malattia rara, l’aveva colpito per la sua vivace voglia di vivere e di correre, ma che è mancata qualche giorno fa.
Superato il momento di commozione, è iniziata la serata e non hanno fatto mancare il proprio saluto Martina Cambiaghi, delegata CONI per Monza e Brianza, che ha sottolineato l’importanza del concetto di squadra, e Gianni Mauri, Presidente FIDAL Lombardia, che ha ribadito quanto siano fondamentali la passione e l’entusiasmo nel nostro sport.
Il briefing è stata l’occasione, per Rudy, per presentare e ringraziare i tanti sponsor che, chi da tempo e chi da quest’anno, sostengono le attività della Società.
La Polisportiva Moving non è solo agonismo, ma è anche tanta solidarietà e Rudy non ha mancato di ricordare la seconda edizione della River Run Valtellina, organizzata a Sondrio dal team Resina Valtellina, che si svolgerà il prossimo 29 settembre, e che sarà sempre a sostegno del Comitato Maria Letizia Verga, attivo nello studio e cura della leucemia e linfoma infantile. Con la novità 2024 della mezza maratona FIDAL, gli organizzatori sperano di superare la raccolta fondi del 2023 che è stata di circa 18 mila euro.
Di solidarietà si è poi parlato anche con Romano Parnigoni, Presidente del GS I Bindun, associazione, nata nel 1982, con l’obiettivo di regalare un sorriso a chi dalla vita ha ricevuto poco o niente, e con Mamadu Cissè che, oltre a essere un forte componente della squadra FIDAL, è anche Presidente della ASLED – Associazione Senegalese Legnano e dintorni.
Non sono mancati gli ospiti illustri alla serata. Assenti l’anno scorso per impegni lavorativi, è stato un piacere rivedere Fabio Perversi e Piercarlo “Lallo” Tanzi, dei Matia Bazar che hanno invitato i presenti al loro concerto di giugno a Lecco. Presente anche la portacolori di Brianzascherma, la forte spadista master Barbara Gabella e Andrea Re, otto volte campione del mondo nei pesi leggeri di canottaggio fra il 1984 e il 1995.
Ha divertito i tanti presenti Simone Barbato, volto noto agli appassionati di Zelig, che ha regalato una sua performance mimando magistralmente alcuni oggetti di volta in volta presentati da Rudy, calatosi per l’occasione nei panni di Claudio Bisio. Applausi, tanti, per Simone, ma anche per Rudy!
Il ricordo del terzo posto ottenuto dalla squadra Moving alla recente Relay Marathon di Milano ha fatto da preludio alla presentazione delle squadre della Polisportiva e Rudy ha chiamato accanto a lui gli atleti e tecnici in sala, invitandoli a presentarsi.
I prossimi appuntamenti sportivi della Polisportiva saranno la partecipazione alla Monza Montevecchia del prossimo 19 maggio con due squadre e alla 62^ Monza Resegone (22 giugno) dove saranno presenti con tre squadre, per cercare di ripetere i successi delle precedenti edizioni: una maschile, una mista e una alla gara relay, novità della MO Re per l’edizione del centenario (la prima MO RE si svolse nel 1924!)
Il rinfresco finale e il taglio della torta hanno fatto calare il sipario sul briefing 2024. In bocca al lupo per un anno ricco di soddisfazioni sportive, ma non solo, visto i tanti impegni nel sociale della Polisportiva.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Roberto Mandelli

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina