Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 24, 2018 padre Pasquale Castrilli 244volte

I “poveri del Santo Padre” assisteranno al Golden Gala del 31 maggio

Chiappinelli, stella del Golden Gala Chiappinelli, stella del Golden Gala Roberto Mandelli

Si avvicina la XXXVIII edizione del Golden Gala, la prestigiosa manifestazione di atletica leggera che si tiene allo stadio Olimpico di Roma, quest’anno giovedì 31 maggio. Otto i campioni olimpici presenti. Atteso Christian Coleman primatista mondiale dei 60 metri indoor, che competerà nei 100 metri. Nella stessa gara anche i due giovani italiani emergenti Filippo Tortu e Marcell Jacobs. Attesi anche Alessia Trost nel salto in alto e Yohanes Chiappinelli nei 3000 siepi.

Ad assistere allo spettacolo quest’anno anche un gruppo di persone in difficoltà economica, senza tetto, migranti e profughi. La FIDAL ha riservato posti gratuiti per “i poveri del Santo Padre” che saranno accompagnati da volontari della Comunità di S. Egidio, della Cooperativa Auxilium e dell’Athletica Vaticana, il sodalizio atletico formato dai dipendenti della Santa Sede.

Obiettivo, come si legge nel comunicato della Sala stampa vaticana, è “offrire una serata di festa e di amicizia attraverso la bellezza di uno sport universale e semplice come l’atletica”. Il desiderio è anche di rafforzare valori come l’accoglienza e la solidarietà. Papa Francesco in più di un’occasione ha ricordato che “i poveri hanno bisogno non solo di cibo, vestiti e un posto per dormire, ma anche di una parola amica, di un sorriso e di occasioni svago e sano divertimento”.

Gli invitati speciali di papa Francesco nel pomeriggio del Golden Gala riceveranno anche una cena al sacco, per una serata che resterà senz’altro nei loro ricordi. La manifestazione inventata da Primo Nebiolo nel 1980 potrà fregiarsi non solo di record sportivi, ma di un record di umanità.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina