Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 10, 2019 padre Pasquale Castrilli 530volte

Athletica Vaticana, appena ‘battezzata’ e già in corsa con Miguel il 20

Lo Spirito corre dove vuole Lo Spirito corre dove vuole Atletica Vaticana - R. Mandelli

10 gennaio - Sala stampa della Santa Sede gremita di giornalisti e atleti stamattina in via della Conciliazione a Roma per la presentazione di Athletica Vaticana, la prima Associazione Sportiva costituita nella Città del  Vaticano. E’ stata presentata anche l’intesa bilaterale con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI): Athletica Vaticana risulta una società affiliata alla FIDAL con il codice RM390.
Sono intervenuti alla presentazione il cardinal Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura; Giovanni Malagò, presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e Membro del Comitato Olimpico Internazionale (CIO); Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico (CIP); mons. Melchor Sánchez, sotto-segretario del Pontificio Consiglio della Cultura e presidente di Athletica Vaticana; Michela Ciprietti, rappresentante di Athletica Vaticana.
Approda nel mondo del podismo una società davvero unica. Athletica Vaticana è infatti la prima società sportiva ufficiale dello Stato del Vaticano. Nata come sodalizio sportivo nel 2016, vi fanno parte persone residenti nello Stato e alcuni extra previsti dallo Statuto. “La Segreteria di Stato ha stabilito di dare una forma giuridica idonea ad Athletica Vaticana, ponendola sotto l’egida del Pontificio Consiglio della Cultura - spiega Giampaolo Mattei, anima della nuova società - nel cui ambito c’è il dipartimento per lo sport affidato al sotto-segretario, monsignor Melchor Sanchez, anche lui maratoneta e nostro punto di riferimento”.
Lo spirito di questa società è improntato ai valori della solidarietà, del dialogo, dell’inclusione. Sono già numerose le partecipazioni ad iniziative solidali che si svolgono nella capitale e le collaborazioni con il mondo paralimpico. Alla vigilia delle due ultime edizioni della maratona di Roma e della maratona di Firenze, Athletica Vaticana ha animato la messa del maratoneta con una significativa partecipazione di podisti, proponendo a tutti la “preghiera del maratoneta” tradotta in numerose lingue. La nuova società è gemellata con le Fiamme Gialle, che già in varie occasioni hanno ospitato gli atleti nel Centro sportivo di Castel Porziano per sedute di allenamento e stage.
Tra i progetti di Athletica Vaticana la partecipazione ad alcune gare come la Via Pacis, la mezzamaratona che si corre a Roma nel mese di settembre e tocca i luoghi di culto delle principali religioni, la Corsa dei Santi a inizio novembre con partenza e arrivo a piazza San Pietro, la Corsa di Miguel che si tiene il prossimo 20 gennaio, la maratona di Roma e la mezzamaratona Roma-Ostia. Di grande interesse il contatto con la società di atletica protestante Lutherstadt Wittenberg di Berlino.
Non guasta una nota di qualità. Tra gli atleti di spicco di Athletica Vaticana troviamo don Vincenzo Puccio, 45enne, parroco in provincia di Messina, 2.29’ di personale sulla maratona (Treviso 2015).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina