Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 20, 2019 941volte

Pensionato-runner muore in Kenya aggredito da un ippopotamo

La bocca dell'ippopotamo  La bocca dell'ippopotamo Foto Web

Il 65enne pensionato milanese Renato Bettini aveva due grandi passioni, il Kenya e la corsa.

Era solito così trascorrere i mesi estivi nel paese africano, dove, nei pressi di Malindi, possedeva un piccolo appartamento.

E sulle rive del fiume Sabaki era solito fare il suo allenamento di corsa, in una zona paesaggisticamente bellissima, ma pericolosa e da evitare in solitaria.

E, purtroppo, proprio in riva al fiume è stato ritrovato il suo cadavere, successivamente identificato dalle autorità keniane anche grazie alla Farnesina, in canotta e pantaloncini, gravemente ferito al torace, probabilmente aggredito e morso da un ippopotamo.

La morte causata dall’aggressione di ippopotami sta divenendo un fenomeno sempre più diffuso in Kenya: come precisano le autorità locali nel 2018 sono stati circa una trentina i casi accertati, con il picco di sei nel mese di agosto sul lago Naivasha.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina