Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 10, 2019 Comunicato Stampa 356volte

Il 15/9 il Lago Maggiore Trail, tra emozioni e tutela ambientale

La partenza della scorsa edizione La partenza della scorsa edizione Foto Organizzatori

Il Lago Maggiore Zipline Trail del prossimo 15 settembre non è una gara come tutte le altre: ogni organizzatore evoca per la propria creatura un grande campionario di unicità, ma chi è già stato a Verbania sa che la gara dell’Avis Marathon (società che ha una vastissima esperienza nel podismo) è davvero qualcosa di estremamente particolare per il territorio che attraversa e gli scorci che sa regalare. Si corre, infatti, toccando letteralmente lunghi tratti di quella Linea Cadorna disegnata all’inizio del secolo scorso per proteggere la Pianura Padana da eventuali invasioni provenienti d’Oltralpe, come poi sarebbe effettivamente avvenuto con la Grande Guerra. Il tracciato, anzi i due tracciati di 25 e 11 km per rispettivi dislivelli di 1.200 e 450 metri, prevede passaggi nelle grotte del Morissolo, nelle trincee di Spalavera e del Bavarione, ma tutto questo carico di storia, le fortissime sensazioni che ogni falcata regala in questi caratteristici passaggi è mixato con la bellezza di tratti molto panoramici con lo sguardo sul Lago Maggiore, attraversando il Parco Nazionale della Val Grande. Percorsi tecnicamente importanti e agonisticamente validi, ma proprio per la loro carica emozionale l’esito cronometrico ha sempre avuto un valore più relativo, l’importante è esserci e sentirsi protagonisti.

La manifestazione, che fa parte del circuito Vco Top Race che racchiude le principali prove fuoristrada del calendario provinciale, è d’altronde nata proprio per promuovere il territorio: l’Associazione Terre Alte dei Laghi, alla ricerca di iniziative di forte impatto turistico, nel 2015 coinvolse la società podistica verbana che nell’anno successivo, con il supporto dei Comuni di Aurano, Oggebbio, Cannero Riviera e Trarego Viggiona ma anche dell’Unione Montana Valgrande e Lago di Mergozzo, del Parco Nazionale Valgrande e di tante associazioni locali ha dato vita al trail.

La gara, alla sua quarta edizione, avrà il suo epicentro ad Alpe Segletta ad Aurano (VB), sede di arrivo del Lago Maggiore Zipline, ossia il filo sospeso di 1.850 metri che permette un volo d’angelo a 120 km/h su tutto il territorio. Il trail avrà partenze sfalsate: alle ore 9:30 il via per il trail lungo, alle 9:45 per il corto, al quale sono abbinati anche la camminata non competitiva e il nordic walking sulla medesima distanza. Dalle 12:00 pasta party per tutti (per gli atleti compreso nell’iscrizione), dopo il quale verranno effettuate le premiazioni. L’iscrizione alla gara viene 30 euro con termine il 10 settembre. Ci si potrà iscrivere anche al mattino della gara al costo di 35 euro, considerando però che è previsto un numero massimo di 250 adesioni.

Quest’anno la manifestazione ha fatto un passo importante verso la sostenibilità ambientale, i runner non troveranno nessun volantino per limitare il consumo di carta e produrre meno rifiuti, ai ristori non ci saranno bicchieri e piatti di plastica, al pranzo finale troveranno piatti e bicchieri biodegradabili, è stato limitato il numero massimo di partecipanti per rispettare il territorio che ospita. Per questo ai Partner, che hanno fatto la loro filosofia sulla tutela ambientale, è stato chiesto di fornire dei gadget “consapevoli” per favorire questi comportamenti. Ecco perché il Parco Nazionale Valgrande fornirà a tutti i partecipanti una ecotazza da utilizzare nelle gare per evitare i bicchieri ai ristori, ecco perché NaturaSI fornirà a tutti i partecipanti una borraccia di acciaio al fine di andare a sostituire quelle di plastica e favorire il riutilizzo.

Per informazioni: Avis Marathon Verbania, tel. 333.3430613, www.lagomaggioreziplinetrail.it

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina