Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 11, 2020 Ufficio stampa evento 903volte

Duemila domenica a Cesano Maderno nel Cross per Tutti

Cesano Maderno 2019 , una partenza Cesano Maderno 2019 , una partenza Foto:di Roberto Mandelli

Fervono i preparativi tra i prati di Cesano Maderno (MB) per la "prima" del Cross per Tutti 2020 di domenica 12 gennaio. L'Atletica Cesano Maderno sta attrezzando il Centro sportivo di via Martinelli per accogliere circa duemila atleti che giungeranno da tutta la Lombardia.
Chiuse le iscrizioni, le cifre elaborate registrano al momento 1991 atleti dai 5 agli 83 anni (con il decano Oscar Iacoboni), in rappresentanza di 115 società. A questi si aggiungeranno gli iscritti della domenica mattina. Lo scorso anno al traguardo arrivarono in 1833, record per la gara di apertura del circuito. Si riuscirà a fare ancor meglio?

Subito altissima intanto la qualità degli atleti al via. La prova "elite" maschile (ore 9.40), che riunisce i corridori dai 20 ai 49 anni, sarà capeggiata niente meno che dal Campione italiano di Maratona René Cuneaz, 31enne valdostano che corre per il CUS Pro Patria Milano. L'atleta allenato da Giorgio Rondelli ha conquistato la maglia tricolore nella gara regina della strada lo scorso mese di novembre a Ravenna. Per Cuneaz, che vanta un personale in maratona di 2 ore e 15, è un ritorno a Cesano Maderno, dove vinse nel 2018 in una appassionante volata contro Andrea Ghia (Cus Genova).
Proprio Andrea Ghia, già azzurro nel 2018 ai Mondiali universitari di cross, sarà uno dei suoi principali rivali, insieme alla pattuglia del CUS Pro Patria con Matteo Geninazza, Aymen Ayachi, l'eterno Dario Rognoni e Zohair Zahir, primo a Cesano nel 2017. Da seguire anche il molisano Leo Paglione (GS Virtus Campobasso), terzo l'anno scorso, e il forte triatleta Thomas Previtali (US Atl. Vedano). Nella sfida tra i master, Gabriele Fusè (Ondaverde) proverà ad allungare la sua striscia di imbattibilità che dura da sei gare.

Si tinge di azzurro anche la gara femminile (ore 10.20), dove la favorita d'obbligo è Elisa Cherubini (Atletica Brescia 1950), mezzofondista 21enne proveniente dal College del Mezzofondo del Cus Insubria del professor Silvano Danzi. Specialista dei 1500 metri (4:17.53), la bresciana Cherubini  lo scorso anno è stata finalista ai Campionati Europei under 23.
Guida la pattuglia delle avversarie la bellunese Ilaria Dal Magro (Atletica Lecco Colombo Costruzioni), 26 anni specialista della corsa in montagna, dove è stata azzurra e campionessa italiana junior. La Dal Magro fu terza a Seveso nel 2019 ma dovrebbe trovarsi particolarmente a suo agio sui saliscendi cesanesi. Attenzione anche alle junior Sara Gandolfi (Atletica Gisa), ottima 5° al Campaccio, e a Susanna Marsigliani (Fanfulla), plurimedagliata tricolore tra le Allieve. Da seguire la crescita dell'under 18 Nicole Coppa (Bracco) e la triatleta Eleonora Germani (CUS Pro Patria Milani). In gara anche la campionessa uscente senior Rocio Bermejo Blaya (Friesian Team) e la plurivincitrice master Valentina Pelosi (Euroatletica 2002).

Nella gara maschile under 20 (ore 10.50), tutti contro il campione uscente Marco Zanzottera (US Sangiorgese), imbattuto lo scorso anno quando era ancora Allievo. A contrastare il suo dominio proveranno Carlo Bedin (Team-A Lombardia), Alessandro Felici (Fanfulla Lodigiana), Matteo Pintus (NA Astro), Luca Polizzi (Atletica Desio) e Natan Russom (CUS Pro Patria Milano).
Start gare alle ore 9.00 con la prova senior master over 50, poi dalle ore 11.15 arriva l'entusiasmo contagioso delle categorie giovanili, con gli Esordienti, i Ragazzi/e (partenze suddivise per anno di nascita) e i Cadetti/e a chiudere.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina