Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 25, 2020 930volte

In Cina si è tornato a correre

E’ avvenuto a Chengdu, una località che dista 1100 chilometri da Wuhan, epicentro del coronavirus in Cina. Una città di oltre 10 milioni di abitanti che annualmente ospita una maratona con 20.000 partecipanti.

Stavolta si sono accontentati di molto meno e su una distanza inferiore, infatti è stata chiamata mini-marathon, probabilmente il messaggio che doveva passare era quello di una ripartenza, un ritorno verso la normalità. In ogni caso si è trattato della prima “gara” dell’era coronavirus, anzi, speriamo davvero di poter dire per la Cina… prima post coronavirus.

Pare che le condizioni fossero quelle della massima sicurezza possibile: misurazione della temperatura a tutti i partecipanti, prima e dopo la gara. Suddivisioni alla partenza in gruppi di 100 (in totale erano un migliaio) e obbligo di correre indossando la mascherina, chissà se poi è stato rispettato durante la corsa.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina