Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 19, 2020 230volte

Addio Peppe Ottaviani, il mitico master ci lascia a 104 anni

Peppe Ottaviani festeggia uno dei suoi trionfi Peppe Ottaviani festeggia uno dei suoi trionfi Foto Fidal Marche

All’età di 104 anni ci ha lasciato l’icona master Giuseppe Ottaviani, deceduto nella sua casa di Sant’Ippolito (Pesaro/Urbino) dove era nato il 20 maggio 1916.

Intrapresa l’attività sportiva a 70 anni, dopo aver combattuto nella seconda guerra mondiale e aver lavorato una vita come sarto, Giuseppe si innamora dell’atletica e colleziona successi e primati in ogni manifestazione cui partecipava.

Nel 2011 ha realizzato i suoi primi record mondiali M95 nel salto in lungo e nel triplo, mentre nel 2014 è diventato l’atleta italiano con il maggior numero di vittorie in un’unica manifestazione iridata (10 medaglie d’oro ai Mondiali master indoor di Budapest); nel 2016 il portacolori del Gs Effebi Fossombrone è stato il primo italiano a gareggiare nella categoria M100 in una rassegna nazionale e il più applaudito agli Europei master indoor di Ancona, raccontati anche in due documentari a lui dedicati.

Quattordici i suoi record italiani master outdoor: i 100 M95 con 26.33, l’alto M95 con 0,85, il lungo M95 e M100 con 2.14 e 1.33, il triplo M95 e M100 con 4.67 e 3.54, il disco M95 e M100 con 17.62 e 10.27, il giavellotto M95 e M100 con 14.21 e 4.95, il martello M100 con 3.63, martellone M100 con 4.92, pentalanci M95 e M100.

Undici i suoi record italiani indoor:  60 M95 e M100 con 13.37 e 17.52, 200 M95 e M100 con 1.56.32 e 2.00.23, alto M95 con 0.85, lungo M95 e M100 con 1.83 e 1.36, triplo M95 e M100 con 4.44 e 3.27, peso M100 con 4.43, martellone M95 con 5.54.

Tre i suoi record mondiali outdoor: triplo M100, martellone M100 e pentalanci M100.

Nel 2016, poco prima di compiere cent'anni, era salito anche sul palco del Festival di Sanremo, come ospite nella serata inaugurale; nel 2017, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo aveva ricevuto al Quirinale;  nel 2019 aveva ricevuto il titolo di Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana.

Persona vitalissima, amava ripetere: “L’atletica è gioia!”, uno spot vivente per il nostro  amato sport.

Riposa in pace “Peppe”!

I funerali di Giuseppe Ottaviani si terranno lunedì 20 luglio alle 18 nella chiesa parrocchiale di Sant’Ippolito (Pesaro/Urbino) 

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina