Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 26, 2021 Davide Viganò - Ufficio stampa Fidal Milano 570volte

Addio a Cesare Brambilla, Presidente onorario di Fidal Milano

Cesare Brambilla Cesare Brambilla Foto di Roberto Mandelli

L'atletica milanese piange oggi la scomparsa di Cesare Brambilla, uno dei suoi autentici pilastri. Dopo una intera vita spesa sui campi di atletica, a 86 anni Cesare ha lasciato il mondo e lo sport che tanto ha e lo ha amato.
Presidente dell'Atletica Agrate e vice presidente della Pro Sesto Atletica, tecnico dell'Atletica Concorezzo, allenatore e appassionato, Cesare è stato per tanti anni anche membro attivo del Comitato provinciale. Per lui tre mandati ricoprendo i ruoli di consigliere e vicepresidente, tanto da guadagnarsi nel 2017, al termine del suo ultimo mandato, il titolo di "presidente onorario". Fino all'ultimo è stato in pista ad allenare i mezzofondisti della Pro Sesto.
Vero uomo di campo, sapeva gestire gare e atleti con il sorriso, la simpatia, la cordialità e quel misto di italiano e dialetto milanese che lo hanno reso una delle persone più stimate e amate del nostro sport, unanimemente benvoluto da atleti, tecnici e dirigenti.
E' stato presente lo scorso ottobre, in Arena, nel "Mi-teen" che ha inaugurato la nuova pista, seguendo i giovani cui tanto ha dato senza mai risparmiarsi.
L'ultima presenza istituzionale, lo scorso 23 gennaio a Cesano Maderno in occasione delle elezioni del Comitato provinciale. Sempre sorridente, sempre cordiale.
Con lui se ne va l'esempio di una generazione di appassionati di atletica che ha permesso a tutti noi di praticare, oggi, lo sport che amiamo, ma che lui ha certamente amato più di tutti.
Grazie Cesare, ci mancherai. Mancherai a tutti, perché eri di tutti.

1 commento

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina