Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 10, 2021 Comunicato stampa 621volte

Neapolis Marathon con 1500 atleti


SERVIZIO FOTOGRAFICO - Domenica 14 novembre in 1.500 si sfideranno sulla distanza lunga e sulla mezza, Venerdì inaugurazione del Villaggio Sport & Nutrizione insieme a Coldiretti Campania.
Napoli torna a correre per 42,195 chilometri. Lo fa a quasi sette anni dall’ultima maratona cittadina. Domenica 14 novembre è infatti in programma la prima edizione della Neapolis Marathon, con partenza e arrivo da piazza del Plebiscito, sede anche del traguardo della Neapolis Half, della Neapolis Sea Run sulla distanza di 8 km e il giorno precedente della Neapolis Fast Walk, la camminata da 10 km.
Venerdì invece taglio del nastro al Villaggio Sport & Nutrizione, promosso dalla Ssd Neapolis Marathon in collaborazione con Coldiretti Campania: l’inaugurazione è prevista alle 10, con tre giorni dedicati a convegni, esibizioni e iniziative con al centro pratica sportiva e sana alimentazione.
Oggi la presentazione nell’antisala dei Baroni del Maschio Angioino. Presenti alla conferenza gli assessori allo Sport e alla Sicurezza e Polizia Municipale del Comune di Napoli, Emanuela Ferrante e Antonio De Iesu: “Dalla maratona – ha detto Ferrante – arriva un messaggio di vittoria dello sport e della salute. In questi due anni lo sport ci ha aiutato dal punto di vista psicologico perché è stata un’importante valvola di sfogo”. “Attraverso eventi come questo – gli ha fatto eco De Iesu – possiamo far rivivere la città. Domenica ci sarà il massimo impegno da parte della polizia municipale e dei volontari che saranno in strada per tutelare l’incolumità dei partecipanti”.
Soddisfatto anche Andrea Violante, responsabile Marketing agenzie strutturate e reti finanziarie di Italiana Assicurazioni, title sponsor della prova: “Il messaggio legato alla maratona è lo stesso che accompagna la nostra attività, ancorata al territorio e alla sua piena valorizzazione, passando per la cura e il benessere delle persone”.
Benessere al centro dell’intervento dei direttore regionale di Coldiretti Campania, Salvatore Loffredo: “Le iniziative messe in campo nella tre giorni del Villaggio in piazza del Plebiscito, avranno come comune denominatore l’importanza dell’attività sportiva e della sana e corretta alimentazione. Tante le attività programmate da venerdì, nella speranza di coinvolgere quante più famiglie”.
Iniziative tutte realizzate seguendo i protocolli anti-Covid previsti per questo tipo di manifestazione, ad iniziare da quelli imposti dalla Fidal: “Gli atleti – afferma Maurizio Marino, presidente della Ssd Neapolis Marathon – quasi 1.500 al via su entrambe le distanze, correranno i primi 500 metri con la mascherina, mascherina che sarà obbligatoria per tutti dopo il traguardo. Quella di domenica sarà una festa per la città”. A spiegare il percorso il presidente onorario di Neapolis Marathon, Benny Scarpellino: si parte e si arriva a piazza del Plebiscito, con ampi tratti sul lungomare e al molo San Vincenzo ed un dislivello massimo di 19 metri. A tracciare la storia della maratona a Napoli è stato il presidente emerito Alfredo Pagano. Saluti istituzionali dal presidente del comitato campano Fidal Bruno Fabozzi e del comandante Quartier Generale della Marina di Napoli, capitano Aniello Cuciniello. Tra i presenti anche uno dei testimonial, Patrizio Oliva: “Questa maratona – ha detto il campione olimpico, europeo e mondiale di pugilato – deve rappresentare un senso di pace dopo il flagello della pandemia. Lo sport ci insegna ad essere resilienti: la vita ci mette di fronte alle difficoltà quotidiane ma noi dobbiamo essere forti e capaci di reagire”.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina