Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 10, 2018 2331volte

Spartathlon 2018: saranno 20 gli italiani al via

Saranno venti gli italiani che il 28 e 29 settembre percorreranno i 246 km che dividono Atene da Sparta. La mitica Spartathlon, che nel passato ha regalato gloria all’Italia grazie soprattutto a Ivan Cudin, ritorna nell’ultimo fine settimana di settembre.

Dei venti atleti, tre saranno donne. La nostra delegazione sarà guidata da Carmelo Nucifora: il baffuto ultramaratoneta, bancario mestrino, ha già portato a termine 5 volte la Spartathlon. Gli occhi per un piazzamento di prestigio sono puntati su Marco Bonfiglio: dopo il secondo posto del 2016, il milanese cercherà di arrivare per primo ai piedi della statua di Re Leonida. Al via anche Nicola Leonelli, Giuseppe Tripari e il veterinario David Calzolai: per loro due Spartathlon concluse. Il cremonese Federico Borlenghi e Filippo “Popov” Poponesi proveranno ad arrivare a Sparta per la seconda volta.

Tra le donne al via Lorena Brusamento e l’italo argentina Virginia Oliveri che già due volte hanno finito questa massacrante e mitica ultramaratona. Silva Caraffa Braga, vincitrice della 100 km della Alpi, proverà a concluderla per la prima volta.

Ragazzi e ragazze, in bocca al lupo fin da ora.

 

L’elenco degli italiani alla Spartathlon:

Carmelo Nucifora

Marco Bonfiglio

Nicola Leonelli 

Giuseppe Tripari

David Calzolai

Federico Borlenghi

Filippo Poponesi

Enrico Maggiola

Franco Cattelan

Manuel Viezzi

Giovanni Spinelli

Antonio Nicassio

Fabio Rozzi Cascio

Massimo Sacanna

Christian Mazzini

Massimo Scrofani

Nerino Bartolini

Lorena Brusamento

Virginia Oliveri

Silvia Braga Caraffa

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina