Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 15, 2022 772volte

Corsa punitiva di 13,8 km per i calciatori del Manchester United

Inizio choc del campionato inglese per i Red Devils, il peggiore degli ultimi 100 anni dello United che colleziona due sconfitte contro avversari non irresistibili ovvero il Brighton ed il Brentford. 

Dopo l’umiliante 4-0 del secondo match contro il Brentford, peraltro già maturato nel corso primo tempo, il tecnico Erik Ten Hag ha deciso di annullare la classica giornata di riposo post campionato e fin qui nulla di particolare rispetto alle consolidate tradizioni calcistiche quando una squadra è in crisi. Quello che fa notizia è che al posto di mettere i giocatori in castigo, ma sostanzialmente nullafacenti a giocare con il telefonino, l’allenatore ha mostrato loro le statistiche del match, dalle quali risultava come i calciatori del Brentford avessero corso per un totale di 109.4 km, mentre quelli del Manchester United solo 95.6 km. E visto che tecnica e tattica sono importantissime, ma se poi corri troppo poco, anche l’asino vivo batte il professore morto, Ten Hag ha costretto i suoi giocatori ad una seduta di 13,8 km di corsa, ovvero la differenza tra le due precitate cifre. Non è dato di sapere se si è trattato di una corsa a velocità costante oppure se condita da qualche allungo, visto che anche alla voce sprint, nell'ultima partita il Brentford ne ha fatti 90 contro i 65 del Manchester. Di certo è stato un bello spot pubblicitario per la corsa, base indispensabile per eccellere anche nei giochi di squadra.

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina