Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

×

Avviso

No Images or Galleries Found
Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

Domenica, 03 Dicembre 2017 22:27

Arceto (Re) - XXXI^ Caurse di Fasue

SERVIZIO FOTOGRAFICO - Si è corsa questa mattina ad Arceto in provincia di Reggio Emilia, XXI^ edizione della Caurse di Fasue, evento podistica non competitivo sulle distanze di 5 e 11 km per gli adulti e competitivo per le categorie giovanili.
Buona partecipazione stimabile in circa 1000 unita, tanto divertimento ed un bel percorso reso ancora più bello da un sole splendente.
Il primo a tagliare il traguardo è stato Eros Baldini non il premio ricevuto stato esattamente lo stesso di tutti gli altri podisti, una confezione di merendine.
Prossimo appuntamento dominica prossima con la Maratina di Reggio Emilia.

CLICCA QUI PER IL SERVIZIO FOTOGRAFICO COMPLETO (di Stefano Morselli)

Arceto (RE) - Caurse di Fasue

Firenze, 26 novembre 2017 - La pioggia ha fatto da corollario della 34^ Firenze Marathon che si è corsa oggi 26 novembre 2017.
Tra gli uomini, vittoria in volata per il 29enne atleta del Bahrein, il debuttante Zelalem Bacha Regasa in 2:14:41, davanti all'etiope Tadesse Mamo Temechachu con lo stesso tempo, terzo Gilbert Kipruto Kirwa in 2:16:18.
Il primo italiano al traguardo è stato Ahmed El Mazouri, giunto 6° in 2:24:09  e che, dopo esser passato in 1:07:57 alla mezza, è crollato nel finale.
Alle spalle di El Mazouri è giunto l'altro azzurro, il parmense Yassine el Fathaoui (Casone Noceto) in 2:26:33 dopo esser passato alla mezza in 1:09:42.

In campo femminile vittoria per l'etiope Arissi Dire Tune in 2:28:57 che, negli ultimi chilometri, ha staccato la debuttante connazionale Sorome Negash Amente di 50 secondi andando a vincere solitaria; terza l'altra etiope Mesera Hussen Dubiso in 2:32:05.
La prima italiana a tagliare il traguardo è stata Maurizia Cunico (Atl. Palzola) giunta in 8^ posizione in 2:53:51.
I classificati entro le 6 ore di tempo massimo sono stati 8391: il dato è al momento ufficioso.

Ordine d'arrivo maschile:

 1   1   19  REGASA ZELALEM BACHA     SM   02:14:41 
 2   2   17  TEMECHACHU TADESSE M.     SM   02:14:41 
 3   3   3  KIRWA GILBERT KIPRUTO     SM   02:16:18 
 4   4   4  MENGICH MOSES     SM   02:21:38 
 5   5   11  EL MAZOURY AHMED  G.A. FIAMME GIALLE   SM   02:24:09 
 6   1   9  EL FATHAOUI YASSINE  ATL. CASONE NOCETO   SM35   02:26:33 
 7   6   12  SANTORO DARIO  A.S.D. DAUNIA RUNNING   SM   02:26:45 
 8   7   65  TOCCO LUCA  G.P. PARCO ALPI APUANE   SM   02:27:17 
 9   8   5  CHEBOIT SILAS     SM   02:27:40 
 10   9   2712  LEFEBVRE LUDWIG  RCA SPA   SM   02:28:21 


Ordine d'arrivo femminile:

 1   1   F2  ARISSI DIRE TUNE     SF   02:28:55 
 2   1   F3  AMENTE SOROME NEGASH     PF   02:29:46 
 3   2   F7  DUBISO MESERA HUSSEN     PF   02:32:05 
 4   2   F1  KIRK ELINOR     SF   02:36:22 
 5   3   F4  TANUI EULITER JEPCHIRCHI     SF   02:40:37 
 6   4   F27  ZIPSER KATHARINA  SK RUECKENWIND – ASICSFRONTRUNNER   SF   02:46:26 
 7   1   F1956  RUSH HOLLY  AVON VALLEY RUNNERS   SF40   02:51:25 
 8   1   F14  CUNICO MAURIZIA  ATLETICA PALZOLA   SF35   02:53:51 
 9   5   F379  PROTO EMILY  ARENA 80 AC   SF   02:54:37 
 10   6   F26  MUGNO ANNA LAURA  G.S. ORECCHIELLA GARFAGNANA   SF   02:54:48 
Venerdì, 24 Novembre 2017 23:52

Tutta la verità sulla Maratona di Prodi

Tutto è iniziato da una lettera al mensile “Vanity Fair”, dove un lettore ha reagito indignato ad un articolo pubblicato qualche tempo prima sulla stessa testata, a proposito della notevole performance con cui il sessantaseienne Romano Prodi ha portato a termine la Maratona di  Reggio Emilia.
Il lettore diceva infatti che il leader dell’Unione l’ha visto distintamente mentre a bordo di un'auto dei Carabinieri correva verso il traguardo dopo aver solo abbozzato i primi dei 42 chilometri della gara. Sosteneva inoltre che a vedere Prodi dentro la vettura (con il suo pettorale di concorrente n.1) fossero state anche altre persone.

Pare che oggi il telegiornale di “Italia Uno” torni sul caso, cerchiamo dunque in questa sede di tirare le somme per poter fare chiarezza avendo il coraggio di recuperare anche quel pizzico di responsabilità che i rumors del nostro forum hanno avuto nell’alimentare i sospetti.

In questo mese se ne sono sentite di tutti i colori, se non fosse uscita la lettera del medico di Fiesole Giobanni Messer  su "Vanity Fair", forse nessuno ne avrebbe più parlato ed i dubbi avrebbe continuato a tarmare il cervello di tanti increduli.

Per fortuna dico io c’e’ stato chi l’ha sparata grossa e ci ha spinti ad indagare sull’argomento.

Romano Prodi è partito in prima fila con il pettorale numero 1, al suo fianco l’amico Giorgio Cimurri ai quali si aggiungerà durante la gara il Comandante della compagnia dei Carabinieri di Reggio Emilia il Colonnello Versella.

Nel pezzo del quotidiano "Il Giornale", oltre a menzionare i dubbi di Giovanni Messeri esposti su "Vanity Fair" ed i rumors dei “principali siti web del settore” si faceva riferimento alle dichiarazioni di un giudice che non avrebbe rilevato il passaggio del pettorale nr. 1 (quello di Prodi) al passaggio del quindicesimo chilometro.

Premesso che quel controllo è stato effettuato al 5 e non al 15° chilometro, va evidenziato che alla gara era presente la rilevazione chip al 10° – 21° – 30° ed all’arrivo e che pertanto quel rilevamento veniva effettuato per avere una sicurezza maggiore. Nessuno però dice che i rilevamenti erano fatti manualmente, cioè senza l’ausilio della tecnologia ma solo con gli occhi, la carta e la penna, al 5° chilometro di una gara con 2000 partenti, seppur spinti da tanta buona volontà, i rilevamenti giudici non possono dare certezze e non possono essere presi come prove, vista l’impossibilita’ pratica di scrivere tutti i numeri, magari mentre passano gruppi di 40-50 atleti tutti assieme.

Il lettore di “Vanity Fair” dice che Prodi ha corso solo i primi chilometri per poi salire sull’auto, questa è una tesi assolutamente priva di fondamento, come avrebbe fatto Prodi a partire, passare al 3° chilometro dove io stesso l’ho applaudito, come avrebbe fatto a passare al 5° chilometro dove Marianna Cavallo e Lorella Zanella lo hanno visto transitare, come avrebbe fatto a passare al 7° chilometro per essere immortalato dal nostro Jader Consolini, stessa cosa al 10° km, poi ancora al 14° km. dove l’altro nostro fotografo Roberto Mandelli l’ha immortalato all’incrocio da dove poi Mandelli ha lasciato il percorso per andare al 29°.

Dopo tale passaggio non abbiamo foto sino al 30-35° chilometro ma abbiamo la testimonianza del maratoneta marciatore carpigiano Franco Venturi e della moglie Lorella Zanella che lo seguiva in bicicletta.

Li abbiamo rivisti alle porte di Modena alla CorriCittanova di Domenica 15 Gennaio ed abbiamo posto loro alcune domande che trascriviamo di seguito:

Signor Venturi ricordo di averla vista arrivare alcuni minuti prima del professore sull'arrivo di Reggio Emilia, ha avuto occasione di correre vicino a lui durante la gara?

"Prodi è partito più veloce di me, io marcio e vado sul ritmo, l'ho raggiunto esattamente sul rettilineo a San Bartolomeo al ristoro del ventunesimo chilometro ma erano alcuni chilometri che lo avevo nel mirino, era fermo a ristorarsi assieme al suo amico Giorgio Cimurri che ha corso tutta la gara con lui. Immaginavamo che si fermasse come previsto a quel punto, ma proprio al ns. passaggio ha ripreso a correre in quanto dopo aver confabulato con Cimurri ha deciso di tentare di finire la gara".

Poi avete corso sempre insieme sino alla fine?

Siamo stati a lungo molto vicini e l'ho sempre tenuto d'occhio sino al termine della gara, al 30° chilometro ero davanti di un minuto ma mia moglie che era in bicicletta lo teneva d’occhio.

Cosa pensa dei rumors relativi ad un presunto passaggio in auto?

Sono tutte sciocchezze, Romano Prodi ha corso tutta la gara, non ci sono dubbi, io lo posso garantire e mia moglie ve lo potrà confermare.

Signora Zanella conferma?

Assolutamente sì, Prodi l'ho sempre visto con i miei occhi dal 18esimo chilometro sino al 39° chilometro poi mio marito ha continuato di buon ritmo mentre prodi ha accusato un notevole calo.
Chi sparge veleno sulla sua prova lo fa solo per malignare ma non ha nessun riscontro oggettivo, io la macchina della scorta non l’ho mai vista, se c’era era ferma al 21° chilometro dove Prodi avrebbe dovuto fermarsi. Anche volendo sarebbe stato impossibile per lui salire sull’auto senza essere visto da decine e decine di persone, soprattutto nei primi 21 chilometri il gruppo era compatto e non ci sarebbemai stata la possibilità di barare per nessuno, figuriamoci per un personaggio conosciuto come Prodi.

Sareste pronti a testimoniare?

Assolutamente sì, la verità è che Prodi ha dimostrato di essere, malgrado l’età ed una vita frenetica, un atleta.

Alla luce dei riscontri oggettivi e della testimonianza dei coniugi Venturi, crediamo che il caso possa considerasi chiuso; non ci faranno sicuramente una gran bella figura coloro che, anziché comportarsi da giornalisti ed andare ad intervistare i protagonisti e cercare testimoni, hanno preferito dar valore ad un unica testimonianza senza nemmeno tentare di avvalorarla con dei riscontri.infi
Se non trovate in questo articolo nessuna dichiarazione di Giovanni Messeri è perchè lo stesso ha deciso di non rilasciarle al sottoscritto che lo ha contattato telefonicamente.

I passaggi intermedi rilevati dal chip di Franco Venturi, Romano Prodi e Giorgio Cimurri. 

 

Venturi Degli Esposti Franco

Controllo

Km

Tempo

min/Km

Delta

min/Km

RealTime

Intermedio 10 Km

10.000

0.55.47

5.34

0.55.47

5.34

0.55.37

Mezza maratona

21.097

1.59.12

5.39

1.03.25

5.42

1.59.02

Intermedio 30 Km

30.000

2.54.08

5.48

0.54.56

6.10

2.53.58

Arrivo

42.195

4.17.02

6.05

1.22.54

6.47

4.16.52

             

Prodi Romano pett. 1

Controllo

Km

Tempo

min/Km

Delta

min/Km

RealTime

Intermedio 10 Km

10.000

0.53.55

5.23

0.53.55

5.23

0.53.53

Mezza maratona

21.097

1.59.01

5.38

1.05.06

5.51

1.58.59

Intermedio 30 Km

30.000

2.55.39

5.51

0.56.38

6.21

2.55.37

Arrivo

42.195

4.21.50

6.12

1.26.11

7.04

4.21.48

             

Giorgio Cimurri pett. 2

Controllo

Km

Tempo

min/Km

Delta

min/Km

RealTime

Intermedio 10 Km

10.000

0.53.55

5.23

0.53.55

5.23

0.53.53

Mezza maratona

21.097

1.59.00

5.38

1.05.05

5.51

1.58.58

Intermedio 30 Km

30.000

2.55.39

5.51

0.56.39

6.21

2.55.37

Arrivo

42.195

4.21.50

6.12

1.26.11

7.04

4.21.48

             

 

Estratto delle immagini più significative delle circa 3000 presenti su www.podisti.net (tutte le immagini sono coperte da copyright)

 

la partenza

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13410&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13411&fullsize=1


Primi chilometri
http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14788&fullsize=1

 

7 km.

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14292&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14293&fullsize=1

 

14 km.

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13735&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13735&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13737&fullsize=1

 

30-35 km.

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14292&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13081&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13080&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14760&fullsize=1

 

l'arrivo
http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14104&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14103&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14106&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14104&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14107&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14105&fullsize=1

dopogara

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14179&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14181&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14163&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14738&fullsize=1

 

Andata e ritorno da Montecavolo, con partenza e traguardo nel pieno centro storico di Reggio Emilia: questo in supersintesi il tracciato della 22esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, confermato in toto rispetto al 2016. Percorso panoramico ma niente affatto semplice, in costante salita nella prima parte e con un paio di “picchi” – dando uno sguardo al profilo altimetrico - attorno al 17 e al 28 chilometro.
Podisti.Net sarà presente con i suoi fotografi alla partenza, al 14° ed al 32° km.

Scarica la mappa in alta risoluzione (PDF) CLICCA QUI

Questi i passaggi della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, che scatterà domenica 10 dicembre, alle ore 9, da Corso Garibaldi.

Km. 0 Corso Giuseppe Garibaldi

Km. 1 Via Emilia San Pietro

Km. 2 Viale Montegrappa

Km. 3 Corso Giuseppe Garibaldi

Km. 4 Via Emilia Santo Stefano

Km. 5 Via Dante Zanichelli

Km. 6 Viale Unione Sovietica

Km. 7 Via Sormani Moretti

Km. 8 Via Fratelli Rosselli

Km. 9 Parco Villa Levi

Km. 10 Via Olivero Ruozzi

Km. 11 Via San Rigo

Km. 12 Via Orlando Strozzi

Km. 13 Via Orlando Strozzi

Km. 14 Via Orlando Strozzi

Km. 15 Via Montegrappa (Montecavolo)

Km. 16 Via Montegrappa (Montecavolo)

Km. 17 Via Montegrappa (Montecavolo)

Km. 18 Via Fratelli Cervi (Montecavolo)

Km. 19 Provinciale 23 (Montecavolo)

Km. 20 Via Piave

Km. 21,1 Via Piave
Km. 22 Via Dante Freddi
Km. 23 Via Dante Freddi

Km. 24 Via Dante Freddi

Km. 25 Via Adelmo Tirabassi

Km. 26 Via Walter Giovanardi

Km. 27 Via Walter Giovanardi

Km. 28 Via della Polita

Km. 29 Via Orlando Strozzi

Km. 30 Via Livio Francia

Km. 31 Via Oscar Zanichelli

Km. 32 Via Gino Gambini

Km. 33 Via Ghiarda

Km. 34 Via San Rigo

Km. 35 Via Fratelli Rosselli

Km. 36 Via Guittone d' Arezzo

Km. 37 Via Martiri della Bettola

Km. 38 Parco Lungo Crostolo

Km. 39 Parco Lungo Crostolo

Km. 40 Parco Lungo Crostolo

Km. 41 Viale Umberto I

Km. 42 Corso Giuseppe Garibaldi

Km. 42,195 Piazza Gioberti

La colonna sonora della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore non è una canzone, ma una voce, inconfondibile, quella del top speaker Roberto Brighenti, “in onda” ben prima dello start e ben dopo l’ultimo arrivato, per raccontare al pubblico l’evolversi della gara e le immancabili note di colore.
E a proposito di colore: una macchia nel curriculum ce l’ha, aver saltato una Maratona di Reggio Emilia, l’edizione numero 3 del 1988. Ma la giustificazione (chiamata federale per commentare gli europei di cross a Ferrara) regge.

Brighenti, dovesse indicare l’edizione più bella della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore?

“Scelgo l’ultima per la doppietta italiana Francesco Bona-Catherine Bertone, e per aver tenuto a battesimo Sara Galimberti e Alessandro Giacobazzi, senza dimenticare la raffica di primati personali conquistati in una domenica ideale”.

Come ci si prepara a una maratona… vocale come la sua?

“Si comincia almeno un mese prima, con un piano di lavoro che tiene conto di novità e conferme: sponsor, iniziative collaterali, personaggi, favoriti... Ci si confronta con lo staff, Paolo Manelli in primis. L’improvvisazione è sempre da mettere in preventivo però, l’anno scorso ad esempio l’americano Chistopher Zablocki, sfuggito all’accurata analisi della startlist, comandò per larghi tratti la gara, costringendomi a un’affannosa ricerca di documentazione… in diretta”.

Qual è l’episodio (o il personaggio) più curioso che le viene in mente?

“Da Alfio Polidori che sulla linea del traguardo si esibisce in acrobazie circensi tra lo stupore dei presenti, a Gianni Morandi, che festeggia i suoi 60 anni sul traguardo di Reggio, con tanta gente, soprattutto donne di ogni età, ad applaudirlo, oppure Giovanni Storti (del celebre trio Aldo, Giovanni e Giacomo), che corre la seconda metà di gara, e si presta a ripetere per fotografi e cronisti distratti l’arrivo sul traguardo”.

Cos’è, se c’è, che rende particolare la Maratona di Reggio?

“Passione, disponibilità e cortesia dispensati a tutti, dal top runner al maratoneta senza ambizioni se non quella di arrivare al traguardo e godere di tutti quei servizi elargiti da organizzatori e volontari col sorriso sulle labbra”.

Ricordiamo che la 22esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore è in programma domenica 10 dicembre con partenza alle ore 9 da Corso Garibaldi. Confermato in toto il percorso 2016, con giro di boa a Montecavolo e arrivo di nuovo in Corso Garibaldi.

La grande novità riguarda il TTT-Tricolore Team Trophy, ovvero una competizione nella competizione per team formati da quattro persone, anche di società sportive diverse, suddivisi in diverse categorie per somma d’anni.

Per iscriversi alla maratona c’è tempo fino al 4 dicembre, ma una “finestra” per i ritardatari verrà aperta sabato 9 dicembre (a prezzo maggiorato e salvo esaurimento pettorali), presso l’EXPO-Centro Maratona.

Prevista anche una non competitiva (4 km in centro storico) a scopo benefico, la Run 4 Charity Coop Alleanza 3.0; lo start alle ore 10 dallo stesso punto di partenza della maratona. In questo caso iscrizioni (5 euro) presso Decathlon, Uisp (ma non mercoledì mattina e venerdì pomeriggio), le 9 Onlus cui è destinato il ricavato, o direttamente all’EXPO-Centro Maratona nella giornata di sabato 9 dicembre e nella mattina di domenica 10 dicembre (dalle ore 8.30 alle 9.30).

Mercoledì, 22 Novembre 2017 23:51

Verona - 16^ Verona Marathon: 2706 'finisher'

SERVIZIO FOTOGRAFICO - La 16ª edizione della Verona Marathon, valevole come Campionato Italiano di Maratona Assoluto e Master, ha visto classificati 2706 podisti entro le 6 ore del tempo massimo.
Tra gli uomini trionfo per il keniano Robert Ndiwa che non ha avuto rivali ed ha corso solitario tutta la gara chiudendo in 2:12:50, al secondo posto l'italiano di origini marocchine Nasef Ahmed in 2:16:52, che fa suo il titolo italiano.
In gara anche il vincitore della Venice Marathon Faniel Eyob che, dopo esser passato alla mezza in 1h08'31" in compagnia con Nasef e del marocchino Mokraji, ha chiuso in quarta posizione in 2:20:19 proprio alle spalle di Mokraji.
Tra le donne, gara tecnicamente più interessante in chiave azzurra con le prime tre che hanno ottenuto buone prestazioni cronometriche rispetto ai loro primati; a vincere è stata Federica Dal Ri (C.S. Esercito) che conquista il titolo italiano in 2:37:44 avvicinando il proprio primato di 2:37:05 ottenuto a Padova nel 2016; seconda Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) in 2:38:54 che alla sua terza maratona migliora il personale di 2:39:04 ottenuto in aprile a Milano; terza Anna Spagnoli (Edera Forlì) in 2:39:08, che migliora nettamente il personale di 2:42:23 ottenuto a Ravenna nel 2016.

Maratona di Verona 2017

Foto di Stefano Morselli



CLICCA QUI PER IL SERVIZIO FOTOGRAFICO COMPLETO


Ordine d'arrivo maschile:

 1   3  NDIWA ROBERT  KENIA
 02:12:50 
 2   3013  NASEF AHMED  S.S. ATL. DESIO   02:16:52 
 3   3014  MOKRAJI LAHCEN  S.S. ATL. DESIO   02:19:46 
 4   9  GHEBREHIWET FANIEL EYOB  VENICEMARATHON CLUB   02:20:19 
 5   7  COMINOTTO MANUEL  C.S. ESERCITO   02:20:28 
 6   5  BRANCATO ALESSANDRO  G.P. PARCO ALPI APUANE   02:21:02 
 7   19  VALENTI IVAN  FIAMME GIALLE G. SIMONI   02:23:31 
 8   16  MANDELLI LORIS  POL. CARUGATE   02:25:17 
 9   25  LEONARDI MASSIMO  UNIONE SPORTIVA MONTI PALLIDI   02:25:23 
 10   6  BOIWO DANIEL KIBURET  KENIA  02:26:48 

 

Ordine d'arrivo femminile:

 1   F3  DAL RI FEDERICA  C.S. ESERCITO   02:37:44 
 2   F523  MONTRONE TERESA  ALTERATLETICA LOCOROTONDO   02:38:54 
 3   F5  SPAGNOLI ANNA  EDERA ATL. FORLI   02:39:08 
 4   F2  PINNA CLAUDIA  LAGUNA RUNNING SSD SRL   02:39:42 
 5   F1  SZABÓ TÜNDE  PVSK   02:42:26 
 6   F492  STEFANI ELISA  A.S.D. BRANCALEONE ASTI   02:42:34 
 7   F29  ILIJAS JASMINA  TK MARATHON95   02:49:20 
 8   F424  TRIVISONNO FRANCESCA  PERCORRERE IL SILE   02:51:55 
 9   F508  MILANESI CHIARA  RUNNERS BERGAMO   02:58:22 
 10   F414  MARCOLINI MANUELA  3,30 KM ROAD & TRAIL RUNNING T   02:58:45 

 

Campioni italiani Master Uomini:
SM 35 Luca De Francesco (Atl. MDS Panaria Group ASD) 2:28:46
SM 40 Ahmed Nasef (Atl. Desio) 2h16:53
SM 45 Cristian Cocco (Pod. Amatori Olbia) 2:33:41
SM 50 Emanuele Piacentini (ASD Sportinsieme Castellarano) 2:29:55
SM 55 Roberto Piazzi (Fo' di Pe) 2:49:43
SM 60 Virginio Trentin (Atl. San Biagio) 2:53:27 (il primo sul traguardo è stato Chierchia Luigi in 2:50:19 ma è tesserato solo Runcard)
SM 65 Carluccio Bordoni (2002 Marathon Club Sondrio) 3h06:29
SM 70 Francesco Diana (Amatori Vesuvio) 3:29:05 (il primo sul traguardo è stato Antonio Parolisi 3:50:15 ma è tesserato solo Runcard)
SM 75 Giovanni Ronco (Gioia Running ASD) 4:10:15
SM 80 Giulio Natale Ambruschi (Runners Bergamo) 4:09:48
SM 85 Antonino Caponnetto (Maratona d'Italia Sport) 4:20:10 (MPI e Record Europeo)

Campioni italiani Master Donne:
SF35: Federica Dal Ri (Esercito) 2:37:45
SF40: Claudia Pinna (Laguna Running) 2:39:43
SF45: Anna Spagnoli (Edera Atl. Forlì) 2:39:09
SF50: Milena Grion (Tre Casali San Cesario) 3:11:41
SF55: Annamaria Caso (Napoli Nord Marathon) 3:18:10
SF60: Giovanna Ferrarini (Bipedi Vigolzone) 3:47:23
SF65: Rosetta Strancone (Cosenza K42) 5:06:45
SF70: Giovanna Mondini (Marathon Cremona) 4:20:32

Mercoledì, 08 Novembre 2017 15:39

New York Marathon: gli italiani nei 100

SERVIZIO FOTOGRAFICO 

Nella classifica dei primi 100 uomini troviamo 19° Francesco Puppi in 2:25:35, 22° Damiano Bussolotto in 2:27:41, 23° Alberto Mosca in 2:28:01, 38° Salvatore Gambino in 2:31:12, 46° Luigi Vivian 2:31:59, 53° Massi Milani 2:33:15, 62° Marco Quaglia 2:34:30, 70° Domenico La Banca in 2:35:48.
In campo femminile Sara Dossena 6^ in 2:29:39, Emma Quaglia 14^ in 2:34:10, 28^ Gloria Giudici 2:47:30, 78^ Denise Cavallini in 3:00:02.
Nelle classifiche per categorie maschili l'Italia alza la testa con le prestazioni di Damiano Bussolotto primo nella 35-39 dove si registra anche l'ottimo secondo posto per Alberto Mosca, Luigi Vivian 3° nella categoria 40-44, Massi Milani 1° nella cat. 45-49, infine con il 3° posto per Antonino Russo nella cat. 70-74 in 3:54:55. 

Primi 100 uomini

1 5 Geoffrey Kamworor 2:10:53   Kenya KEN
2 4 Wilson Kipsang 2:10:56   Kenya KEN
3 7 Lelisa Desisa 2:11:32   Ethiopia ETH
4 6 Lemi Berhanu 2:11:52   Ethiopia ETH
5 10 Tadesse Abraham 2:12:01   Switzerland SUI
6 14 Michel Butter 2:12:39   Netherlands NED
7 3 Abdi Abdirahman 2:12:48 AZ United States USA
8 16 Koen Naert 2:13:21   Belgium BEL
9 442 Fikadu Girma Teferi 2:13:58 NY United States ETH
10 12 Shadrack Biwott 2:14:57 CA United States USA
11 11 Meb Keflezighi 2:15:29 CA United States USA
12 9 Jared Ward 2:18:39 UT United States USA
13 441 Senbeto Geneti Guteta 2:20:29 NY United States ETH
14 443 Birhanu Dare Kemal 2:21:30 NY United States ETH
15 18 Brendan Martin 2:22:36 NY United States USA
16 21 Harbert Okuti 2:22:46 NY United States UGA
17 19568 John Metui 2:23:40 CA United States KEN
18 549 Girma Segni 2:23:51 NY United States ETH
19 20 Francesco Puppi 2:25:35 CO Italy ITA
20 1025 Peter Le Grice 2:27:11   United Kingdom GBR
21 444 Abu Kebede Diriba 2:27:25 NY United States ETH
22 1031 Doriano Bussolotto 2:27:41   Italy ITA
23 462 Alberto Mosca 2:28:07   Italy ITA
24 1011 Enzo Yanez Jhonson 2:28:17   Chile CHI
25 1032 Jordan Tropf 2:28:19 MD United States USA
26 464 Matt Lenehan 2:28:26 CA United States USA
27 40 Fredrik Uhrbom 2:28:42   Sweden SWE
28 458 Benjamin Mears 2:29:12 CA United States USA
29 1022 Luc Schout 2:29:41   Netherlands NED
30 1010 Wojciech Kopec 2:29:47   Poland POL
31 446 Asier Cuevas 2:30:00   Spain ESP
32 548 David Saunders 2:30:05 NY United States USA
33 1154 Jake Kasperski 2:30:06 OH United States USA
34 447 Suleman Abrar Shifa 2:30:26 NY United States ETH
35 1118 Agustin Moreno 2:30:28   Spain ESP
36 1117 Kyle Larson 2:30:51 IL United States USA
37 460 Rafael Oliveira 2:31:03   Portugal POR
38 1068 Gambino Salvatore 2:31:12   Italy ITA
39 1107 Mark Sidebottom 2:31:24 PA United States USA
40 1019 Lane Boyer 2:31:26 TN United States USA
41 1024 Broderick Gann 2:31:33 NY United States USA
42 454 Phillip Falk 2:31:39 NY United States USA
43 474 Logan Sherman 2:31:47 TX United States USA
44 1357 Karl Augsten 2:31:51 AB Canada CAN
45 1415 Matthew Farkas 2:31:52 IN United States USA
46 1128 Luigi Vivian 2:31:59   Italy ITA
47 461 Mohammed El Yamani 2:32:30   France FRA
48 450 Gishu Dida Maco 2:32:46 NY United States ETH
49 1398 Jann Post 2:32:53   Norway NOR
50 468 Brent Woodle 2:32:55 TX United States USA
51 1373 Joseph Schnitter 2:33:05 NY United States USA
52 1039 John Campagna 2:33:08 NY United States USA
53 1060 Massi Milani 2:33:15   Italy ITA
54 1249 Glenn Lastennet 2:33:18   France FRA
55 476 Ole Kristian Heggheim 2:33:25   Norway NOR
56 459 Fredison Costa 2:33:44 FL United States BRA
57 557 Andrea Fraquelli 2:33:45   United Kingdom GBR
58 552 Ben Leese 2:34:03 NY United States USA
59 465 Hugh Parker 2:34:15 NY United States USA
60 1084 Zachary Meineke 2:34:22 WI United States USA
61 1221 Aaron Woodman 2:34:23   United Kingdom GBR
62 1042 Marco Quaglia 2:34:30   Italy ITA
63 1147 Greg Hutson 2:34:38 MO United States USA
64 1247 Recio Alvarez 2:34:39   Dominican Republic DOM
65 478 David Roeske 2:35:16 NY United States USA
66 1017 Yuji Wakimoto 2:35:16 MA United States JPN
67 483 Brendon O'leary 2:35:27 MA United States USA
68 480 Daniel Wallace-Periac 2:35:30 NY United States USA
69 1197 Daniel Kittaka 2:35:41 IL United States USA
70 1577 Domenico La Banca 2:35:48 SI Italy ITA
71 1224 Trond Smedsrud 2:36:06   Norway NOR
72 1200 Matthew Richards 2:36:23   United Kingdom GBR
73 1234 Andrew Fenske 2:36:27 IL United States USA
74 2447 Joe Viavattine 2:36:37 MN United States USA
75 456 Josh Baden 2:36:37 KS United States USA
76 1137 Hans Larsson 2:36:43   Sweden SWE
77 1280 Julien Galot 2:36:45   France FRA
78 473 Knox Robinson 2:36:46 NY United States USA
79 452 Brent Frissora 2:36:48 NY United States USA
80 457 Ryan Millar 2:36:49 NY United States USA
81 2030 Christopher Petroff 2:36:57 CT United States USA
82 18943 Elkin Serna 2:37:10   Colombia COL
83 1155 Ed Waller 2:37:15 MA United States GBR
84 1083 Ross Bain 2:37:15 ON Canada CAN
85 1455 Stephen Garner 2:37:18 MA United States USA
86 847 Stuart Haynes 2:37:23 NY United States GBR
87 1143 Laurent Michellier 2:37:31   France FRA
88 1821 Karel Burger 2:37:35   South Africa RSA
89 1036 Jamie Stroffolino 2:37:38 NY United States USA
90 1353 Michael Arnstein 2:37:41 NY United States USA
91 1423 Ryan Guldan 2:37:46 CO United States USA
92 554 Martin Huber 2:37:51 NY United States USA
93 563 Jeff Poindexter 2:37:51 NY United States USA
94 486 Cedric Hauben 2:37:53   Belgium BEL
95 1467 Ross Mackenzie 2:38:02   United Kingdom GBR
96 481 Jeffrey Redfern 2:38:05 DC United States USA
97 1034 Christopher Mutai 2:38:07 FL United States USA
98 1366 Mathew Moody 2:38:08 NY United States USA
99 471 Thomas McConville 2:38:11 NY United States USA
100 1079 Brett Burdick 2:38:20 IL United States USA

 

Prime 100 donne

1 108 Shalane Flanagan 2:26:53 OR United States USA
2 101 Mary Keitany 2:27:54   Kenya KEN
3 105 Mamitu Daska 2:28:08 NM United States ETH
4 102 Edna Kiplagat 2:29:36   Kenya KEN
5 126 Allie Kieffer 2:29:39 NY United States USA
6 120 Sara Dossena 2:29:39   Italy ITA
7 117 Eva Vrabcova 2:29:41   Czech Republic CZE
8 114 Kellyn Taylor 2:29:56 AZ United States USA
9 106 Diane Nukuri 2:31:21 AZ United States BDI
10 116 Stephanie Bruce 2:31:44 AZ United States USA
11 109 Buzunesh Deba 2:32:01 NY United States ETH
12 111 Christelle Daunay 2:32:09   France FRA
13 115 Aliphine Tuliamuk 2:33:18 NM United States USA
14 132 Emma Quaglia 2:34:10   Italy ITA
15 119 Serkalem Biset Abrha 2:34:23 NM United States ETH
16 123 Askale Merachi 2:36:38 NY United States ETH
17 118 Adriana Aparecida Da Silva 2:37:22   Brazil BRA
18 110 Jessica Augusto 2:37:33   Portugal POR
19 131 Belaynesh Fikadu 2:39:01 NY United States USA
20 122 Laurie Knowles 2:40:09 NC United States USA
21 494 Angela Ortiz 2:42:52 NY United States USA
22 112 Kaoru Nagao 2:44:26   Japan JPN
23 128 Kate Pallardy 2:44:48 NY United States USA
24 2391 Jeanne Mack 2:45:20 NY United States USA
25 135 Charlotte Karlsson 2:45:52   Sweden SWE
26 124 Beverly Ramos 2:46:45 PR United States PUR
27 125 Manuela Soccol 2:47:04   Belgium BEL
28 127 Gloria Giudici 2:47:30   Italy ITA
29 489 Rachael Keller 2:47:35 NY United States USA
30 492 Ana Johnson 2:49:37 NY United States USA
31 133 Amanda Marino 2:49:44 NJ United States USA
32 501 Francesca Delucia 2:49:59 NY United States USA
33 509 Samantha Creath 2:50:04 NY United States USA
34 490 Katarina Janosikova 2:50:05 NY United States SVK
35 4755 Anja Gruber 2:51:11 ID United States GER
36 1653 Tamara Sanfabio Rodriguez 2:53:01   Spain ESP
37 137 Marie-Ange Brumelot 2:53:02 NY United States FRA
38 4083 Randi Burnett 2:53:02 TX United States USA
39 502 Katie Moraczewski 2:53:19 MA United States USA
40 3238 Caitlyn Tateishi 2:53:38 DC United States USA
41 4036 Mia Behm 2:53:59 NY United States USA
42 3098 Diana Golek 2:54:42   Netherlands GER
43 2144 Holly Davis 2:54:52 FL United States USA
44 546 Camille Matonis 2:55:04 CT United States USA
45 6297 Ashley Benson 2:55:25 CA United States USA
46 136 Marisa Cummings 2:55:34 NY United States USA
47 140 Miranda Boonstra 2:55:36   Netherlands NED
48 545 Lizzy Gregory 2:55:39 CA United States USA
49 138 Susie Rivard 2:56:47 OR United States USA
50 764 Laura Heintz 2:56:56 NY United States USA
51 504 Jordan Snyder 2:56:57 NY United States USA
52 3626 Diana Bogantes 2:56:58   Costa Rica CRC
53 714 Jennifer Murphy 2:57:05 MI United States USA
54 530 Veronica Clemens Tysseland 2:57:10 CT United States USA
55 130 Alexandra Cadicamo 2:57:40 NY United States USA
56 2672 Sara Trane 2:57:49 FL United States SWE
57 5297 Julia Rhie 2:57:49 NC United States USA
58 5690 Andrea Cadavid 2:57:50 NC United States USA
59 2889 Kristen Leslie 2:58:08 OH United States USA
60 2000 Marie Schultz 2:58:23   Denmark DEN
61 2613 Mandy Dohren 2:58:26   United Kingdom GBR
62 3582 Eva Schiefloe 2:58:35   Norway NOR
63 5149 Julia Buford 2:58:36 IL United States USA
64 522 Mary Bida 2:58:50 NY United States USA
65 2150 Rachel Krasich 2:58:52 OH United States USA
66 2292 Meagan Boucher 2:58:56 VT United States USA
67 500 Alysia Dusseau 2:59:01 NY United States USA
68 702 Rebecca Carrasco 2:59:03 NY United States GBR
69 841 Erin Lamb 2:59:10 IL United States USA
70 491 Reilly Kiernan 2:59:16 NY United States USA
71 518 Brenda Hodge 2:59:23 PA United States USA
72 5807 Sara Lasker 2:59:36 VA United States USA
73 2839 Renee Lane 2:59:41   Australia AUS
74 3350 Florencia Estevez 2:59:43   Argentina ARG
75 535 Tammy Richards 2:59:46 VT United States USA
76 7528 Lauren Larson-Long 2:59:51 OH United States USA
77 5291 Magdalena Bialorczyk 2:59:56   Poland POL
78 2044 Denise Cavallini 3:00:02   Italy ITA
79 525 Danielle Sansonetti 3:00:05   Australia AUS
80 513 Lauren Dorsky 3:00:49 NY United States USA
81 2269 Laurence Yerly 3:01:18   Switzerland SUI
82 5287 Shalaleh Tarbiat 3:01:24 ON Canada CAN
83 5643 Melina Buck 3:01:26 NY United States USA
84 5206 Catarina Malmberg 3:01:28   Denmark SWE
85 534 Amber Dermyre 3:01:44 MI United States USA
86 3503 Kimberly Ridini 3:02:09 NY United States USA
87 5237 Meghan Houser 3:02:15 NY United States USA
88 7572 Jenessa Rose 3:02:39 CA United States USA
89 851 Emily Fox 3:02:41 NY United States USA
90 542 Sarah Macarthur 3:02:56 AB Canada CAN
91 531 Dara Lynn Filut 3:03:32 NY United States USA
92 1050 Amy Natalini 3:03:43 LA United States USA
93 6435 Liberty Thompson 3:03:46   United Kingdom GBR
94 2504 Karlyn Nieland 3:04:02 OR United States USA
95 5224 Chloe Austin 3:04:04 NS Canada CAN
96 523 Anastasia Voevodin 3:04:17 NY United States USA
97 8039 Yvonne Turi-Hodel 3:04:26   Switzerland SUI
98 7071 Leah Nichols 3:04:42 IL United States USA
99 7429 Allison Devereux 3:04:49 NY United States USA
100 517 Jennifer Betancourt 3:04:58 CA United States USA

 

Italiani maschi protagonisti nelle classifiche di categoria:

 

Men's Age Group: 18-19
1 Hugo Moulin (18), USA 3:13:31  
2 Danny Carpentier Balough (19), USA 3:14:04  

Men's Age Group: 20-24
1 Suleman Abrar Shifa (24) WSX, ETH 2:30:26  
2 Joseph Schnitter (24), USA 2:33:05  
3 Joe Viavattine (22), USA 2:36:37  

Men's Age Group: 25-29
1 Jordan Tropf (25), USA 2:28:19  
2 Matt Lenehan (26) STRV, USA 2:28:26  
3 Benjamin Mears (28) STRV, USA 2:29:12  

Men's Age Group: 30-34
1 Abu Kebede Diriba (30) WSX, ETH 2:27:25  
2 Enzo Yanez Jhonson (32) NEWB, CHI 2:28:17  
3 Luc Schout (30), NED 2:29:41  

Men's Age Group: 35-39
1 Doriano Bussolotto (36) NEWB, ITA 2:27:41  
2 Alberto Mosca (39), ITA 2:28:07  
3 Rafael Oliveira (37), POR 2:31:03  

Men's Age Group: 40-44
1 Fredrik Uhrbom (40) SPFK, SWE 2:28:42  
2 Asier Cuevas (44), ESP 2:30:00  
3 Luigi Vivian (43), ITA 2:31:59  

Men's Age Group: 45-49
1 Massi Milani (45) GOOG, ITA 2:33:15  
2 Ole Kristian Heggheim (45), NOR 2:33:25  
3 Gonzalo Martinez Munoz (45), ESP 2:39:57  

Men's Age Group: 50-54
1 Mohammed El Yamani (53) ADID, FRA 2:32:30  
2 Tim Meigs (51), USA 2:43:52  
3 Rafael Cueto (52), DOM 2:45:32  

Men's Age Group: 55-59
1 Roger Schnyder (55), SUI 2:49:53  
2 Denis Capoulade (55), FRA 2:50:22  
3 Vic Horne (55), USA 2:55:42  

Men's Age Group: 60-64
1 Dave Walters (62), USA 2:51:39  
2 Jon Cross (60), GBR 2:59:07  
3 Joe Standerfer (61), USA 3:04:33  

Men's Age Group: 65-69
1 Peter Camenzind (66), SUI 3:03:15  
2 John Woodnutt (65), RSA 3:19:53  
3 Battesta Albin (68), SUI 3:25:52  

Men's Age Group: 70-74
1 Jan Hazucha (74), SVK 3:34:14  
2 Albert Wieringa (71), NED 3:34:59  
3 Antonino Russo (72), ITA 3:54:55  

Men's Age Group: 75-79
1 Hernan Barreneche-Rios (78) NROR, COL 3:44:49  
 
Women's Age Group: 18-19
1 Georgina Hickey (19), USA 3:30:59  
2 Madison Keefer (19) LEUK, USA 3:53:02  

Women's Age Group: 20-24
1 Marie-Ange Brumelot (24) QDR, FRA 2:53:02  
2 Holly Davis (22), USA 2:54:52  
3 Camille Matonis (24) IMPA, USA 2:55:04  

Women's Age Group: 25-29
1 Kaoru Nagao (28), JPN 2:44:26  
2 Jeanne Mack (27) WBTC, USA 2:45:20  
3 Manuela Soccol (29) NEWB, BEL 2:47:04  

Women's Age Group: 30-34
1 Kate Pallardy (32) CPTC, USA 2:44:48  
2 Charlotte Karlsson (33) HASS, SWE 2:45:52  
3 Beverly Ramos (30) NEWB, PUR 2:46:45  

Women's Age Group: 35-39
1 Angela Ortiz (37) NBR, USA 2:42:52  
2 Ana Johnson (35) HHRT, USA 2:49:37  
3 Katarina Janosikova (37) HHRT, SVK 2:50:05  

Women's Age Group: 40-44
1 Laura Heintz (40) HHRT, USA 2:56:56  
2 Renee Lane (40), AUS 2:59:41  
3 Tammy Richards (43), USA 2:59:46  

Women's Age Group: 45-49
1 Miranda Boonstra (45) BRKS, NED 2:55:36  
2 Brenda Hodge (46), USA 2:59:23  
3 Magdalena Bialorczyk (45), POL 2:59:56  

Women's Age Group: 50-54
1 Eva Schiefloe (51), NOR 2:58:35  
2 Cathy Dawson (50), GBR 3:07:00  
3 Meghan Stothers (50), CAN 3:12:44  

Women's Age Group: 55-59
1 Denise Iannizzotto (55) NYF, USA 3:22:45  
2 Corinna Cortes (56), DEN 3:25:36  
3 Julie Luft (55), USA 3:29:08  

Women's Age Group: 60-64
1 Adelheid Noebel-Schultz (60), GER 3:35:33  
2 Gloria Huberman (60) NJM, USA 3:43:24  
3 Dolores Doman (60) SRS, USA 3:44:05  

Women's Age Group: 65-69
1 Joan Gerold (68), USA 3:36:14  
2 Sharlet Gilbert (66), USA 3:41:08  
3 Luisa Rivas (66), CHI 3:44:27

 

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina