Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 20, 2024 Ufficio Stampa Evento 380volte

Centobuchi di Monteprandone (AP) – 33^ Maratonina, successi per Massimi e Cavarischia

Massimi, il vincitore Massimi, il vincitore Foto Organizzatori

18 febbraio - Successo a tutto tondo per la 33^ edizione della Maratonina di Centobuchi contraddistinta da una larga partecipazione di atleti e di pubblico, per una delle gare di inizio stagione più ambite e ricercate dal movimento podistico marchigiano, ma anche delle altre regioni limitrofe, stante l'inclusione nei circuiti Piceni&Pretuzi, Grand Prix Strada Marche 2024 e Criterium Regionale Marche, sotto l’egida della FIDAL.

Con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Monteprandone, si deve dare dato atto all’Avis Monteprandone-Podistica Centobuchi di aver allestito una manifestazione riuscita sotto ogni punto di vista, sia tecnico che spettacolare, oltre alla perfetta gestione della sicurezza delle strade tra Centobuchi e la zona industriale-artigianale, durante il passaggio della mezza maratona, della "maratonina" non competitiva di 11 chilometri e della camminata ludico motoria di 3 chilometri, per un totale di oltre 500 iscritti in tutte e tre le distanze previste da questa edizione 2024.

Nella mezza maschile ha prevalso nettamente Stefano Massimi, al culmine di una lunga cavalcata solitaria che ha portato il runner ascolano (in forza alla compagine abruzzese dell’Atletica Vomano) a concludere in 1.06’30”. A completare il podio Luca Palmieri dell’Asd Space Running (1.15’07”) e Cristian Truncellitto della Pretuzi Runners Teramo (1.17’00”).

Anche la mezza maratona femminile è stata una bella gara che si è risolta in favore di Caterina Cavarischia (Bike Team Monti Azzurri) che ha fermato il cronometro in 1.25’26”, seconda Marcella Mancini della Marà Avis Marathon (1.28’20”) e terza Monica Foglia del GP Montorio (1.29’50”).

Obiettivo podio raggiunto nella "maratonina" non competitiva cronometrata per Oscar Garcia Lozano (Pretuzi Runners Teramo – 37’37”), Raniero Tosti (Marà Avis Marathon – 39’53”) e Matteo Collini (Collection Atletica Sambenedettese – 40’13”) al maschile, Barbara Mariano (Pretuzi Runners Teramo – 48’13”), Minerva Strazzella (Atletica Avis San Benedetto – 50’57”) e Antonia Strazzella (Atletica Avis San Benedetto – 50’58”), al femminile.

È importante fare sport per il bene del territorio e l’Avis Monteprandone-Podistica Centobuchi rappresenta un esempio virtuoso da seguire per il nostro comune che è annoverato tra i borghi più belli d’Italia” ha dichiarato il sindaco di Monteprandone e presidente della Provincia di Ascoli Piceno Sergio Loggi, durante le premiazioni in presenza di Roberta Iozzi (assessore alla cultura e alle pari opportunità), Cristian Ficcadenti (assessore agli impianti sportivi), Marco Fioravanti (sindaco di Ascoli Piceno tesserato con la società podistica Picchiorunning) e Marcello Fratini (presidente dell’Avis Monteprandone).

Con il reinserimento della mezza maratona a distanza di sei anni, abbiamo allestito in modo veramente impeccabile e coinvolgente, attirando ancora una volta un cospicuo numero di atleti e di appassionati. Una domenica straordinaria che ha confermato quella che è la nostra tradizione di manifestazione ‘regina’ del calendario di inizio stagione del movimento podistico marchigiano, continuando a far gola agli occhi dei podisti extra-regionali. Un grazie di cuore a tutti, ai nostri sponsor e all’amministrazione comunale di Monteprandone” hanno affermato gli organizzatori dell’Avis Monteprandone-Podistica Centobuchi.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina