Stampa questa pagina
Lug 28, 2019 968volte

Macugnaga (VB) - 2° Monterosa Est Himalayan Trail

La partenza La partenza Foto Walter Moroni

27 Luglio - Previsioni rispettate alla seconda edizione del Monterosa Est Himalayan Trail con il successo del valdostano Franco Collè (Team Hoka Italia) che ha tagliato il traguardo di Macugnaga in 8h09’37” al termine dei 60km del tracciato (4500m D+). Secondo posto per Stefano Ruzza in 8h50’51”, terzo per Carlo Bonnet in 9h25’59”; non ha invece concluso la gara Giulio Ornati, qui vincitore nel 2018 e consulente tecnico per il percorso.

Tra le donne si è imposta la spagnola Estelita Santin Fernandez in 10h52’22”; seconda Chiara Innocenti in 12h07’58”, terza la britannica Jenny Rice in 12h20’40”.

Il Monterosa Est Himalayan Trail (MEHT), organizzato da Sport Pro-Motion A.S.D., partito da Macugnaga, ai piedi dell’imponente parete Est del Monte Rosa, ha visto gli atleti ammirare il salto di 2.500 metri, dal ghiacciaio del Belvedere fino alla Punta Dufour a 4634 m s.l.m., con il passaggio sulla diga di Mattmark/Saas Almagell e scollinamento al Passo del Monte Moro.

Purtroppo, la cattive condizioni meteo nel pomeriggio hanno costretto gli organizzatori a sospendere, per motivi di sicurezza, le gare delle due distanze più lunghe (60 e 38 km) nella parte più alta, fermando gli atleti non ancora transitati, e riportandoli all’arrivo.

La 38K (2900m D+) è stata vinta da Riccardo Montani in 4h49’43”, tra le donne si è imposta Cecilia Pedroni in 6h13’41”; nella staffetta 38K+22K (2900 m + 1600 m D+), alla prima edizione, successo del duo Martino Singenberger ed Enea  Dorici in 8h55’34”.

La 23K (1600m D+) è stata dominata dal favorito  Mattia Bertoncini in 2h30’17”, mentre tra le donne ha vinto Anna Cremonesi in 3h40’55”; nella 15K (1000m D+) successo per Fabio Falcioni in 1h27’59” e per Priscilla Rigo in 1h53’27”.