Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 30, 2019 Ufficio Stampa Evento 357volte

Campi di Norcia (PG) – 2^ Due giorni della Sibilla

La partenza dell'Ultratrail La partenza dell'Ultratrail Foto Claudio Bernagozzi

27-28 Luglio - Un clima doubleface ha caratterizzato la Due giorni della Sibilla corsa a Campi di Norcia (PG) nell’ultimo fine settimana di luglio.

Le gare, volute da Roberto Sbriccoli ed organizzate da Gianfranco Gozzi e Club Super Marathon Italia, hanno avuto l’importante e decisiva collaborazione di Robert Genetti e del suo Team del Trail Running Brescia, dei Runners Norcia, del Moto Club Norcia, del Comune di Norcia, della Provincia di Perugia, della Regione Umbria oltre al supporto degli sponsor.  

Sabato 27 sole e caldo, fino a 32/33 gradi, hanno accompagnato gli Atleti partecipanti alla prima “8 ore di Campi”, su un percorso di 1.710 metri con +30m di dislivello.

Il traguardo intermedio della Maratona, senza classifica e premi ma valida come prova del Trofeo Verde Appennino 2019, ha visto la vittoria di Daniele Fiorani in 3h59’37”, mentre tra le donne si è imposta Giulia Ranzuglia con un crono di 5h28’10”.

Allo scadere delle 8 ore il primo posto è andato a Daniele Santinato, che ha percorso la distanza di 73,530 km, mentre sono stati 49,590 quelli percorsi da Adele Rasicci per imporsi nel settore femminile.

Dopo una notte oltremodo tempestosa i partecipanti all’”Ultratrail della Lenticchia” si sono presentati in Pro Loco a Campi per il briefing con Robert Genetti che, con il suo team, aveva già pronto un Piano B visto che buona parte del percorso era assolutamente impraticabile, oltre a presentare obbiettivi problemi di sicurezza per gli atleti.

Così, seguendo anche gli aggiornamenti meteo in diretta, si è spostata la partenza alle ore 10,00 su un nuovo tracciato di quasi 21 km, prevedendo 1 giro per gli iscritti all’ex percorso breve di 27 km, e 2 tornate, tempo permettendo, per quelli iscritti all’ex lungo di 44 km.

Le stesse indicazioni degli atleti, oltre a valutazioni di massima sicurezza, hanno propeso per neutralizzare tutto dopo un giro, ma con 2 classifiche e 2 premiazioni separate, anche in rispetto delle differenti quote di iscrizione pagate.

La classifica “corta” ha visto la vittoria di Antonio di Silvio in 2h03’13” e di Roberta Mombelli in 3h18’21” mentre nel “lungo” (in realtà, come si è detto, sulla medesima distanza) si sono imposti Stefano Busacchini in 2h34’43” e Giulia Ranzuglia in 3h12’43”.

La giornata è finita in allegria all’interno della Pro Loco, con il Pasta party, balli e musica a tutto volume, in grande amicizia e divertimento.

Il ricavato della manifestazione, pari a 2.075,19 €, è stato consegnato alla Pro Loco di Campi per la realizzazione del progetto “Back to Campi”.

Appuntamento al 2020.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina