Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 05, 2019 Comitato Organizzatore 729volte

Gozzano (NO) - Orta 10in10, day 1,2,3

I vincitori delle prime tre gare, da sinistra Marco Ferrari (2 vittorie) e Marco Menegardi (1) I vincitori delle prime tre gare, da sinistra Marco Ferrari (2 vittorie) e Marco Menegardi (1)

E’ finito il dominio dell’inglese Adam Holland, dopo le vittorie nelle ultime due edizioni?

Alla Orta 10in10, sulle rive del lago, è questo il leimotiv dopo le prime tre giornate di gara. Già, complice delle condizioni fisiche non perfette, Holland non sembra più il favorito per la vittoria finale di una manifestazione che, lo ricordiamo, prevede di correre 10 maratone in 10 giorni consecutivi. Tuttavia dobbiamo evidenziare che quest’anno il campo degli avversari è piuttosto agguerrito, con atleti di elevato livello.

Ecco quanto successo nelle prime tre maratone.

Pronti, via, e il forte Marco Menegardi (vincitore, tra le altre gare, della scorsa 100 km del Passatore), al suo esordio in questa manifestazione si presenta realizzando il tempo record del percorso in 2:39:02 (precedente Adam Holland, 2:39:22, anno 2017); finisce molto vicino (2:39:41) Marco Ferrari, un altro atleta dal passato importante (anche partecipazioni nel team nazionale, pb di 2:28 in maratona) che, a dispetto delle sue 44 primavere, continua a correre forte. Adam Holland chiude in 2:50:15, con un vistoso calo nel finale di gara. Segue Giorgio Calcaterra (3:03:24), un altro che pare proprio non sentire gli anni che passano.

Il secondo giorno Marco Ferrari si scatena, facendo gara di testa sin dalle prime di battute, chiude a sua volta col record del percorso (2:38:57); secondo Marco Menegardi (2:41:44) e terzo Giorgio Calcaterra (3:02:45). Adam Holland è molto distante (sesto posto in 3:23:04).

Gara tre che vede ancora Marco Ferrari vincere in 2:44:38, un tempo relativamente più lento, ma con 4 minuti di vantaggio su Menegardi (2:48:41) che forse ha cominciato a gestirsi, o forse paga gli sforzi dei giorni precedenti. Terzo un regolarissimo Calcaterra, che fa esattamente il tempo della precedente giornata. Ancora più lontano un sofferente Adam Holland (3:32:39).

La classifica generale vede al comando Marco Ferrari, che precede Menegardi di 6 minuti; seguono Calcaterra e il bravo atleta locale Marco Rossi, che supera Holland.

Al femminile primo posto per l’inglese Innes Smith, davanti a Giulia Renzuglia, segue l’australiana Jane Trumper.

Questo il riepilogo sintetico delle altre classifiche, dopo tre gare

10 k, primo uomo Gabriele Goi, prima donna Roberta Pescio

21 k, Lorenzo Julien e Chiara Bonassi

50 k, Marco Bonfiglio e Titina Bakken

Ora la gara entra nel vivo dopo un avvincente inizio, le condizioni meteo sinora sono state favorevoli anche se con temperature piuttosto elevate; da domani sera si attendono temporali che certamente ridurranno il caldo, ma potrebbero portare qualche problema ai concorrenti.

Dopo gara 3 si registrano 576 presenze complessive sulle varie distanze, un numero da intendersi come partecipanti classificati.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina