Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 03, 2019 Claudio Baschiera 626volte

Ripaldina di Arena Po (PV) – 26^ Straripaldina

La partenza La partenza Foto Baschiera

1 Settembre - Oltre 150 gli iscritti alla 26^ edizione della “Straripaldina Trofeo Alessio e Paolo Lombardi”, la manifestazione di Corsa su Strada organizzata dall’Associazione Sportiva Tennis e Calcetto “La Duca” di Arena Po, in collaborazione con l’Atletica Iriense di Voghera e la partecipazione della Pro Loco di Arena Po, prevedeva una gara non competitiva ed un gara agonistica FIDAL, quest’ultima valida come 30^ prova del Grand Prix Fidal Seniores 2019 della Provincia di Pavia. 

I due percorsi proposti, entrambi sulla riva destra del Po, in parte sterrati, con partenza ed arrivo a Ripaldina, caratteristica frazione di Arena Po, si snodavano nell’abitato di Ripaldina e nelle campagne adiacenti presentando passaggi caratteristici all’interno delle cascine. Il più breve dei tracciati, di 5700 metri, era riservato alle donne e agli uomini ultrasessantenni, mentre il secondo, di 9600 metri, a tutte le restanti categorie maschili. 

Alla presenza del sindaco Alessandro Belforti partenza alle ore 9:15, al primo rintocco della campana del vicino campanile del Santuario di Fontanasanta. 

I primi a presentarsi al traguardo del tracciato lungo sono stati l’Over 35 Stefano Contardi, dell’Atletica Pavese, seguito dal compagno di casacca l’Over23 Abdulai Koulibli e dall’Over45 piemontese Diego Scabbio (Atl. Novese). La prima invece a tagliare il traguardo sul percorso ridotto, in assoluta solitudine, è stata l’Over35 Karin Angotti (GP Garlaschese) con i gradini più bassi del podio assoluto occupati dalle due Over23 Benedetta Broggi (Triathlon Pavese) e Nicoleta Sanda (US Scalo). 

Per quanto riguarda le classifiche femminili di categoria per età fra le Over 35 dopo l’Angotti troviamo Mariaelena Montera (AMP); tra le quarantenni, vittoria per Silvia Malagoli (GP Garlaschese) seconda Barbara Sacchi (Running Oltrepò) e terza Sara Zampillo (Atletica Iriense Voghera); quindi Mary Liperni (Bio Correndo Avis) che fra le Over50 ha preceduto Gisella Trombin (US Scalo) e Dolcizia Menna (TDS). Il primo posto tra le sessantenni se lo è aggiudicato Giordana Baruffaldi (Run8 Team) che ha anticipato la milanese Annamaria Galbani (La Michetta) e Antonietta Mancini (GP Garlaschese), mentre l’ultima categoria femminile, la Over70 è stata appannaggio di Francesca Mattiolo (Atl. Pavese) che ha battuto la compagna di società Carilla Invernizzi. 

Sul tracciato corto, fra gli uomini, ha avuto la meglio il sessantenne milanese Calogero Angelo (GP Zeloforamagno) che ha vinto precedendo Enrico Mantegazzi (Atl. Pavese) e l’altro milanese Giuseppe Gustamacchia (Atl. Lambro); gli Over65 hanno salutato la vittoria di Francesco Macri’ (Atl. Pavese), che ha superato Claudio Baschiera e Tiziano Colnaghi entrambi Atletica Iriense Voghera. Fra gli Over70 la vittoria è andata a Francesco Puccio dell’Atletica Pavese che ha relegato al secondo posto Enzo Capuzzo (Avis Pavia) e al terzo Anastase Michailidis (US Scalo). 

Tra i maschi under60 sulla distanza maggiore l’emiliano Vittorio Bianchini (Placentia Events) ha vinto fra gli Over40, su Andros Brichetti (Atletica Iriense Voghera) e Federico Vercesi; tra gli Over23, dopo Koulibli troviamo Luca Bonetti (US Scalo) e Luca Albanesi (Avis Pavia). La categoria Over35, quella del vincitore assoluto, è stata completata da Emanuele Massoni (GP Garlaschese) e Davide Bisi (Triathlon Pavese), mentre in quella degli Over45 alle spalle di Scabbio si piazzano Fabio Giani (Running Oltrepò) e Marco Giussani (GP Garlaschese). Andrea Ballerini (Running Oltrepò) è stato il capofila dei cinquantenni, su Daniele Giacobone (Atl. Pavese) e Fulvio Bruschi (US Scalo); gli Over55 hanno salutato la vittoria di Davide Legnari (Atl. Pavese), che ha preceduto Daniele Lucchiari (US Scalo) e Paolo Cassar (Run 8 Team).

«Sono molto soddisfatto per l’ottima riuscita della manifestazione – afferma raggiante Carlo Vercesi, promotore e anima della manifestazione – sono inoltre molto contento per il livello tecnico dimostrato dai concorrenti, che mi è sembrato estremamente elevato e qualificato. Anche il meteo ci ha aiutato con una bella giornata di sole e con una temperatura ottimale per gli sportivi». 

Il primo cittadino di Arena Po apre le premiazioni commentando: «Ho visto tanti giovani correre e divertirsi. La manifestazione tutti gli anni mi sembra sempre migliore e credo che questa mia sensazione sia condivisa anche dai podisti i cui giudizi mi sono parsi molto lusinghieri. Un ringraziamento al Gruppo di Volontari Arenesi e alla Protezione Civile impegnati, con successo, nel regolare la circolazione stradale e nelle ronde anti furto nei parcheggi auto riservati agli atleti». 

Ottimi i ristori e buona la premiazione con riconoscimenti in natura agli atleti ed ai gruppi più numerosi, effettuata dal sindaco che ha voluto gratificare anche i migliori podisti presenti alla non competitiva e donare un ricordo dell’evento ai primi arenesi al traguardo. 

Le classifiche della gara agonistica sono consultabili sui siti www.FidalPavia.it e www.podisti.net. Il prossimo appuntamento in provincia di Pavia per l’Atletica Leggera è la mattinata di Domenica 15 Settembre p.v. a Zavattarello per la prima edizione della corsa in montagna “Perla Verde Run”.  

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina