Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 03, 2020 Comunicato Comitato Organizzatore 512volte

Giro dell’Umbria, la prima tappa a Loitanyang e la Enriquez

Il vincitore della prima tappa Il vincitore della prima tappa Foto Comitato Organizzatore

In un contesto inconsueto, considerando che solitamente la gara si è svolta in primavera, il Giro Podistico dell’Umbria ha preso il via nel pomeriggio di giovedì a Bastardo (PG) per la prima delle sue quattro tappe. Una partenza con un numero considerevole di partecipanti dato il difficile momento, oltre 150 al via della prova di 11,5 km, la più lunga del poker di corse podistiche che andrà in scena fino a domenica, con tanti corridori arrivati anche da fuori regione e che saranno presenti anche nelle frazioni successive.
La gara di Bastardo ha rispettato i pronostici della vigilia. La vittoria infratti è andata al kenyano di stanza a Perugia, Simon Kibet Loitanyang (FX Fitness), che nella classifica finale (con tempi ancora in via di ufficializzazione) ha preceduto il toscano Fabio Ansano (Maratona del Mugello) e Andrea Lucchetti (Athlon Bastia). Fra le donne, venuta a mancare all’ultimo momento l’attesa campionessa locale Silvia Tamburi, il successo è andato a Irene Enriquez (Atl.Avis Perugia) accompagnata sul podio da Emanuela Varasano, portacolori della società organizzatrice Atl.Capanne arresasi solamente nel finale, e da Lorena Piastra (TX Fitness).
Alle premiazioni erano presenti il presidente della Fidal Umbria, Carlo Moscatelli, il sindaco di Giano dell'Umbria, Manuel Petruccioli, e il consigliere Anna Clelia Moscatini.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina