Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 21, 2021 1157volte

San Giorgio su Legnano (MI) – 64° Campaccio, Kiplimo top, vince Gemechu tra le donne

le partenze delle categorie seniores e promesse le partenze delle categorie seniores e promesse

21 marzo - Spettacolo oggi al Campaccio, gare quasi sempre avvincenti e combattute; spicca il campione del mondo di mezza maratona, l’ugandese Jakob Kiplimo, già vincitore al cross di Campi Bisenzio della scorsa settimana, è parso davvero di un altro pianeta, anche se i distacchi finali parrebbero dire un'altra cosa. E’ anche caduto poco dopo il km 8, quando era già in fuga, ma non è cambiato nulla nella fisionomia della gara. Bene l’azzurro Eyob Faniel, che nella volata finale batte Mogos Tuemay, vincitore del Campaccio 2020, e finisce quarto, una posizione nella quale non si vedeva un italiano da un pezzo.

Gara maschile che parte su ritmi relativamente blandi (media primo giro 3’06/km), sono in otto alla testa della gara, tra questi gli italiani Faniel, Chiappinelli, Aouani e Maestri. Già nella seconda tornata si gira a 3’/km, sorprendente il campione di corsa in montagna Cesare Maestri che tiene bene il passo (cederà solo più avanti). Terzo giro: dopo un primo momento interlocutorio il ritmo comincia sale, fila indiana in testa alla gara, ma è verso il km 7 che Kiplimo fa sul serio: si staccano via via tutti gli avversari tranne, ma solo per poco, l’etiope Melak e Oscar Chelimo (fratello di Kiplimo), passaggi a 2’45/km. Faniel resta in buon controllo, si stacca leggermente Aouani, Chiappinelli ha ceduto poco prima. Colpo di scena, che peraltro non cambia niente: poco dopo il km 8 cade Kiplimo che era già in fuga, perde diversi secondi ma dopo un attimo di disorientamento riparte e ricomincia il suo assolo. Bene Faniel, in particolare se consideriamo che non dovrebbe avere nelle gambe ritmi particolarmente veloci, data la preparazione di mezza e maratona. Nel dopo gara ha annunciato che correrà la V Mulini, dove mancherà invece Yeman Crippa, in fase di recupero dopo l’infortunio. Bene anche Iliass Aouani, laureatosi campione italiano di specialità domenica scorsa a Campi Bisenzio, qui chiude in 30:01, quindi 3’/km.

Gara femminile che ben presto ha visto staccarsi la keniana Rengeruck e l’etiope Gemechu; le due forti atlete africane volano i primi 2000 metri alla media di 3’09/km facendo il vuoto dietro di loro. Sono sempre insieme, anche alternandosi al comando, fino agli ultimi 300 metri. La keniana entra in pista in prima posizione, ma poco dopo l’etiope cambia letteralmente marcia e vince con buon vantaggio. Terza e piuttosto lontana l’altra etiope Tsige Haileslase. Bene le italiane Francesca Tommasi (C.S. Esercito) e Giovanna Selva (Sport Project VCO), rispettivamente sesta e ottava, al termine di una bella prova. Si è ritirata Nadia Battocletti, pare per un malessere al terzo giro.

Esordio del cross corto al Campaccio (km 3,2), con la bella prova al maschile di Sebastiano Parolini, atleta ormai da considerarsi ben più di una promessa dell’atletica.

Alla fine complessivamente sono stati mille i partecipanti; ecco le classifiche finali, tra parentesi i numeri degli atleti che hanno concluso la prova. Bene lo speakeraggio a cura di Daniele Bonesini e Paolo Mutton.

Junior e promesse uomini, km 10 (77)  

1)Jacob Kiplimo (Uganda, Atl. Casone Noceto), 29:07 2) Nibret Melak (Etiopia) 29:10 3) Oscar Chelimo (Uganda, Atl. Club 96 Alperia) 4) Eyob Faniel (Fiamme Oro Padova) 29:53 5) Mogos Tuemay (Etiopia) 29:55

Junior, promesse e seniores donne, km 6 (31)

1)Tsehay Gemechu (Etiopia) 19:03 2) Lilian Rengeruk (Kenya) 19:06 3) Tsige Haileslase (Etiopia), prima nella categoria promesse, 19:56 4) Francine Niyomukunzi (Burundi, Atl. Castello) 20:08 5) Belay Addisalem Tegegn (Etiopia, Atl. Saluzzo) 20:13.  

Emma Casati (Atl. Piacenza) vince in 22:26 la categoria junior.

Cross corto donne, juniores, promesse, seniores, km 3,2 (50)

1)Micol Majori (Pro Sesto Atl.) 11:18 2) Giulia Cordazzo (La Fratellanza) 11:21 3) Laura Dalla Montà (Assindustria Padova) 11:31

Cross corto uomini, juniores, promesse, seniores, km 3,2 (95)

1)Sebastiano Parolini (GAV Vertova) 09:34 2) Jacopo De Marchi (Trieste Atletica) 09:36 3) Samuele Dini Fiamme Gialle) 09:39

Juniores uomini, km 6 (37)

1) Massimiliano Berti (S.A. Valchiese) 19:23 2) Matteo Bardea (A.S. Lanzada) 19:33 3) Thomas D’Este (Assindustria Padova) 19:38

Allievi, km 4 (87)

1) Stefano Benzoni (Alta Valseriana) 12:30 2) Francesco Ropelato (U.S. Quercia) 12:35 3) Francesco Mazza (Atl. Saluzzo) 12:46

Allieve, km 4 (55)

1)Arianna Algeri (Atl. Bergamo 1959) 14:34 2) Miriam Scerra (PBM Bovisio Masciago) 14:38 3) Anna Hofer (SportClub Merano) 14:40.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina