Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 11, 2021 Ufficio stampa Sport Project VCO 594volte

Mauro Bernardini primo al Mottyno Run

Il vincitore mauro Bernardini Il vincitore mauro Bernardini Foto Comitato Organizzatore

Si è concluso il weekend del Vibram Trail Mottarone, disputatosi sabato 8 e domenica 9 maggio con un grandissimo successo in termini di partecipazione: gli atleti di Sport Project VCO erano presenti e sono stati ancora una volta grandissimi protagonisti.
La festa del trail al Mottarone è iniziata sabato 8 maggio con il Mottyno Run, di 12 km con 300 m di dislivello e partenza e arrivo a Stresa.
Ottima la prestazione degli atleti di Sport Project VCO, con una grande doppietta in campo maschile grazie a due atleti per cui il tempo sembra non passare mai: il primo a tagliare il traguardo in 45’12”78 è stato infatti Mauro Bernardini che, pur in non perfette condizioni fisiche, ha saputo dare ancora una volta dimostrazione della sua grande classe. Mauro ha regalato anche momenti di vera commozione a tutti i presenti dedicando la vittoria all’amico Silvio Gria – molto conosciuto e apprezzato nel mondo del trail running e del rally, purtroppo recentemente scomparso – che sui sentieri del Mottarone era di casa.
Seconda posizione, con un distacco di 16”, per il compagno di squadra Ennio Frassetti, che conferma così la crescita del proprio stato di forma dopo la quarta piazza al Barro Trail della scorsa settimana. A completare il podio Andrea Agnelli della Caddese.
Tra le donne, nella gara vinta da Paola Varano (Bognanco), buon secondo posto per la porta colori di Sport Project VCO Federica Cerutti: sul terzo gradino del podio Michela Pieri (Invictus Team). Da segnalare anche la 5^ posizione di Marilena Fall.
Ieri si è invece disputata la prova più dura di questa due giorni, il 20 km Mottarone Trail, con un dislivello di oltre 2100 m in soli 20 km di gara. La gara è stata caratterizzata da una Starting list di eccezione e ha visto la vittoria del giovanissimo francese (classe 1999) Baptiste Fourmont, davanti allo svizzero Roberto Delorenzi e all’altro francese (classe 2000!) Remi Longchamp. In questo contesto internazionale di altissimo livello è da sottolineare l’ottavo posto di Luca Ronchi.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina