Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 19, 2021 G.Lopopolo - Impossible Target 696volte

Cinisello Balsamo (MI) - 6/12/24 ore Running Festival

sguardi felici, si torna a correre sguardi felici, si torna a correre foto Sergino Tempera

Francesca Canepa e Alessio Gazzo regina e re dell’endurance

19 maggio - È con estremo piacere che Impossible Target ASD, società co-organizzatrice dell’Evento Cinisello Balsamo Running Festival, dichiara conclusa la manifestazione in oggetto, riportando l’estrema soddisfazione di partecipanti, supporter e istituzioni.

Nell’arco di due giorni si sono disputate tre prove di endurance lungo un circuito di un chilometro, certificato dalla Federazione Italiana di atletica leggera, col supporto di Club Supermarathon e IUTA (International Ultramarathon and Trail Association).

Alle ore 16 di Sabato 15 Maggio 2021 è partita la prova sulle 24 Ore, conclusasi alle ore 16 di domenica 16 Maggio 2021 con la vittoria di Francesca Canepa (Atletica Sandro Calvesi) con 220,631 km percorsi, e di Alessio Gazzo (Polisportiva Thema Energia) con 230,396 km raggiunti.
La competizione di 12 ore, partita alle 00:00 e conclusasi alle 12:00 della domenica è stata vinta da Elisa Bellagamba (Bergamo Stars) che è riuscita a percorrere 107,729 km, e da Massimo Zimbardo (Naviglio Running Team) che ha accumulato 118,946 km.
La gara di 6h disputatasi dalle 10:00 alle 16:00 della domenica ha visto sul primo gradino del podio femminile Alessia La Serra (Gruppo San Pio X) con 63,851 km, e Romualdo Pisano (F.O. Running Team) 73,188 km.

Si ringrazia, prima di tutto, il Comune di Cinisello Balsamo, organizzatore e patrocinatore della manifestazione.
Un grande ringraziamento alla Federazione Italiana di Atletica Leggera che ha consentito lo svolgimento della manifestazione in un contesto competitivo che mettesse comunque in sicurezza atleti, organizzatori, giudici e volontari da ogni rischio di contagio correlato all’emergenza epidemiologica in corso, e ai Giudici federali che con estrema precisione, professionalità e passione hanno garantito per 24 ore il rilevamento dei passaggi di tutti e 300 gli atleti impegnati.

È stata anche un’Ultra-prova di sinergia e collaborazione che ha visto il Comune e Impossible Target interagire efficacemente con le associazioni sul territorio, alle quali va un plauso speciale: Proloco, Protezione Civile, Associazione volontari Carabinieri e Croce Rossa di Cinisello Balsamo si sono prodigati per oltre 56 ore fra preparativi, allestimenti, vigilanza, assistenza, controlli, disallestimenti e pulizie. Un bellissimo esempio di cittadinanza attiva.

Da ultimo, ma solo per onore alle parti sociali summenzionate, il più grande plauso all’ispiratore della manifestazione, Simone Leo, che da diversi mesi ha sempre creduto e fortemente voluto portare a Cinisello Balsamo l’esperienza dell’Ultramaratona, riscuotendo un successo in termini di adesioni e l’apprezzamento riconoscente di tutti, atleti, istituzioni, collaboratori e volontari.
Se il comunicato Fidal recita: “Grande soddisfazione per un evento che ha raggiunto numeri importanti, nonostante le restrizioni del periodo pandemico: in questo senso è stato ottimo il lavoro del comune di Cinisello Balsamo, ma anche e soprattutto delle società organizzatrici dell’Ass. Impossible Target e del Club Supermarathon”, il merito è principalmente di Simone, Vicepresidente della prima e membro effettivo della seconda associazione.

“Possiamo sempre migliorare”, dichiara il Presidente di Impossible Target, Giacomo Lopopolo, “siamo entusiasti di questo successo ma siamo consci che le aree di miglioramento sono diverse e per questo dirameremo un questionario di customer satisfaction ad atleti, collaboratori, volontari ed istituzioni, perché è nostro desiderio (in un frangente in cui per la prima volta avevamo a che fare con una manifestazione competitiva con rilevamenti chilometrici e dei passaggi) massimizzare la professionalità e l’attenzione al dettaglio. Ci scusiamo sin da ora con tutti coloro che possono aver percepito delle disattenzioni. Le dimostrazioni di affetto, gratitudine e ammirazione, per quanto innumerevoli, fanno piacere, ma non ci accontentano perché siamo certi che si può sempre fare di più e meglio.”

Lo stile delle manifestazioni di Impossible Target è sempre stato incentrato sulla celebrazione del singolo atleta, la festa e l’intrattenimento all’insegna di sorrisi, supporto emotivo e musica: gli stessi ingredienti delle già note manifestazioni di cui l’Associazione può già fregiarsi il titolo di organizzatore: UMS – 285km da Milano a Sanremo, e UdT – Dalla notte al mare passando dal Turchino.
Ma oltre a questi ingredienti è stato bello riscontrare la tanta voglia di tornare alla normalità unita al massimo rispetto dimostrato da tutti per i protocolli di sicurezza. La vera festa è stata vista nei sorrisi di tutti e nella felicità di poter vivere per 24 ore, in sicurezza, un’esperienza Ultra in tutti i sensi. Gli stessi sorrisi stanno popolando i social networks con un’invasione spontanea di foto che ritraggono questi momenti… per scegliere il nostro tempo e ripartire tutti adesso, come recita il motto della manifestazione.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina