Stampa questa pagina
Set 04, 2021 354volte

Paralimpiadi: Jacobs ha tre splendide sorelle sul podio!

Paralimpiadi: Jacobs ha tre splendide sorelle sul podio! Foto: Ansa

Finale col botto proprio grazie all’atletica leggera alle Paralimpiadi di Tokio, con una tripletta azzurra nella gara dei 100 metri femminili T63, la categoria che comprende gli atleti privi di un arto. Le magnifiche tre sono la diciannovenne livornese Ambra Sabatini che con 14''11 ha realizzato il record del mondo, la trentunenne bergamasca Martina Caironi (14''46) e la quarantenne siciliana Monica Graziana Contrafatto (14”73). Risultato perfetto che migliora l’oro della Caironi ed il bronzo della Contrafatto ottenuti ai giochi di Rio. Si sono rivelate profetiche le parole della Caironi che dopo il risultato del 2016 aveva dichiarato di aspettare la terza atleta per completare il podio. Subito sono arrivati i complimenti di Marcel Jacobs e del Presidente del Consiglio Draghi che le ha invitate a Palazzo Chigi.

Dedica sentita e molto particolare quella di Monica Graziana Contrafatto: "Io voglio dedicare la mia medaglia a quell'altro Paese che mi ha tolto qualcosa ma in realtà mi ha dato tanto che è l'Afghanistan". Il 24 marzo del 2012 la Contrafatto, Caporal Maggiore dei bersaglieri in missione in Afghanistan, era stata vittima di un attacco terroristico mentre si trovava all'interno della base italiana nel distretto del Gulistan. Le schegge di tre bombe da mortaio l’avevano ferita alla gamba che purtroppo è stata amputata.

Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.net