Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 10, 2021 Ufficio Stampa Evento 206volte

Treviso - 7^ Mezzamaratona, si affermano Cavagna e Lopes

La partenza La partenza Foto Radini

10 Ottobre - Treviso ha ritrovato la sua mezza maratona. Dopo un anno di assenza, oggi si è corsa la settima edizione della 21 km organizzata dall’ex maratoneta azzurro Salvatore Bettiol. Un appuntamento che ha sfiorato i 1700 iscritti (con 1277 arrivati nel tempo massimo delle 3 ore), confermandosi tra i più popolari eventi podistici del Veneto, a dispetto di un’emergenza sanitaria non ancora conclusa e che ha richiesto la presentazione del green pass da parte dei concorrenti.

La gara, totalmente italiana per le posizioni di vertice, ha incoronato Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) e Sonia Lopes (Boscaini Runners). Cavagna, 26 anni, bergamasco di San Pellegrino Terme, azzurro della corsa in montagna, ha chiuso in 1h06’30”. Al terzo chilometro era già da solo e così ha proseguito sino al traguardo in viale Bartolomeo d’Alviano. “Non ero mai stato a Treviso, ho scoperto una gara bellissima e anche molto veloce. La corsa in montagna? Una parentesi momentaneamente accantonata”, ha commentato il vincitore, atteso dal debutto in maratona il 12 dicembre a Reggio Emilia. L’argento è finito al collo del trevigiano Stefano Ghenda (Trevisatletica), specialista dei 3000 siepi, miglioratosi di quasi due minuti (1h08’08”) rispetto al tempo realizzato due settimane fa a Pordenone (1h09’59”). 

“Pensavo di poter crescere ancora, ma non sino a questo punto. Arrivo dalla pista e correre fuori dal gruppo non mi piace, ma oggi è andato tutto benissimo. Ci riproverò domenica prossima alla Roma-Ostia”, ha detto Ghenda, domenica scorsa vincitore a Roma nella Appia Run. Terzo, in 1h08’53”, il compagno di squadra Paolo Zanatta. Era stato l’ultimo a cedere al ritmo imposto da Cavagna nella parte iniziale di gara, ma è poi entrato in crisi all’ingresso sulla Restera, la suggestiva strada arginale che accompagna il corso del Sile. E’ stato lì che Ghenda ha allungato, andandosi a prendere il secondo posto. “Una giornata no, ci ho provato, ma oggi le gambe proprio non andavano”, ha ammesso Zanatta, tornato al via della Mezza di Treviso dopo il secondo posto del 2017.

In solitaria anche la gara di Sonia Lopes, 47enne capoverdiana d’adozione veronese: “Non volevo neanche partecipare, in questo periodo sto gareggiando molto, ma Bettiol ha insistito, mi sono iscritta all’ultimo momento e devo dire che ha avuto ragione lui”. La Lopes ha chiuso in 1h21’19”, precedendo la giovane trevigiana Beatrice Scarpini (Montello Runners Club), vincitrice a Treviso nel 2019 e questa volta seconda in 1h23’16”. Bronzo per Laura Brenna (Aries Como Athletic Team) in 1h23’43”.

A Cavagna e Lopes è andato anche il 1° trofeo “Cristian Tonellato”, a ricordo di un grande amico della Mezza di Treviso, mancato lo scorso gennaio in seguito ad un improvviso malore durante un allenamento. Il riconoscimento è stato consegnato ai due vincitori dalla moglie di Cristian, Alessandra, a sua volta impegnata nell’organizzazione della Mezza di Treviso. Ha corso anche il sindaco di Treviso, Mario Conte, arrivato al traguardo tra gli applausi in 2h17’23”.
Grande festa anche per la piccola, grande impresa di Elisa Adamo che, accompagnata dai compagni di squadra del Quintosenso Running Team, ha spinto per tutta la gara la carrozzina di Cristina Gheller, affetta da distrofia. Al traguardo pure Silvia Furlani, 61enne friulana, da oltre 30 anni malata di sclerosi multipla. 

“E’ stata una giornata di ripartenza che abbiamo voluto a tutti i costi - ha commentato Salvatore Bettiol -. Sapevamo che sarebbe stato più difficile di altre volte, avevamo tanti dubbi, ma alla fine è andato tutto per il meglio, l’amministrazione comunale ci ha fatto il regalo della domenica ecologica e il numero degli iscritti, con atleti provenienti da 14 regioni e 47 province, testimonia che la Mezza di Treviso è una gara molto apprezzata dai runners di tutta Italia. Da domani penseremo all’edizione 2022, quando torneremo a riproporre, con qualche novità, anche la 10 km”.  

Le classifiche. 

UOMINI: 1. Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) 1h06’30”, 2. Stefano Ghenda (Trevisatletica) 1h08’07”, 3. Paolo Zanatta (Trevisatletica) 1h08’53”, 4. Marco Padoan (Vicenza Runners) 1h12’00”, 5. Enrico Spinazzè (Atl. Ponzano) 1h12’22”, 6. Federico Bordignon (Vicenza Marathon) 1h13’22”, 7. Mauro Rasom (Us Dolomitica Asd) 1h14’40”, 8. Luca Dassiè (Atl. Villorba) 1h16’07”, 9. Niels Rossetto (Lib. Piombino Dese) 1h16’33”, 10. Giacomo Marcato (Assindustria Sport) 1h16’38”. 

DONNE: 1. Sonia Lopes (Boscaini Runners) 1h21’19”, 2. Beatrice Scarpini (Montello Runners Club) 1h23’16”, 3. Laura Brenna (Aries Como Athletic Team) 1h23’43”, 4. Debora Sartori (Asd Team Km Sport) 1h24’23”, 5. Lisa Carraro (Vicenza Marathon) 1h24’58”, 6. Marta Dani (Runners Valbossa-Azzate) 1h28’53”, 7. Martina Zanette (Asd Ride Your Dreams Treviso) 1h29’20”, 8. Vanina Dal Santo 1h30’29”, 9. Caterina Chiaradia (Asd Ride Your Dreams Treviso) 1h31’43”, 10. Federica De Rossi (Atl. Ponzano) 1h33’03”.  

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina