Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 29, 2022 Comunicato Fidal Piemonte 538volte

Torino - Doppio Kenya alla Mezza. Epis vince la 10km

Il podio maschile della mezza Il podio maschile della mezza Foto Fidal Piemonte

27 Marzo - Oltre 3500 i partecipanti a La Mezza di Torino, organizzata da Base Running, sulle varie distanze: la mezza maratona appunto, i 10km e la Charity Run di 4km.
Il successo è andato al keniano Simon Dudi Ekidor in 1h03:10 davanti all’azzurro dell’Aeronautica Giuseppe Gerratana, secondo in 1h04:39. Al terzo posto ancora Kenya con Amos Kipkemboi Bett (1h04:58).
I primi piemontesi a tagliare il traguardo sono invece Stefano Avalle (Pod. Valle Varaita), quarto in 1h11:20, e Paolo Orsetto (Atl. Vercelli 78), quinto in 1h12:07. Al femminile vittoria ancora keniana con Joyce Muthoni Njeru in 1h13:23.
L’atleta africana precede due giovanissime italiane – Aurora Bado (Free-Zone), seconda in 1h17:47, e Axelle Vicari (Sisport), terza in 1h18:09 – entrambe alla prima esperienza sulla distanza.

Sulla 10km successo per l’azzurra Giovanna Epis (Carabinieri), al suo debutto stagionale, con 33:22. 
“Ho deciso di mettermi alla prova - commenta la 33enne veneziana - dopo la caduta di sette giorni fa in partenza che mi ha impedito di correre a Lille, in Francia, ma che per fortuna non ha lasciato particolari conseguenze. Su un percorso ondulato, al termine di una settimana in cui ho macinato 165 chilometri in allenamento, è stato un buon test”.
Alle sue spalle la keniana Mary Wangari Wanjohi (37:15) e Giorgia Priotti (Ronchiverdi Torino, 37:46).
Tra gli uomini in 30:42 prevale Stefan Gavril nei confronti di Roberto Boni (Self Atl. Montanari & Gruzza, 31:24) e Mattia Galliano (Atl. Roata Chiusani, 31:28).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina