Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 03, 2022 Ufficio Stampa Evento 254volte

Roma – 10^ Run For Autism

La partenza La partenza Foto Piccioli

3 Aprile - Oggi il centro storico di Roma si è trasformato in un grande contenitore di solidarietà grazie ai 2000 runners, agonisti e amatori, che hanno corso insieme a centinaia di ragazzi autistici del Progetto Filippide, provenienti da tutta Italia, la 10^ edizione della Run For Autism, la corsa promossa per attenzionare la società sulla persona con autismo.

E' stata una giornata ricca di emozioni per tutti, con la parola d'ordine “inclusione” a fare da leit motiv della mattinata.

Alle 9.30, in Piazza Bocca della Verità, è partito il serpentone colorato dei partecipanti, chi impegnato nella 10 chilometri chi nella prova di 5 chilometri. Dopo il passaggio in via Petroselli, i runners hanno percorso alcune tra le vie più celebri della capitale quali via del Teatro di Marcello, Piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, Via di San Gregorio, Piazzale del Colosseo e l'interno del Circo Massimo, fino a tornare sulla linea del traguardo in Piazza Bocca della Verità, dove ad attenderli c'erano le decine di operatori che quotidianamente sui propri territori fanno praticare gratuitamente sport ai giovani autistici.

E' stata una giornata importante perché grazie a centinaia di runners abbiamo amplificato il messaggio che lanciamo ogni giorno in tutta Italia fin dalla nascita dell'associazione, che mira a diffondere il concetto di inclusione sociale per le persone con autismo – ha dichiarato Nicola Pintus, presidente del Progetto Filippide -”.

La Run For Autism, si è confermata ancora una volta l'unico esempio in Europa in cui un alto numero di atleti con autismo possono svolgere una competizione sportiva con persone neurotipiche.

Alla corsa, hanno partecipato anche centinaia di giovani coinvolti dalle associazioni genitoriali e di volontariato amiche del Progetto Filippide, quali Etica e Autismo, AGSA Lazio, Modelli si nasce, L’emozione non ha voce, FIDA (Forum Italiano Diritti Autismo), Mio fratello è figlio unico, FIABA AUTISMO e Mondo Disabile Future.

Sulla linea di partenza, inoltre, si sono presentati alcuni amici “speciali” della Run For Autism, come gli olimpionici Massimiliano Rosolino e Mario Fiorillo, e l'ultramaratoneta romano Giorgio Calcaterra che, vinse la prima edizione della gara.

Per la cronaca, la gara è stata vinta da Pasquale Rutigliano in 33:01, che ha preceduto Alexandru Balosca in 33:05 e Emiliano Carloni in 33:12. In campo femminile, invece, vittoria per Paola Salvatori in 36:21, che ha preceduto Kalliopi Schstocheili in 38:49 e Arianna Pantano in 40:07.

La Run for Autism, manifestazione di interesse pubblico del Comune di Roma, gode del sostegno della Regione Lazio, del patrocinio di CIP, Fisdir, Regione Lazio, Roma Capitale, Rai per il Sociale e Rai Radio 1.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina