Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 25, 2022 Comunicato FISky 269volte

Villacidro (SU) – Villacidro Syrace, 1^ tappa Coppa Italia FISky

Il podio Maschile Il podio Maschile Foto FISky

24 Aprile - Si è concluso a Villacidro, nel fine settimana del 22, 23 e 24 aprile, il primo appuntamento con il circuito Crazy Skyrunning Italy Cup. Sul gradino più alto del podio della Villacidro Skyrace l’atleta della nazionale azzurra Giuditta Turini e Daniele Meneghel del team SCARPA-Karpos. Medaglia di bronzo per Luca Carrara, piccola sventura per Ahmed El Mazoury

Il cielo azzurro e il bel sole di Villacidro hanno fatto da cornice per la prima tappa di Coppia Italia FISky, che si è svolta il 24 aprile sui sentieri, ripidi e severi, del sud della Sardegna. Organizzato dalla Federazione Italiana Skyrunning e sostenuto da Crazy, il circuito si compone di nove gare. La prossima sarà la Monte Zerbion Skyrace che si terrà il prossimo 14 maggio in Valle d’Aosta. Ma torniamo alla gara sarda, alla cui regia troviamo il Margiani Team asd, capitanato da Paolo Curridori, affiancato in questa avventura da La Sportiva.

Nella gara regina, quella che ha “regalato” punti per il circuito di Coppa Italia (21,8 km di sviluppo con 1915 metri di dislivello positivo) hanno trionfato su tutti Daniele Meneghel (team SCARPA -Karpos 02:20:42) e Giuditta Turini (Team Karpos – Hoka e nazionale azzurra FISky 02:44:4). Terzo gradino del podio per l’azzurro Carrara, alle spalle di Ludovic Pommere. Il secondo e il terzo classificato si sono giocati il podio fino all’ultimo, distanziati l’uno dell’altro di qualche manciata di secondi. Solitario invece l’arrivo della Turini, che ha iniziato la stagione 2022 alla grande. Alle sue spalle l’italo/andorrana Stephanie Jimenez con il tempo di 02:53:40, e terza Pina Deiana con 03:12:59. In gara anche Antonio Corti della nazionale giovanile, al quinto posto alle spalle di Jeremy Fadda. Al maschile piccola sventura per l’azzurro Ahmed El Mazoury. Il forte atleta della nazionale ha condotto la prima parte di gara in solitaria fino a che, ad un certo punto, ha imboccato il percorso della Linas Ultra Skymarathon, compromettendo la vittoria. “I volontari hanno cercato di rincorrerlo per fermarlo, ma era davvero troppo veloce!” – questo il commento di Paolo Curridori.

Domenica 24, oltre alla Villacidro Skyrace, si è svolta anche, in versione rinnovata, la Linas Ultra Skymarathon (58,6km e 5.057m D+), qualificante per Utmb categoria 100k e molto attesa (e apprezzata) dai partecipanti. Il miglior tempo è stato segnato da Franco Collé (07:45:11). Gara in solitaria la sua (caratteristica che lo accomuna alla compagna Giuditta, regina indiscussa della Skyrace), chiusa davanti a Gianluca Galeati e a Schjolberg Hallvard con un margine davvero ragguardevole. Al femminile Valentina Michielli si è posizionata davanti a Marta Poretti e a Benedetta Braida.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina