Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 15, 2022 Timothy Ormezzano 870volte

Gozzano (NO) – Orta 10 in 10, vittoria per Holland e Pastore

partenza della gara, 13 agosto partenza della gara, 13 agosto foto ABarbieri

15 agosto 2022. L’inglese Adam “Tango” Holland, completando in 2h55’43” la sua decima e ultima fatica, ha messo il sigillo finale sulla vittoria della Orta 10 in 10, la serie di dieci maratone in dieci giorni consecutivi organizzata dal Club Super Marathon Italia presso il Lido di Gozzano.

Il campione britannico di endurance ha concluso quella che è stata una lunga marcia trionfale, cominciata lo scorso 6 agosto, infilando un filotto di prestazioni tutte sotto il muro delle tre ore. Il suo tempo complessivo, sommando i crono delle dieci giornate di gare, è stato di 29h15’15”. “Sono molto contento di essere tornato a disputare questa manifestazione per la quarta volta e di essere riuscito a mantenere il mio titolo di campione in carica. Anche se non ho migliorato il mio record sui 10 giorni sono soddisfatto delle mie prestazioni e non vedo l’ora di tornare qui anche l’anno prossimo”.

Al secondo posto della classifica generale il romano Giorgio Calcaterra, vero e proprio guru italiano delle lunghe distanze, capace di laurearsi tre volte campione del mondo e tre volte campione d’Europa nella distanza dei 100 km. Re Giorgio, alla sua terza partecipazione alla Orta 10 in 10, ha terminato la sua supercorsa di dieci giorni con un tempo di 31h12’00’’. “È stata un’esperienza fantastica - così Giorgio Calcaterra -, su un percorso molto bello, con una compagnia straordinaria. Correre una maratona giorno è certamente molto impegnativo ma ne è valsa sicuramente la pena”. Terza piazza per Ezio Burdino in 35h54’04”.

Tra le donne successo nella prova sui 42 chilometri di Sara Pastore, che ha lasciato il secondo gradino del podio generale a Mariateresa Ferragina e il terzo a Chantal Comte. La corsa di 10 km ha invece visto il successo tra gli uomini di Angelo Bernasconi e tra le donne di Valentina Carlini. Nella prova sui 21 km dominio assoluto di Emilio Maria Ferrario, che ha dominato quasi tutte le dieci mezze maratone, mentre nella gara rosa si è imposta Paola Vignani. Tra i cinque finisher di tutte e 10 le gare più lunghe, quelle sulla distanza di 50 km, il miglior tempo complessivo è invece stato quello di Gianluca Traversi.

Nell’ultima 50 km, corsa a Ferragosto, da segnalare inoltre l’ottima performance di un big delle lunghe distanze come Stefano Emma, capace di fermare le lancette del cronometro dopo 3h30’37”. La Orta 10 in 10 è stata come al solito un grandissimo contenitore di emozioni e di storie, come quella di Vito Pietro Ancora, il primatista italiano per numero di maratone corse ormai sempre più vicino a quota 1500 prove completate sui 42,195 km.

Da segnalare anche la graditissima presenza in riva al Lago d’Orta di Roberto Pruzzo, ex bomber della Roma anni Ottanta, vincitrice dello scudetto 1982-83, che si è cimentato sulla distanza della mezza maratona: “Mi sono rimesso alla prova dopo qualche annetto di inattività - così bomber Pruzzo -. Ringrazio il Club Super Marathon Italia e tutti quelli che mi hanno sostenuto. Ho corso la mezza maratona, è stata dura ma può essere il preludio a un impegno sui 42 km nella prossima edizione della Orta 10 in 10”. L’ottava edizione della supercorsa sulle rive del Lago d’Orta ha visto il ritorno degli atleti stranieri dopo due anni di stop causa Covid, con presenze da tutta Europa ma anche dall'Australia e persino dall'India.

È inevitabile la grande soddisfazione del presidente del Club Super Marathon Italia, Paolo Francesco Gino, giunto tra l’altro alla cifra tonda del 150º evento organizzato: “L’ottava edizione della Orta 10 in 10 è stata un’occasione per fare sport ma anche per portare turisti sulle rive del lago d’Orta, a Gozzano, in provincia di Novara. I numeri della manifestazione continuano a essere molto importanti. Diamo tutti l’appuntamento per l’anno prossimo, sempre sul Lago d’Orta, nelle stesse date”. Tra i prossimi impegni del club ci sarà l’organizzazione l’11 settembre della 8 ore del Canavese, dopodiché arriverà il grande appuntamento con il Campionato Italiano di 100 km, in calendario l’8 ottobre al Parco del Valentino di Torino. E visto che da cosa nasce spesso cosa, il Club Super Marathon Italia ha presentato ufficialmente la sua candidatura per ospitare il Campionato Mondiale di 100 km del 2024 sempre a Torino.

Risultati completi: https://www.icron.it/newgo/#/classifica/20222277

Ulteriori informazioni: https://orta10in10.com Club Super Marathon Italia

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Arturo Barbieri

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina