Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 25, 2022 Ufficio Stampa Evento 346volte

Sala Consilina (SA) – Luce e Zaccara sono i campioni della StraSanMichele

Vince Katia Zaccara Vince Katia Zaccara Foto Ufficio Stampa

24 Settembre - Le strade di Sala Consilina attraversate da un fiume di passione e di entusiasmo. I sorrisi di chi si diverte correndo, la concentrazione sul volto di chi sfida i propri limiti e cerca di spingersi più in alto, magari sognando il podio o la vittoria. La meta corteggiata da tanti e conquistata dal 25enne avellinese Carmine Luce e dalla 47enne potentina Katia Zaccara, i nuovi campioni della StraSanMichele, disputata sabato pomeriggio sulle strade del centro più popoloso del Vallo di Diano. Il corridore avellinese della Isaura-Valle dell'Irno si è mosso con intelligenza fin dal primo dei quattro giri del percorso, seguendo il quartetto di testa formato da Emanuele Cuomo e Giorgio Mario Nigro (Carmax-Camaldolese), Giovanni Marchitiello (Correrepollino) ed Emilio Pagnotta (Marathon Cosenza). L'andatura serrata di Nigro e Luce mette presto in difficoltà Cuomo e Marchitiello, comunque bravi a restare nelle zone nobili della classifica (l'esperto corridore lucano si piazzerà 5°, mentre l'atleta della società ebolitana occuperà l'ottava casella). A metà del terzo giro, poi, perde contatto anche Pagnotta, incalzato a sua volta dal 22enne della Metalfer Antonio Lopardo, confermatosi su ottimi livelli dopo gli ottimi piazzamenti alla Strapollese e alla Corsa podistica delle Sette Cappelle. In vista del penultimo passaggio sulla rampa di via De Petrinis, Luce alza i giri del motore e stacca il 35enne di Capaccio-Paestum, che prova invano a distribuire lo sforzo per non perdere il contatto visivo dal più giovane rivale. Nessuna sorpresa negli ultimi 2150 metri: l'atleta di Montoro viaggia spedito verso il terzo successo stagionale, chiudendo con 18” di margine su Nigro. Alle loro spalle, Lopardo accarezza l'idea del riaggancio, ma Pagnotta riesce a difendere di stretta misura il terzo gradino del podio, chiudendo a 51” dal vincitore. La Metalfer-Podistica Brienza 2000 del presidente Antonio Coppola e del vice Antonio Collazzo ha piazzato in fondo alla top ten anche Umberto Di Martino.

Partita a due nella prova femminile: Katia Zaccara (Amatori Potenza) davanti a Maria Grazia Biscardi (Atletica Agropoli) già alla fine del primo giro. L'atleta salernitana cerca di difendersi, ma l'andatura di Zaccara non registra flessioni né cedimenti fin sul traguardo di piazza Umberto I: l'atleta originaria di Maratea bissa il successo ottenuto in primavera a Brienza con 42” di vantaggio su Biscardi. La detentrice del titolo, Daniela Capo (Sporting Calore), si piazza terza con un ritardo di 3' dalla nuova regina della StraSanMichele.

La Carmax-Camaldolese si è aggiudicata la classifica a squadre, mentre Giuseppe Auleta (Metalfer) ha vinto il premio speciale riservato al primo atleta di casa.

A margine delle premiazioni, il vice presidente Collazzo ha esibito con orgoglio i risultati raggiunti nel corso del 2022: «Anche se l'organizzazione di tante corse non è mai semplice, posso contare su una squadra ben rodata, capace di districarsi tra le gare su strada e le corse in montagna. Siamo soddisfatti non solo per aver consolidato il successo delle manifestazioni che avevamo già organizzato in passato, ma anche per l'accoglienza riservata ai due eventi (il Memorial “Macchia” a Brienza e la PateRun a Paterno, ndr) che abbiamo lanciato quest'anno». Prima dei saluti, Collazzo ha svelato il prossimo obiettivo della Metalfer: il debutto nel 2023 della Mezza maratona della Val d'Agri.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina