Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 18, 2021 Comunicato Comitato Organizzatore 570volte

La Mytho Marathon 2021 slitta al 31 ottobre 2021

Come molte manifestazioni sportive che hanno scelto di rivedere il proprio collocamento in calendario, anche MYTHO Marathon si unisce al senso di responsabilità dimostrato da tutti gli organizzatori e posticipa il proprio evento all’ultima domenica di ottobre.
Anche i veri miti sanno quando è il caso di fermarsi, o meglio riprogrammare: MYTHO Marathon rinvia l’appuntamento con i 42,195 chilometri del Friuli Venezia Giulia a domenica 31 ottobre 2021.
Il programma agonistico dell’intero evento, che vede il suo fulcro a Cividale del Friuli, viene confermato e si svolgerà con le luci e i colori autunnali in sostituzione di quelli inizialmente previsti in primavera. La data ufficiale sarà quindi domenica 31 ottobre, scelta in accordo con i dirigenti nazionali di FIDAL.
Il format autunnale di MYTHO non cambia: ci saranno sempre i 42,195 chilometri della maratona tradizionale, i 21,097 chilometri della MYTHO Half Marathon, la MYTHO Team Marathon (la staffetta con quattro runner che dovranno correre poco più di 10 chilometri ognuno) e il progetto benefico MYTHO In Rosa, il cui ricavato verrà donato alla LILT Udine, l’associazione che si impegna a combattere i tumori con la ricerca e la prevenzione. Per iscriversi alla prima edizione di MYTHO Marathon bisognerà attendere la fine del mese di marzo quando verranno ufficialmente aperte le iscrizioni e verranno annunciate tante sorprese che stupiranno tutti i runner.
Tutte le novità sulla pagina Facebook di MYTHO Marathon.
 Per ulteriori informazioni www.mythomarathon.it

 

NdD: la data del 31 ottobre sarebbe già 'occupata', in accordo con la Fidal, dalla maratona di Bologna. La distanza tra le due città è 283 km: sono sufficienti per giustificare una simile concomitanza?

 
What do you want to do ?
New mail

2 commenti

  • Link al commento Mercoledì, 10 Marzo 2021 11:30 inviato da Marescalchi Michele

    Non lo faccio quasi mai però questa volta mi permetto di suggerire alla signora o signorina Silvia M. di studiare o meglio fare passi indietro nel tempo per vedere le date degli eventi che Lei cita. La Maratona Unesco Cities è sempre stata collocata sin dalla sua nascita l'ultima domenica di marzo, la Maratona di Treviso era sì in questa data ma tanti anni orsono, poi per sua scelta si è collocata alla prima domenica di marzo, dove è rimasta per anni. Poi Treviso decide di tornare all'ultima domenica di marzo, a casa mia si dice "chi va via perde il posto all'osteria", pertanto è Treviso che è andata a sovrapporsi alla Maratona dell'Unesco. Poi il mio parere personale (ma espresso anche nelle mie proposte portate da tempo all'ora nuovo presidente Stefano Mei) è di evitare gli spostamenti che vanno a sovrapporsi su altri eventi regolarmente inseriti nel calendario autunnale e invernale. Siamo in una situazione d'emergenza, spariscono gli sponsor, vi è crisi economica: spostarsi vuol significare e creare solo un danno agli altri e anche a se stessi. Cosi nella seconda parte dell'anno sarà come la chiamo io "una guerra dei poveri" dove tutti indistintamente andranno a rimetterci, considerando anche che per molte maratone non ci saranno ancora gli stranieri e non intendo quelli di elite , ma quelli che pagano un'iscrizione, riempiono Hotel e fanno shopping. Ognuno è libero di fare la propria scelta ma la logica e la serietà imporrebbe, per chi non può fare il proprio evento in questa prima parte del 2021, di slittare al 2022 senza interferire con altri eventi. Molte le manifestazioni che hanno fatto questa scelta di slittare al 2022, proprio per non creare problemi a chi è già in calendario da tempo. Molti mi risponderanno che ci sono problemi a non farle: i problemi li hanno tutti, non troviamo scuse puerili, mi aspetto dalla nuova Fidal una decisione in merito; se vi saranno date sovrapposte sarà un danno per tutti, pensate a coloro che erano già iscritti alle maratone o mezze autunnali e si ritrovano che erano anche iscritti a quelle primaverili, cosa possono fare ? dove decidono di andare? qualcuno ha già chiesto, non potendo farle entrambe: ma posso averla anche nel 2022 l'iscrizione che ho già pagato ma essendoci la concomitanza o la troppa vicinanza ne posso fare una sola ? Rispondete a questo quesito non facile: chi trova una soluzione corretta e che non crei danni me lo faccia sapere, mi farò portavoce presso la presidenza Fidal, Un caro saluto a tutti con la speranza di tornare solo a scrivere commenti positivi del dopo gara e senza pandemia. Ciao
    Michele Marescalchi
    email: [email protected]

    Rapporto
  • Link al commento Venerdì, 19 Febbraio 2021 01:01 inviato da Silvia M

    Trovo che Bologna abbia un target di partecipanti diverso da Cividale. Considerate che Cividale è vicina al confine con la Slovenia con l'Austria e non distante dalla Baviera.
    Reputavo più assurda e poco sensata la scelta dell'UNESCO Cities Marathon di collocarsi nella stessa data della Maratona di Treviso, città distanziate di appena 130 km...

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina