Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996, agli albori di internet, inizia per primo a scrivere sul web di podismo e di retrorunning.
nel Luglio del 1999 fonda, con Tommaso Minerva e Fabio Marri, il web magazine www.podisti.net divenuto ben presto il punto di riferimento dei runner su internet.
Nell'ottobre del 2019 fonda con Jader Consolini l'agenzia fotografica RACEPHOTO.

Domenica, 23 Ottobre 2022 16:10

Napoli - 2^ Neapolis Marathon

Ancora Kenia alla Neapolis Marathon 2022 "baciata" dal caldo: la gara internazionale con partenza e arrivo da piazza del Plebiscito ha visto vincere gli atleti africani sia nella maratona che nella mezza maratona.
Kisorio Hosea Kimeli ha bissato il successo dello scorso anno nella maratona andando a chiudere la sua gara in 2.22.27, precedendo nell'ordine Massimiliano Fiorillo (Dynamyk Fitness) in 2.37.09 e Vincenzo Scotto di Covella in 2.57.52: distacchi esageratamente dilatati a dimostrazione che la gara dei top runners non sia stata preparata a dovere, in una maratona solitamente si cerca di avere al via atleti di valore equilibrato in modo da elevare lo spettacolo, vedere un'atleta con 15 minuti di vantaggio sul secondo e 35 sul terzo non rende onore a nessuno.
Tra le donne vittoria per Lehan Jerotich che a sua volta non ha avuto avversarie ed ha chiuso terza assoluta in 2.39.16; a "soli" 10 minuti è giunta la rappresentante della Repubblica Ceca Petra Pastorova in 2.49.57.
Hanno portato al termine la gara di maratona solo 360 atleti.
Nella mezza maratona si è imposto Paul Tiongik (G.P.Parco Alpi Apuane), che ha tagliato il traguardo in 1.04.57, piazzato Jean Marie Vianney Niyomuzika (Atletica Libertas Livorno) in 1.05.18, terzo  Marco Vetraro (Baiano Runners) in 1.09.44.
Tra le donne vittoria per Winfridah Moraa Moseti (Atletica 2005) con il tempo di 1.11.33, alle sue spalle sono giunte Nancy Kerubo Kerage (Atletica Sandro Calvesi) in 1.18.37 e Francesca Maniaci (Caivano Runners) in 1.20.12).
Hanno portato al termine la gara di mezza maratona 879 atleti; altri 330 non competitivi hanno corso la Sera Run di 7 km.


Ordine d'arrivo MARATONA UOMINI:

1 4 KISORIO HOSEA KIMELI
ken, ASS.ATL.LIBERTAS ORVIETO
SM 02:22:27
-
2 847 FIORILLO MASSIMILIANO
ita, S.S.D. A.R.L. DYNAMYK FITNESS
1
SM45
02:37:09
+14:42
3 835 SCOTTO DI COVELLA VINCENZO
ita, RUN CARD
1
SM35
02:57:52
+35:26
4 880 IMBRIANO MATTEO RENATO
ita, I PODISTI DI CAPITANATA
2
SM45
02:58:11
+35:44
5 899 CECERE LEONARDO
ita, ASD PODISTICA FRATTESE
1
SM40
02:59:18
+36:51
6 894 NAPOLETANO LUCIANO
ita, ATLETICA SAN NICOLA
3
SM45
02:59:18
+36:51
7 223 SANTANGELO GIUSEPPE
ita, SPORTIFICATION
2
SM40
03:00:27
+38:00
8 226 HALLABOU RACHID
mar, POL ACLI MACERATA
1
SM50
03:02:29
+40:02
9 235 FARINA NICOLA
ita, ATLETICA SAN NICOLA
2
SM35
03:03:34
+41:07
10 221 COMINETTI NICOLA
ita, PODISTICA PONTELUNGO BOLOGNA
3
SM35
03:03:41
+41:14


Ordine d'arrivo MARATONA DONNE:

1 3 JEROTICH LENAH
ken, ATLETICA 2005
SF 02:39:16

2 1 PASTOROVA PETRA
cze, IAAF
1
SF45
02:49:57
+10:41
3 201 BACCHETTA VIRGINIA
ita, G.S. CASTELLANIA - GOZZANO
1
SF50
03:28:57
+49:41
4 402 TUDISCO ANTONIA
ita, RUN CARD
1
SF35
03:32:00
+52:44
5 313 BATTISTI DANIELA
ita, ATLETICA AVIANO
1
SF40
03:37:08
+57:53
6 314 BARICHELLO MERI
ita, TEAM OTC SSD ARL
2
SF40
03:40:37
+1:01:21
7 319 FARAGALLI CHIARA
ita, RUN CARD
2
SF45
03:42:30
+1:03:14
8 318 PRANDI CLAUDIA
ita, PASSO CAPPONI ASD
2
SF
03:43:12
+1:03:56
9 322 FERRARONI SARA
ita, SORESINA RUNNING CLUB
3
SF40
03:46:15
+1:06:59
10 307 DALL'ANESE MARILENA
ita, G. P. LIVENZA SACILE
1
SF55
03:47:29
+1:08:13

 

Ordine d'arrivo MEZZA MARATONA UOMINI:

1 1004 TIONGIK PAUL
ken, G.P. PARCO ALPI APUANE
1
SM
01:04:57
-
2 1010 NIYOMUKIZA JEAN MARIE VIANNEY
bur, ATL.LIBERTAS UNICUSANO LIVORNO
2
SM
01:05:18
+22
3 1138 VETRANO MARCO
ita, BAIANO RUNNERS
3
SM
01:09:44
+4:47
4 1149 CHOBAN OLEKSANDR
ukr, SPORTISOLA LA MADDALENA ASD
1
SM35
01:10:16
+5:20
5 1157 RUGGIERO ARMANDO
ita, ASD SICILIA RUNNING TEAM
4
SM
01:11:42
+6:45
6 1121 CASATI FEDERICO
ita, CUS PRO PATRIA MILANO
2
SM35
01:11:52
+6:55
7 1108 VIEL DIEGO
ita, G.S. QUANTIN ALPENPLUS
3
SM35
01:14:50
+9:54
8 1141 SILVESTRI LUIGI
ita, A.S.D. AMATORI VESUVIO
5
SM
01:15:54
+10:57
9 1139 COPPETO ANIELLO
ita, BAIANO RUNNERS
6
SM
01:15:58
+11:01
10 1162 FORINO SALVATORE
ita, A.S.D. ' LA CORSA'
4
SM35
01:16:13
+11:16


Ordine d'arrivo MEZZA MARATONA DONNE:

1 1001 MOSETI WINFRIDAH MORAA
ken, ATLETICA 2005
1
SF
01:11:33
-
2 1007 KERAGE NANCY KERUBO
ken, ATLETICA SANDRO CALVESI
2
SF
01:18:37
+7:05
3 1160 MANIACI FRANCESCA
ita, CAIVANO RUNNERS
1
SF45
01:20:12
+8:40
4 1105 PALOMBA FILOMENA
ita, CAIVANO RUNNERS
3
SF
01:23:19
+11:47
5 1155 VINCENTI CLAUDIA
ita, ASD TRACK & FIELD MASTER GROSS
4
SF
01:29:25
+17:52
6 1102 DI VITA LUISA
ita, CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE
1
SF50
01:29:51
+18:19
7 1161 AMODIO MARTINA
ita, ASD NAPOLI RUNNING
5
SF
01:31:35
+20:03
8 1101 MENEGHINI NATASCIA
ita, TREVISATLETICA
6
SF
01:31:39
+20:06
9 1147 AMBROSIO ALESSANDRA
ita, A.P.D. AMATORI ATLETICA NAPOLI
2
SF45
01:32:20
+20:48
10 1652 MENNILLO MARIA ELEONORA
ita, CAIVANO RUNNERS
1
SF40
01:33:34
+22:02
Risultati 1 - 10 (176 totali)

 

 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER APRIRE LA GALLERY

SERVIZIO FOTOGRAFICO - Chiavenna, 8 ottobre 2022_È andato in scena oggi il Kilometro Vertical Chiavenna Lagùnc, gara finale della Valsir Mountain Running World Cup che ha delineato la classifica finale: dietro alla keniana Joyce Muthoni Njeru, già ufficialmente vincitrice della Coppa alla vigilia della gara (vincitrice anche della specialità Classic), l’austriaca Andrea Mayr conquista un bellissimo secondo posto e si conferma dominatrice indiscussa di questa gara e della specialità Vertical, vincendo anche la categoria Short uphill. Al terzo posto Lucy Wambui Murigi (Coppa di specialità Long Distance), mentre non riesce il colpo all’azzurra Camilla Magliano che perde posizioni e finisce quarta. Nella classifica maschile, dietro al vincitore Patrick Kipngeno (per lui anche le coppe di specialità Short uphill e Classic) e al secondo posto di Philemon Ombogo Kiriago (già assegnati), conferma la sua terza posizione in classifica generale l’irlandese Zak Hanna, grazie al quinto posto di oggi che gli permette di tenere dietro Petro Mamu (Coppa di specialità Long Distance). Primo degli italiani Henri Aymonod, vincitore della World Cup 2021, davanti ad Andrea Rostan, rispettivamente ottavo e nono.


Ancora un’edizione di successo per il Kilometro Verticale Chiavenna – Lagùnc, la grande classica del vertical running che per il secondo anno consecutivo ha ospitato la finalissima di Coppa del Mondo in questo che è uno dei luoghi più suggestivi dell’arco alpino, lungo i mille metri che dalla partenza di Chiavenna a 352mt porta gli atleti all’arrivo del caratteristico e fiabesco villaggio di Lagùnc, a quota 1352. I migliori della corsa in montagna si sono riuniti ancora una volta per sfidarsi in quello che è considerato il Vertical più duro e affascinante del circuito. Assegnati i primi posti della Coppa, è stata battaglia per conquistare gli ultimi gradini del podio maschile e femminile ma anche per scrivere il proprio nome nello storico Palmarès della gara di Chiavenna.

Andrea Mayr resta la donna da battere su questo percorso, chiuso oggi in 36’41”, qui dove proprio lei ha fatto segnare il record ancora imbattuto di 35’40” nel 2018. Al secondo posto la britannica Scout Adkin e, ad appena cinque secondi di distanza, l’italiana Elisa Sortini, a chiudere il podio. Sono ben 7 le azzurre tra le prime dieci sul traguardo di Lagùnc: dietro alla Sortini, dal 4° al 10° posto arrivano nell’ordine Valentina Belotti, Chiara Giovando, Camilla Magliano, Vivien Bonzi, Ilaria Bianchi e Maddalena Somà.

Bellissima la vittoria di Jacob Adkin, che dopo una stagione difficile sembra aver ritrovato la forma chiudendo la gara in 32’11’’, davanti allo skialper Matteo Eydallin e al hombre vertical Henri Aymonod. Al quarto posto il volto nuovo di questa stagione di corsa in montagna, Marcello Ugazio, già terzo al Vertical Nasego. È Zak Hanna a spuntarla nella battaglia per il terzo posto in Coppa contro Petro Mamu, chiudendo davanti all’eritreo, solo sesto al traguardo.

Il calore del pubblico, appostato lungo tutto il percorso e sugli ultimi metri fino all’arrivo di Lagùnc, ha accompagnato gli atleti dando vita alla consueta speciale atmosfera che negli anni ha reso l’appuntamento finale di Chiavenna uno dei più attesi della stagione.

Domani ancora un appuntamento con il trail running e la sesta edizione del Val Bregaglia Trail. Due le gare in programma con partenza alle 9:30: la lunga da Piazza Bertacchi (42 km e 2.758 metri di dislivello) e il Val Bregaglia Half Trail (23 km) da Promontogno, che percorreranno i sentieri tra Italia e Svizzera. Ancora da battere i record sulla 42 km di Marco De Gasperi, che nell’edizione 2016 ha segnato il tempo di 3:44:36 2016, e Barbara Bani, che nel 2018 ha chiuso in 4:28:28.


 

Domenica, 02 Ottobre 2022 13:28

Mantova - Mantova Half Marathon

SELEZIONE DI FOTO - 2 ottobre 2022 - Si sono ritrovati in 500 questa mattina al Campo Canoa sui Laghi di Mantova per correre le mezza maratona della città Virgiliana, gara organizzata dalla QUISPORT SSDC.
A vincere sono stati Marco Montorio e Sara Brentarolli: il mantovano dell'atletica Rigoletto  ha vinto con un ottimo 1h08'57", ma va detto che il percorso non è omologato Fidal.

VIDEO di RACEPHOTO





Alle sue spalle è giunto il 49enne Alberto Marogna (Runcard) in 1:09:11, poi Davide Angilella (Atl. Franciacorta) in 1:11:43.
Tra le donne Sara Brentarolli dell'ASD Revelo ha chiuso vittoriosa in 1:24:32, alle sue spalle Aurora Papotti (Runcard) in 1:25:27, terza Silvia Torricelli (Atl. Reggio ASD) in 1:30:31.



La gara si è corsa con un cielo parzialmente sereno ed una temperatura ideale, percorso come al solito spettacolare che prevedeva un giro di lancio fuori città e poi due giri cittadini con passaggio nei punti più scenografici della città come Palazzo Te, Piazza delle Erbe con Palazzo del Podestà, Palazzo della Ragione, Torre dell'Orologio e Rotonda di San Lorenzo, Basilica di Sant'Andrea, Teatro Sociale, ed arrivo nella splendida cornice di Piazza Sordello con il Palazzo Ducale ed il Duomo.

 
SERVIZIO FOTOGRAFICO PER CHI HA CORSO QUI:
https://join.endu.net/pix/?editionId=71480



Ordine d'arrivo maschile:

1 MONTORIO MARCO - ATL. RIGOLETTO 1:08:57
2 MAROGNA ALBERTO - RUNCARD EPS - RUNCARD 1:09:10
3 ANGILELLA DAVIDE - ATL. FRANCIACORTA 1:11:43
4 TOSINI SIMONE - G.P. VIRGILIANO 1:14:56
5 PISANO ROMUALDO - F.O.RUNNING TEAM 1:15:36
6 ANELLI SIMONE - MARATHON CREMONA 1:16:03
7 CORRADI DIEGO - G.P. AVIS POL. MALAVICINA 1:16:31
8 TREZZI LORENZO - G.P. VIRGILIANO 1:16:52
9 CATALANO NICOLINO - ATLETICA SOLIDALE 1:17:05
10 DE LUCIA GIOACCHINO - ASD REVELO 1:17:08

Ordine d'arrivo femminile:
1 BRENTAROLLI SARA - ASD REVELO 1:24:32
2 PAPOTTI AURORA - RUNCARD 1:25:27
3 TORRICELLI SILVIA - ATL. REGGIO ASD 1:30:31
4 VENTURELLI NICOLETTA - ASD 3'.30'' TEAM 1:31:26
5 SAMPIETRI SILVIA - G.S. CARLO BUTTARELLI 1:33:35
6 TEACA GALINA - ATL. VIADANA 1:34:12
7 PINCELLA BARBARA - G.P. AVIS POL. MALAVICINA 1:35:02
8 NOROKORPI SANNA - URBAN RUNNERS 1:35:47
9 COMINI LORENZA - ATL. BANCOLE 1:37:05
10 CAMPORESI CHIARA - RUNCARD EPS - RUNCARD 1:38:40

SERVIZIO FOTOGRAFICO PER CHI HA CORSO QUI:
https://join.endu.net/pix/?editionId=71480
 
DOMANI SARA’ IL GIORNO DELLA 2° DOLOMITICA RUN HALF MARATHON, LA MEZZA PER NATURA.

Nella mattinata di domani, domenica 18 settembre, si correrà la seconda edizione della Dolomitica Run Half Marathon Val Rendena con partenza dal centro di Pinzolo e arrivo a Tione di Trento sulla pista d’atletica all’interno dello stadio del Centro Sportivo di Sesena.
 
Un grande evento agonistico organizzato dalla Dolomitica Sport Trentino in collaborazione con Trentino Marketing e Apt Madonna di Campiglio, ma anche di una grande festa dello sport e del territorio. Un evento che coinvolge tutti i Comuni e le rispettive realtà associazionistiche della valle.
 
Start alle ore 10:30 da Piazza San Giacomo in Pinzolo. Sulla linea di partenza, non potevano mancare i kenioti, tra cui Sammy Kipngetich Meli che torna in Rendena per migliorare il suo tempo di 01:08:13 della prima edizione nella quale si era piazzato al quinto posto. Ma tra i favoriti spiccano anche i nomi di Lengen Lolkurraru e Eric Riungu. L’obiettivo dei due connazionali è battere il record della Mezza di 01:05:23 ottenuto l’anno scorso dall’etiope Kuashu Damte Taye. Attenzione anche a Leonce Bukuru dal Burundi, tesserato col Cosenza K42 che ha un personale sui 10.000 di 29.27.

Gli atleti troveranno le loro foto su http://pix.endu.net realizzate da Racephoto.
 
Per quanto riguarda la gara femminile, occhi puntati su Sonia Maria Conceicao Lopes (Boscaini Runners) che non solo tenterà di battere il record di gara ottenuto nel 2021 dalla etiope Engidu Ayele Meseret di 01:13:27 ma anche e soprattutto il trittico di keniote: Ziporah Wanjiru Kingori, Kerage Nancy Kerubo tesserata Atletica Calvesi di Aosta e Njhia Catherine Wainjiru tesserata G.S. Orecchiella. Ci sarà anche Paola Doro (Nuova Atletica Roncade), quinta nel 2021 con un tempo di 01:30:02


 
La gara della Val Rendena, prima di essere una delle gare di livello tra le più promettenti nel panorama italiano delle Mezze “d’arte”, proprio per la forma d’arte in essa rappresentata, la natura, è la gara del territorio. Con orgoglio e ambizione si guarda quindi, anche agli atleti di casa come Alex Rodigari (7° nel 2021 con un tempo di 01:12:35 ) o Mattia Pellizzari (US Carisolo) o Giovanni Romanello che tenterà di battere il suo tempo 2021 di 01:16:22, dodicesimo piazzamento nel maschile assoluto. Attenzione anche su Andrea Sini (US Carisolo) e a Patrick Bazzoli (SA Valchiese). Anche tra le donne, si lavora per migliorare il proprio tempo nella Mezza, sicuramente il proprio record personale sul tracciato della Val Rendena. Ci proveranno Adele Bonapace (US Carisolo) e Patrizia Castellani (POL.VA Giudicarie Esteriori) rispettivamente, decima ed undicesima nella prima edizione. Ma anche Cinzia Franchini (US Carisolo) potrebbe essere della partita.
 
Li attendono 21 chilometri lungo tutta la valle su un percorso completamente asfaltato e immerso nel verde che segue essenzialmente in tutta la sua lunghezza, la suggestiva pista ciclabile della Val Rendena. Prima di imboccare la “discesa” in valle, gli atleti transiteranno per l’affascinante località “Vetreria” di Carisolo, lambendo così le bellezze naturaliste della Val Genova. Il percorso non mancherà di attraversare altri luoghi particolarmente incantevoli della valle, come la Piana dei masi da Giustino a Caderzone, il borgo di Strembo, il passaggio tra i boschi ai piedi del Caré Alto tra Spiazzo e Pelugo, i tratti lungo il fiume Sarca di Porte di Rendena. Il traguardo è fissato a Tione di Trento, dopo un ultimo giro trionfale sulla pista d’atletica, all’interno dello stadio del Centro Sportivo di Sesena.
 
A tutti i partecipanti saranno assegnati una medaglia di finisher e un attestato di partecipazione.
 
Iscrizioni ancora aperte presso l’ufficio gare al Pala Dolomiti in Piazza San Giacomo a Pinzolo dalle ore 16:00 alle 19:00 oppure domenica, prima della gara, dalle 08:00 alle 10:00.
A premiare i maratoneti della Mezza, sarà presente anche il giovane promettente campione di casa nei 400 metri, Mario Antolini, nato e cresciuto agonisticamente nell’Atletica Tione, oggi in forze all’Atletica Valle di Cembra e pronto per il prossimo anno a correre per la Quercia Trentingrana di Rovereto.

Cronaca edizione 2021
https://www.podisti.net/index.php/cronache/item/7729-val-rendena-tn-1-dolomitica-run-half-marathon.html#!DSC02543
 
Lunedì, 12 Settembre 2022 10:41

Guastalla (RE) - 1^ Guastalla Half Marathon

Domenica 11 settembre 2022 - Si è corsa questa mattina la 1^ edizione della Guastalla Half Marathon - 3° Memorial Cinzia Sandri, complessivamente hanno portato a termine la gara 128 atleti; oltre a loro circa un centinaio hanno preso parte ai due percorsi non competitivi di 5 e 10 km. 
In campo maschile a vincere è stato il mantovano Alberto Marogna (Runcard) in 1:13:26 precedendo William Talleri (Pol. San Vito) 1:14:03 e Fabio Poggi (Pol. San Vito) in 1:18:01.
Tra le donne a vincere è stata Rosa Alfieri (Circolo Minerva) in 1:30:19, seconda Chiara Salsi (G.S. Self RE) in 1:33:45, terza Natalia Pagu (G.P. Avis Novellara) in 1:35:31.

Domenica, 04 Settembre 2022 18:42

Castelnovo ne' Monti (RE) - Trail della Pietra

SERVIZIO FOTOGRAFICO QUI - VIDEO IN FONDO ALLA PAGINA - Il Trail della Pietra si rinnova presentando "Inferno" la nuova distanza di 37 km che si va ad aggiungere ai classici percorsi a "Paradiso" di 13 e "2Purgatorio" di 22 km.
La scelta dello stone Trail Team ha pagato, la gara ha guadagnato lustro ed il risultato partecipativo è stato molto positivo con 420 classificati contro i 303 del 2021 ed i 406 del 2019 ante covid.
Nella 37K gli arrivati sono stati 102, nella 22K 164, infine nella 13K 154.



Nella "Inferno" maschile vittoria per Giulio Piana (Mud&Snow) in 3:37:45 davando al compagno di team Roberto Gheduzzi in 3:40:54, terzo Patric Gaspari (Runcard) in 3:44:04.



Tra le donne successo per Dinalhee Calzolari (Mud&Snow) in 4:52:46, seconda Elena Di Vittorio (Cus Parma) in 4:56.44, terza Silvia Cortesi (Mud&Snow) in 5:03:57.



Nella distanza media di 22K "Purgatorio", successo per il reggiano Riccardo Gabrini (Amorotto ASD) in 2:00:54, alle sue spalle Fabio Pinelli (Amorotto ASD) in 2:15:28, terzo Federico Davoli (Atletica Reggio) in 2:21:26.



Tra le donne a chiudere vittoriosa nel "Purgatorio" è stata la reggiana Giulia Botti (Mud&Snow) in 2:43:16, alle sue spalle sono giunte Rossella Munari (Sampolese) in 2:48:20 e Serena Moraccini in 2:50:31



Nella distanza corta di 13K vittoria per Marco Ghelfi (Runcard) 1:10:07, al secondo posto Enrico Rivi (Amorotto ASD) in 1:10:31, terzo Claudio Franchi (Stone Trail Team) 1:13:51



Tra le donne nel "Paradiso" vittoria di Isabella Morlini (Atl. Reggio) in 1:18:54 che è giunta 8a assoluta battendo la stragrande maggioranza degli uomini come spesso le accade.
Alle spalle della reggiana Morlini sono giunte l'ex astista di caratura nazionale Gloria Gazzotti in 1:26:03 e Antonella Bignardi in 1:26:17, entrambe dello Stone Trail Team.



Notevole partecipazione anche nel settore giovanile con circa 50 bambini a darsi battaglia nel minitrail, tutte le foto delle gare giovanili sono qui: SERVIZIO FOTOGRAFICO.
Complessivamente abbiamo raccolto la soddisfazione dei partecipanti che hanno apprezzato la varietà del percorso che li ha anche visti attraversare, nel percorso lungo, un guado sul fiume Secchia.




SERVIZIO FOTOGRAFICO

 

VIDEO

SERVIZIO FOTOGRAFICO - CLASSIFICA GENERALE - Federico Rondoni e Laura Ricci hanno vinto oggi la XXI edizione del Giro della Pietra che si è svolto a Castelnovo ne' Monti in una caldissima giornata di sole.
Il 20enne talentuoso atleta, figlia d'arte, è allenato dal campione Olimpico Stefano Baldini ed è campione italiano Junior di mezza maratona in carica; nel novembre del 2021 vinse il titolo correndo a Roma in 1h08'37".
La gara odierna di Rondoni non è stata una passeggiata, ha infatti sudato parecchio per avere la meglio sul 30enne locale Riccardo Gabrini.



Subito dopo il via, lo specialista delle gare in montagna Gabrini, tesserato per il team "Amorotto Trail" di Carpineti, ha preso la testa della gara senza più lasciarla sino a 3 chilometri dal traguardo; solo dopo un'impegnativa rimonta Federico Rondoni è riuscito a colmare un gap di 100 metri involandosi verso uno spettacolare tratto finale che lo ha visto chiudere la gara in 58'55" davanti a Gabrini, che superato non è riuscito a rispondere ed è giunto sul traguardo in 59'34"; terzo ad oltre 3 minuti dal vincitore è Giuseppe Castiello (Modena Runners) in 1h02'16.



In campo femminile la gara ha visto il dominio di Laura Ricci (Pod. Formiginese) che ha corso solitaria tutta la gara chiudendo in 1h13'46", alle sue spalle è giunta Dinahlee Calzolari (Team Mud & Snow) in 1h16'36", terza Lorena Belli (Atl. Reggio) in 1h19'40".
Da segnalare la bella prova di Enrico Bini, primo cittadino di Castelnovo Monti, che ha portato a termine la gara competitiva dopo 5 anni di assenza.

 

L'evento organizzato molto bene dall'Atletica Castelnovo Monti in memoria di Mauro Paoli e Gigi Rossi Gallani, ha visto tagliare il traguardo poco meno di 200 concorrenti; di loro ben 55 uomini e 30 donne sono stati premiati.




 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERE LA GALLERY


Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina