Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 04, 2024 397volte

Italia 16^ nel medagliere, ma 3^ nei piazzamenti generali ai mondiali di Glasgow

Dopo tre intense giornate di gara dal 1 al 3 Marzo che hanno visto in gara 651 atleti di cui 21 italiani, provenienti da ben 133 nazioni, si sono chiusi a Glasgow i diciannovesimi Campionati Mondiali Indoor di Atletica Leggera. Tempo quindi di bilanci, più che lusinghieri per i nostri colori. Se a livello di medagliere occupiamo solo la 16^ posizione, va detto che a parte gli USA con 20 e l’Olanda con 5, nessun’altra nazione ha fatto meglio di noi a livello di numero. A quota 4 sono attivate solo Belgio, Nuova Zelanda, Etiopia e Gran Bretagna. Gli altri tutti indietro. Andando invece al Placing Table che tiene conto delle prime otto posizioni, l’Italia è al terzo posto nel mondo con 50 punti. La classifica generale la potete vedere in copertina.

Un bel risultato, che possiamo aggettivare come giovane, in quanto ottenuto senza i medagliati olimpici e mondiali, lasciati a casa in vista di Europei e Giochi a cinque cerchi di questa lunga estate ma grazie a molti ragazzi. Ed anche equilibrato, poiché abbiamo ottenuto punti da tutte le famiglie dell’atletica:

Velocità (7 punti) con Zaynab Dosso, Bronzo nei 60 e Chituru Ali, ottavo nei 60

Ostacoli (7) grazie all’argento di Lorenzo Simonelli sui 60 hs

Mezzofondo (7) col quarto posto sugli 800 di Catalin Tecuceanu ed il settimo di Pietro Arese sui 3000

Salti (13) con l’argento di Mattia Furlani ed il settimo posto di Larissa Iapichino nel lungo ed il quinto posto di Emmanuel Ihemeje nel triplo

Lanci (11) con il terzo ed il quarto posto di Leonardo Fabbri e Zane Weir nel peso

Prove multiple (5) con Sveva Gerevini nel pentathlon

Ed il programma non prevedeva la Marcia, nostro storico terreno di conquista. 

Forza ragazzi! Forza Italia!

 

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina