Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 13, 2019 Gabriele Gentili 134volte

Sfida di vertice al Lago Maggiore Zipline Trail

Un passaggio della Zipline Un passaggio della Zipline Foto Comitato Organizzatore

Agonismo, ambiente, sostenibilità: tre parole nelle quali è riassunta l’essenza del Lago Maggiore Zipline Trail, che andrà in scena per la quarta volta domenica prossima. Sin dalle sue origini la manifestazione piemontese ha avuto come motivo principale la promozione del territorio, disegnando i suoi percorsi nelle Terre Alte del Verbano accarezzando le fortificazioni della “linea Cadorna” fondamentali nel corso della Grande Guerra. Questi principi sono rimasti alla base della manifestazione che, anno dopo anno, ha saputo portare a percorrere i suoi sentieri i grandi campioni come anche, anzi soprattutto, i podisti comuni.
A poche ore dalla partenza si susseguono le adesioni alla gara: ufficiale la presenza dell’ex campione italiano di trail e skyrunning Stefano Trisconi, con all’attivo vittorie plurime a Le Porte di Pietra come anche al Trail del Motty, che sui sentieri del Lago Maggiore dovrà controbattere la verve del ruandese della Serim Primien Manirafasha, sempre più a suo agio nel fuoristrada e reduce dalla vittoria nel Trail del Moscato di domenica scorsa. Ad aggiungere “pepe” hanno annunciato la loro presenza Luca Ronchi, reduce dal successo nella storica Bacero-Devero-Crampiolo, con il record della corsa, e Riccardo Montani, l’anno scorso azzurro di trail. Fra le donne si preannuncia una sfida al “calor bianco” fra due atlete che hanno già iscritto il loro nome nell’albo d’oro, peraltro nello stesso anno, il 2017: stiamo parlando di Michela Piana, prima sui 25 km e Paola Varano, vincitrice sugli 11 km. Presente anche la giovane promessa della Sport Project VCO, Giovanna Selva.
Anche quest’anno saranno due i percorsi agonistici a disposizione: il lungo di 25 km, per 1.200 metri di dislivello, e il corto di 11 km per 450 metri. A questi, va aggiunto il tracciato non competitivo che accoglierà anche gli appassionati di nordic walking, sempre su 11 km. Lo start verrà dato ad Alpe Segletta ad Aurano (VB), approdo del Lago Maggiore Zipline, ossia la specialissima sorta di funivia di 1.850 metri che permette il volo d’angelo ammirando tutto il territorio. Le partenze saranno alle 9:30 per la prova di 25 km e alle 9:45 per il trail corto, dalle 12:00 il via al pasta party, a seguire le premiazioni.
L’edizione di quest’anno spinge sull’acceleratore della protezione dell’ambiente, limitando al minimo il consumo di carta e la produzione di rifiuti: i concorrenti saranno chiamati, per esempio, a utilizzare un’ecotazza, fornita dal Parco Nazionale Valgrande, in luogo dei classici bicchieri ai ristori, mentre NaturaSì fornirà una borraccia in acciaio per portarsi dietro i necessari liquidi. Le iscrizioni sono ormai agli sgoccioli considerando che è previsto un numero massimo di 250 partecipanti: gli ultimi pettorali saranno in vendita ai banchi della segreteria nel weekend di gara al costo di 35 euro.
Per informazioni: Avis Marathon Verbania, tel. 333.3430613, www.lagomaggioreziplinetrail.it

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina