Stampa questa pagina
Ott 16, 2019 530volte

Tokyo 2020: maratona e marcia spostate a Sapporo?

Desisa vince la calda maratona a Doha Desisa vince la calda maratona a Doha Foto IAAF

Il CIO, Comitato olimpico internazionale, ha annunciato l'intenzione di spostare la Maratona e le gare di Marcia dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 a Sapporo, città che ospitò i Giochi Invernali del 1972. A Sapporo, situata a 800 km più a nord di Tokyo, nell’area di Hokkaido, le temperature – nel periodo luglio/agosto - sono più basse di 5-6 gradi rispetto alla capitale.   

Le gare sui 5000 e 10000 metri  (forse anche le siepi) sono state programmate a Tokyo ma nelle sessioni serali. 

Probabilmente le condizioni al limite dei Mondiali di Doha hanno indotto il gruppo di lavoro del CIO, che ha identificato la maratona e la marcia come eventi che avrebbero causato particolare stress termico agli atleti, a rivedere la programmazione e ad informare la IAAF. La decisione finale sarà presa il 30 ottobre. 

"La salute e il benessere degli atleti vengono prima di tutto per noi”, commenta Thomas Bach, presidente del CIO. "La nostra proposta di cambiare il campo di gara della maratona e la marcia dimostra quanto seriamente prendiamo in esame le preoccupazioni legate al clima. Gli atleti devono essere messi nelle migliori condizioni di gareggiare in un evento unico come i Giochi Olimpici".   
Queste le parole del presidente della IAAF, Sebastian Coe: "Abbiamo lavorato a stretto contatto con il CIO e il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 sulle potenziali condizioni meteorologiche. Continueremo a lavorare con loro in merito a questa proposta di spostare marcia e maratona a Sapporo, vogliamo offrire agli atleti la migliore soluzione possibile".