Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 12, 2019 6376volte

1000 metri in 4’25” per il concorso Vigili a Padova: rinunciano il 60% dei candidati

Ci si aspettava il tutto esaurito allo stadio Colbachini, ma in molti hanno rinunciato al test sui 1000 metri Ci si aspettava il tutto esaurito allo stadio Colbachini, ma in molti hanno rinunciato al test sui 1000 metri Foto: https://www.assindustriasport.it/

Il posto fisso affascina sempre gli italiani, se poi è quello in una pubblica amministrazione, ai concorsi il numero dei candidati è sempre elevatissimo. A Padova, dove erano in palio ben 22 posti da vigile urbano, hanno trovato un rimedio geniale per sfoltire i ranghi in maniera preventiva, ovvero inserire una prova atletica sui 1000 metri. Tempo massimo consentito 4 minuti e 25 secondi. Un crono assolutamente fattibile per chi è abituato correre ed anche per chi è giovane e pratica attività fisica. Con un minimo di allenamento ce la si può fare.

Anche perché va ricordato che l’età massima per candidarsi era 35 anni. Quindi parliamo di persone giovani, non di master SM80! Per le donne bastavano addirittura 5 minuti e 25 secondi. Questa barriera, insieme alla richiesta di ben 15 piegamenti consecutivi sulle braccia, 7 per le donne, ha generato un impressionante numero di rinunce. Circa il 60% dei candidati non si è presentato presso lo stadio Colbachini in piazzale Azzurri d’Italia, dove erano previsti i test. E fra chi ci ha provato, ben il 20% non ha ottenuto il tempo di qualificazione, tanto che dai 626 candidati originari, solo 192 sono approdati alle prove orali e scritte. D’altro canto le esigenze dei responsabili della Polizia Comunale sono chiare: ringiovanire il gruppo dei vigili con elementi anche in grado di rincorrere gli spacciatori di droga che la fanno da padroni in zona stazione ferroviaria, tanto da indurre l’amministrazione a disporre un presidio fisso di polizia 7 giorni su 7. Ma a causa dell’analfabetismo sportivo che sta sempre più minando le giovani generazioni, trovare gente che sia in grado di correre ad una velocità accettabile, diventa sempre più difficile.

2 commenti

  • Link al commento Martedì, 05 Ottobre 2021 16:34 inviato da TatoXz

    Io che purtroppo ho dei problemi fisici ma ero un nuotatore (non certo un campione, anzi) al liceo ho corso i 1000 metri in 3'54"50. Ed ero uno di quelli che a correre era sempre il più lento e nelle interminabili partite a calcio tra amici mi stancavo subito. Eppure nelle campestri ho battuto gente anche forte in altri sport (qualcuno che ha fatto addirittura atletica). L'ho fatto più per stare assente da scuola, ma in realtà forse la voglia di mettermi alla prova era molta di più e l'assenza giustificata era solo un pretesto per poter scoprire il mio valore in quel tipo di prove fisiche. Adesso difficilmente ce la farei ancora, ma uno che vorrebbe entrare nelle forze dell'ordine, per un km in 4 minuti o addirittura 4 minuti e mezzo non dovrebbe nemmeno avere bisogno di allenarsi. Invece leggo un sacco di topic di gente giovane che si allena per mesi se non addirittura anni e fatica parecchio per ottenere quei tempi. Per carità, non sono da disprezzare ma per uno che col suo fisico ci lavora è proprio il minimo indispensabile per poter parlare di una forma fisica decente. Se deve rincorrere delinquenti nazionali ed esteri, o ancora andare in guerra, cosa pensa di fare uno che non riesce nemmeno a fare un km in 4 minuti o addirittura in 4 minuti e mezzo? Se poi si lasciano abbattere da così poco, se finiscono a lavorare in fabbrica che è anche peggio, che cosa fanno...?!?!
    Che dire sto ritrovando un po' di autostima a leggere queste cose. XD Anche un bel po' di stimoli perché mi viene proprio voglia di allenarmi per riuscirci di nuovo anch'io a correre un km o anche due, tre, cinque o dieci perché no in tempi come quelli che facevo allora. Oltretutto chiunque ha fatto un minimo di sport sa perfettamente che in gara si rende molto di più che in allenamento. Per cui molti che normalmente non ci riescono magari una volta lì ce la fanno. Non posso dare più info su di me però credetemi se ce l'ho fatta io che non potrei nemmeno correre (mi vengono dei bei dolori appena dopo o nei giorni seguenti, questo anche quand'ero ragazzo...) allora è alla portata di praticamente chiunque...!

    Rapporto
  • Link al commento Giovedì, 14 Novembre 2019 08:11 inviato da goffredo

    i giovani di oggi ( un disastro ) i tempi che sono stati richiesti non erano assolutamente difficili da fare

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina