Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 06, 2020 595volte

Arena di Milano, finalmente si riparte

Arena di Milano, finalmente si riparte Foto Fidal

Accadrà domenica 11 ottobre, una sorta di battesimo con la presenza di rappresentative provinciali lombarde e piemontesi, categoria cadetti (nati 2005-2006) ed è bello che tutto ricominci proprio dal settore giovanile. L’inaugurazione vera e propria avverrà tra breve, così come si spera presto arrivino tutte le attrezzature e si proceda con l’omologazione per tutte le specialità.

Lavori di rifacimento pista durati un anno, in realtà era inutilizzabile già diversi mesi prima (disponibili invece gli spogliatoi, salvo problemi covid). Torna l’atletica, speriamo anche quella di alto livello, che in realtà non si vedeva all’Arena dal 2015, eppure questo impianto nel tempo ha visto prestazioni di alto livello, basti citare il record del mondo realizzato da Marcello Fiasconaro (anno 1973, 800 metri, 1:43:70). Anche altri sport hanno “vissuto” da queste parti, ad esempio fino al 1950 Milan ed Inter giocavano proprio qui le loro partite.

Un impianto storico, nato come anfiteatro nel 1807, divenuto poi settant’anni più tardi Arena Civica. Ben più recentemente intitolata a Gianni Brera.

Il colore, anzi, i colori scelti, perché si tratta di uno “spezzato”, sono il verde e l’arancio.

Speriamo sia l’inizio di una nuova era, e confidiamo che quanto prima si proceda alla ristrutturazione di tutto ciò che si trova intorno alla pista stessa, condizione essenziale per tornare a vedere i grandi eventi dell’atletica.

 

1 commento

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina