Stampa questa pagina
Feb 01, 2021 972volte

Un tumore al cervello uccide a 53 anni lo spagnolo Gomez Cabral

Alejandro Gómez Cabral Alejandro Gómez Cabral Foto RFEA

E’ morto a soli 53 anni il maratoneta spagnolo Alejandro Gómez Cabral a causa di un tumore al cervello scoperto a giugno 2020, ma giudicato inoperabile e con il quale ha combattuto negli ultimi mesi.

Le condizioni del fondista di Vigo, che viveva nella sua casa di Zamáns, negli ultimi giorni erano peggiorate, fino a morire assistito dalla sua compagna, Paula Hernández, sposata dopo aver appreso la gravità del male, e dei suoi 25 cani, la sua grande passione.

Gomez è stato tre volte olimpico a Seoul 1988, Barcellona 1992 e Atlanta 1996. Fu nono sui  10 km nei Mondiali 1991 a Tokyo. Nella maratona, è stato quinto e sesto negli Europei, rispettivamente a Budapest nel 1998 e nel 2002 a Monaco. Nel 1997 fu secondo nella Maratona di Rotterdam, chiusa in 2h07:54 (record spagnolo per un anno), Nella corsa campestre ha vinto due titoli nazionali nel 1989 e 1995 (e un argento europeo nel 1995), che si aggiungono ai due sulla mezza (1992 e 2003) e ai cinque sui 10.000 (nel 1989, 1991, 1993, 1995 e 1996).

 

 
What do you want to do ?
New mail