Stampa questa pagina
Mar 09, 2021 681volte

La Maratona del Lamone rinviata al 2022

Partenza 2019 Partenza 2019 Foto Organizzatori

9 Marzo - Rimandata inizialmente dal 5 aprile al 2 maggio, la Maratona del Lamone – causa Covid - decide di spostarsi definitivamente nel 2022 (probabilmente nella prima domenica di aprile, secondo tradizione), saltando l'appuntamento per il secondo anno consecutivo.

Questo il comunicato degli organizzatori:

“La notizia iniziata a circolare nelle ultime ore ha purtroppo una ragione di verità: anche l’edizione 2021 della Maratona del Lamone deve cedere le armi di fronte alla pandemia, proprio com’era avvenuto lo scorso anno. Si era pensato di spostare la gara dalla sua abituale collocazione di inizio aprile al 2 maggio, e vista l’evoluzione della situazione sanitaria, la maratona ravennate sarebbe stata il primo grande evento della stagione sui 42,195 km, ma la sempre più difficile situazione sanitaria non solo sul territorio nazionale, ma soprattutto in Emilia Romagna, con il forte rischio di andare avanti nell’organizzazione per veder poi vanificato tutto magari in prossimità dell’evento con la necessaria cancellazione dei necessari permessi, ha consigliato di annullare tutto.
La delusione è tanta, impossibile negarlo, ma già ci si sta proiettando verso il prossimo anno confidando di poter tornare a correre tutti insieme in totale sicurezza. L’obiettivo degli organizzatori del Gs Lamone è proporre la gara per la data del 3 aprile, sperando non ci siano concomitanze, in modo da avere al via concorrenti provenienti da tutta Italia. E’ vero che a quel punto saranno passati 3 anni dall’ultima edizione, ma in questo frattempo la voglia di riprovarci per la 44esima volta non ha fatto altro che aumentare a dismisura. Serve solo un po’ di pazienza, la storia della Maratona del Lamone attende nuovi avvincenti capitoli.”

NdD. La notizia circolava già dal giorno prima, ma abbiamo preferito attendere l'ufficialità, come la attendiamo per altre gare previste a inizio maggio: così per la Placentia Half Marathon, che per evitare la concomitanza con Russi si era spostata dal 2 al 9 maggio, andando però a collidere con la maratona di Crevalcore che si era a sua volta spostata dal 6 gennaio al 9 maggio. I cosiddetti rumors sussurranno che almeno Piacenza salterà. Per il resto, speriamo che aprile veda una fioritura non delle folcloristiche primule plasticate, promesse dagli imbonitori di qualche settimana fa, ma dei vaccini veri ed efficaci, di qualunque provenienza essi siano, capaci di produrre quella herd immunity e quel passaporto vaccinale (da oggi instaurato in Cina) che soli potranno garantire una serena ripresa delle attività che amiamo.

 
What do you want to do ?
New mail