Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 11, 2021 Comitato Organizzatore 569volte

Il ghiaccio fa scivolare la Santaklaus Running di domenica 12 dicembre

Come poteva essere, come purtroppo non potrà essere Come poteva essere, come purtroppo non potrà essere

La nevicata prima e il ghiaccio poi: troppi pericoli lungo il percorso della Half Marathon e della 12 km, e Asd Dolomiti Psg decide di annullare la Santaklaus Running in programma domenica 12. “Far correre oltre 500 persone lungo strade rese particolarmente viscide dalla neve sciolta e successivamente ghiacciata sarebbe stato da incoscienti” spiega Ivan Piol, responsabile dell’evento. 

UNA SITUAZIONE DIFFICILE

Ore frenetiche fatte di sopralluoghi e confronti con le varie associazioni che collaborano con il comitato organizzatore della 16.edizione della Santaklaus running di Belluno. Ma gli oltre 30cm di neve di questi giorni hanno lasciato il segno lungo le strade del territorio. Sebbene le strade principali – grazie ad un grande lavoro degli operai comunali - siano state ripristinate, è su quelle secondarie – in cui si svolge il 60% della manifestazione – che i problemi  legati al fondo ghiacciato e alle rigide temperature di questi giorni rendono la situazione difficile. 

IL SOPRALLUOGO     

 “In mattinata abbiamo fatto un sopralluogo lungo tutto il tracciato – spiega Piol - e abbiamo rilevato troppe situazioni di pericolo in cui metteremo non solo i podisti ma anche le staffette in bicicletta che precedono e seguono i concorrenti, il personale a terra, quelli che fanno assistenza”.

Non si salva nemmeno il parco di Villa Morassutti, uno dei tratti più suggestivi e unici della corsa: nonostante il custode in queste ore si sia prodigato per pulire i viali, si è creata una vasta lastra di ghiaccio assolutamente inadatta al transito di una corsa podistica senza che sia messa a repentaglio l’incolumità dei partecipanti. 

LE PREVISIONI

 La preoccupazione è anche per le previsioni che annunciano un sabato assolato, ma una nottata e una domenica mattina gelide con la possibilità di creare pericolose lastre di ghiaccio anche nella sede stradale più pulita, non solo dove è rimasta la neve. 

GLI ORGANIZZATORI: LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

In coscienza, come società organizzatrice – conclude Piol – noi non ci sentiamo di far correre centinaia di persone in strade che non ne garantiscono la sicurezza. La Santaklaus Running è sport, festa e allegria. Il timore è, invece, che in questo contesto qualcuno possa seriamente farsi male. Quindi a malincuore siamo costretti ad annullare la manifestazione di domenica 12 dicembre, decisione per noi davvero difficile dopo lo stop forzato causa covid. Il nostro grazie va agli operai del comune di Belluno che, pur in giornate particolarmente frenetiche per loro, avevano trovato il tempo di ricavare tra la neve gli spazi necessari in Piazza dei Martiri, ma siamo certi che non potranno che condividere la nostra decisione”. 

IL COMUNE

Quando ci si trova davanti a problematiche di sicurezza, soprattutto per un evento che coinvolge centinaia di persone, credo che sia giusto e necessario fermarsi, nonostante l'enorme dispiacere per vedere stoppato un evento di festa molto significativo in questo particolare momento - commenta l'assessore allo sport del Comune di Belluno, Marco Bogo – La neve caduta in questi giorni ha creato scenari magnifici per la corsa, ma allo stesso tempo nelle aree più coperte si sono creati tratti ghiacciati che possono essere particolarmente pericolosi per i podisti; le previsioni dei prossimi giorni, con il ritorno del sole ma con temperature ancora particolarmente basse, di certo non aiutano. Non posso che ringraziare gli organizzatori della Dolomiti Psg per tutti gli sforzi che fino all'ultimo hanno fatto e stanno facendo per organizzare nuovamente la Santa Klaus Running dopo lo stop forzato del 2020”

POST ANNULLAMENTO

Asd Dolomiti Psg si riserva 48h per capire come gestire gli oltre 500 iscritti all’evento, cui è stata comunicata la decisione. 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina