Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 27, 2021 Ufficio Stampa Evento 1175volte

La Maratona di Crevalcore 'dirottata' al 18 aprile (se "andrà tutto bene")

Rinviate al 18 aprile Rinviate al 18 aprile Foto Ufficio Stampa

27 Dicembre - L’incontro di oggi con il Sindaco ha evidenziato come il Comune di Crevalcore, vista l’attuale situazione sanitaria globale, non vuole incidere negativamente sullo svolgimento della manifestazione.
Il primo cittadino ha quindi chiesto a Crevalrun Asd di annullare le gare previste per il 6 gennaio p.v. e di valutare la possibilità di spostare l’evento in primavera.
Valutando di comune accordo le date possibili si è quindi deciso di posticipare i due eventi a lunedì 18 aprile, giorno di Pasquetta, sempre che la situazione pandemica lo permetta o che ci siano quantomeno un minimo di condizioni per allestirle in sicurezza, visto anche che l’accesso alle gare sarà comunque e sempre riservato a quanti in regola con la certificazione Covid-19.
Le iscrizioni per le gare del 6 gennaio 2022 saranno spostate, senza nessuna spesa, al 18 aprile.
Tutte le info e gli aggiornamenti su www.maratonadicrevalcore.com

Il commento del sindaco di Crevalcore Marco Martelli (tratto da Facebook):

Buongiorno a tutti, sono il Sindaco di Crevalcore, colui cioè che ha preso questa decisione. So benissimo di aver creato un problema agli organizzatori e a tutti coloro che desideravano passare una giornata all'aperto facendo quello che lì appassiona di più. Non è sempre facile prendere decisioni, ma da unico responsabile sanitario dei miei concittadini, e a fronte di una pandemia che non riusciamo a neutralizzare, ho ritenuto non fosse il caso di rischiare.
Ritengo che se si debbono correre dei rischi, sia giusto farlo peri questioni irrinunciabili, come ad esempio la scuola.
I nostri figli hanno già perso mesi di scuola, la dad è a mio modo di vedere un surrogato che mai renderà come la lezione in presenza.
Per questo tutto quello che faccio in questo momento è in funzione della scuola. Capisco la vostra delusione ma faremo di tutto per poter recuperare il 18 di aprile, con la speranza che ad allora le cose vadano meglio.
Ringrazio Andrea e Monica per la passione che ci mettono sempre, faremo di tutto per essere a loro disposizione per i prossimi eventi che vorranno organizzare.


Il commento di Stefano Morselli:
Atteniamoci ai fatti, e diciamolo noi che siamo spettatori informati, al posto degli organizzatori che sono costretti a subire la decisione altrui: il primo cittadino, chiedendo di spostare la gara, HA INCISO NEGATIVAMENTE sullo svolgimento della manifestazione.
Si tratta di una richiesta che non è supportata da nessun decreto legge già in vigore perché, lo ricordiamo in questo articolo, il D.L. del 24/12 non coinvolge le manifestazioni sportive.
Quindi, ancora una volta, così come successe per la Stramagenta 2021, gli amministratori impongono le loro paure, mentre organizzatori e atleti le subiscono.
Per Crevalcore non ci si può neppure appellare alla Fidal (la gara non è federale), ci si potrebbe appellare al CONI attraverso l'EPS che promuove l'evento, ma la strada sarebbe lunga ed un braccio di ferro con il comune sarebbe probabilmente sproporzionato, ma parliamone almeno.
Sarebbe tuttavia doveroso, da parte del Sindaco, elencare le motivazioni logiche di tale decisione, spiegare ad esempio cosa c'entra la scuola (cui noi tutti, ovviamente, teniamo) con poche centinaia di anzianotti che corrono per le campagne la mattina della Befana, quando gli scolari sono ancora a letto; o se la scuola non subirà danni dall'apertura di tutti i 16 comprensori sciistici della regione, compreso quello della provincia di Bologna. Andare insomma al di là dei generici rilievi quotidiani su curve di contagi, indice Rt, affermazioni dei virologi nei talk show, ecc., cose che tuttavia al momento non spostano l'Emilia dalla "zona bianca" in cui è collocata. Nel frattempo (notizia delle ore 17,20) a 22 km di distanza da Crevalcore, precisamente a Calderara, il 31 dicembre si correrà l'annunciata 7 km di San Silvestro.

1 commento

  • Link al commento Lunedì, 27 Dicembre 2021 21:31 inviato da Maurizio Podisti.Net

    Sono curioso di leggere un eventuale risposta del sindaco, sono decisioni "di pancia", magari sotto pressioni di vario genere, che comunque nulla hanno a che vedere con le regole. Piuttosto, se la situazione (speriamo di no!) peggiorerà, potrebbero essere molto più a rischio le gare primaverili, fossi un organizzatore farei di tutto per mantenere la mia gara adesso

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina