Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 29, 2021 padre Pasquale Castrilli 578volte

Padre Vincenzo, don Franco… e gli altri “pretisempredicorsa” nel 2021

Don Fazio (a sx nella foto piccola) e don Torresani (in centro nella foto grande) Don Fazio (a sx nella foto piccola) e don Torresani (in centro nella foto grande) R. Mandelli

A fine anno il bilancio è positivo per i pretisempredicorsa, il gruppo di sacerdoti corridori che da due anni si presenta in gare nazionali ed internazionali (www.pretisempredicorsa.it).
L’annata era virtualmente partita il 13 dicembre 2020 con la splendida partecipazione di padre Vincenzo Puccio sul podio di categoria M45 al Campionato italiano di maratona di Reggio Emilia con il tempo di 2h39'26''. Il 10 aprile successivo Vincenzo ha corso i 10000 metri sulla pista del CUS Catania in 33'09'', il 17 aprile i 3000 metri a Siracusa in 9’08’’. Il forte sacerdote siciliano ha concluso il 2021 con due 10 km su strada.

A Bagheria (PA) domenica 14 novembre ha vinto la categoria all'8° Torneo del mare: 34'02'' il tempo cronometrico (6° assoluto). Si è ripetuto il 5 dicembre nello scenario dello Stretto di Messina, con un altro ottimo risultato: 34'24'' (4° assoluto, 1° di categoria) nella 10km di Capo Peloro/5° Trofeo Luigi Cacopardi.

Numerosi i podi e le soddisfazioni di don Franco Torresani che continua ad imporsi e a portare punti preziosi alla sua società, l’Atletica Paratico. Delle tante gare di Franco, che quest’anno ha lasciato la parrocchia d Bolognano di Arco di Trento per trasferirsi in città a Trento, menzioniamo due ottimi risultati tecnici. Il 31 luglio ha ottenuto il bronzo al Campionato italiano Km Verticale master tra gli over 50. La gara Piz Tri Vertikal si è svolta a Malonno (Bs). Mille metri di dislivello su uno sviluppo di 3,5 km. Questo bronzo faceva seguito all' oro di Corsa in montagna il 26 giugno a Colorina (So) nella gara Le Selve. A Telfes im Stubai, in Tirolo (distretto di Innsbruck) il 4 settembre Franco si è laureato campione mondiale M55 di corsa in montagna. Il 18 settembre ai Campionati europei master di Corsa in montagna che si sono tenuti a Tramonti di Sopra (PD) ha ottenuto un ottimo bronzo. Il 10 luglio aveva chiuso al 7° posto assoluto la prima edizione del Mura Trail, 18km (500D+) gara in notturna a Verona.

A Livorno l’instancabile padre Gabriele Bezzi continua ad programmare corse di solidarietà. Da più di vent'anni organizza, infatti, pellegrinaggi di corsa e, insieme ad altre associazioni livornesi, raccoglie fondi per l’ospedale dei bambini a Betlemme. Il 20 giugno è stato tra gli organizzatori di “Una corsa per rinascere”.

Don Pino Fazio, sacerdote calabrese della provincia di Catanzaro, ha corso il 9 maggio la 6 ore di Corato (BA); il 4 giugno a Castellaneta marina (TA) una gara singolare denominata L'ultimo sopravvissuto, percorrendo 47 km.

Don Marco Carletto, sacerdote trevigiano, ha partecipato alla V edizione del trail notturno di Venezia svoltosi il 28 agosto. Percorso di 16 km (51 ponti) nelle stradine del centro città. Il 24 ottobre ha poi corso la Venice Marathon dove, il giorno precedente, era stato tra gli animatori della messa del maratoneta presieduta dal patriarca Moraglia.

Il libro Preti (sempre) di corsa (ed. Missionari OMI 2020) ha avuto una buona diffusone. E’ stato presentato a Catanzaro (Atletica Zarapoti), Roccamandolfi (IS), Barcellona Pozzo di Gotto (ME, Duilia) e Termini Imerese (PA, Atletica Termini) ed è stato segnalato da numerosi mezzi di comunicazione a partire da TV2000, la televisione della Conferenza episcopale italiana. Hanno scritto sul libro anche le riviste Scarp de tenis, Toscana oggi e Credere, il sito Runner’s Tales, il canale Youtube 24live.

Il progetto di solidarietà Sport in missione, sostenuto dai sacerdoti podisti e dal libro Preti (sempre) di corsa ha avuto un’ottima concretizzazione, a fine novembre, con la consegna di persona (anche da parte di chi scrive) di materiale sportivo alla scuola Giovanni Santolini, nel quartiere Camp Luka di Kinshasa, capitale della Repubblica democratica del Congo, frequentata da 530 alunni.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina