Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giovedì, 28 Gennaio 2021 23:00

Rimandata la Stramagenta

29/01/2021 GARA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI! 
Non hanno sortito a nulla gli ultimi tentativi del Comitato organizzatore e della Fidal: l'amministrazione comunale ha tolto il suo nulla-osta all'effettuazione della manifestazione in data 7 Febbraio 2021. Pare verosimile che a "favorire" questa decisione siano state le lamentele di alcuni cittadini e dell'opposizione.
Si sta pensando ad un'altra data abbastanza ravvicinata.

Questa la comunicazione inviata dall'Assessore allo Sport all'Organizzatore:

Gentile Davide Daccò,
Presidente Associazione New Run Team,
la presente, seppur con forte rammarico e costernazione, a comunicare che l'Amministrazione Comunale ha deciso, dopo confronti e verifiche politiche legate all'impatto della manifestazione, di non proseguire più con l'organizzazione della  Stramagenta 2021 per la data del 7 Febbraio 2021, dal momento che a livello cittadino numerose polemiche si sono levate alla notizia.
Mi rendo disponibile insieme all'Amministrazione a definire, anche con FIDAL Lombardia  una possibile data per il rinvio.
Sebbene la volontà positiva espressamente dichiarata dallo scrivente in quanto al corrente delle grandi limitazioni subite dal comparto sportivo locale e nazionale non posso non prestare attenzione anche alla volontà cittadina e politica che mi è stata ribadita più volte in queste lunghe giornate.
Le paure e l'incertezza fanno da padrone in un momento così delicato della nostra storia, anche la più nobile volontà di dimostrare che una ripartenza è possibile si scontra con l'evidente imprevedibilita epidemiologica e la percezione di rischio che ne scaturisce.
Mi rendo conto della difficoltà causata da questa incertezza e sottolineo come non vi sia alcuna colpa da attribuire alla persona del presidente di New Run Team Davide Daccò.

Cordialmente
Con rammarico
Assessore allo sport
Luca Alberto Aloi


28/01/2021
C'è fermento in Municipio a Magenta, giungono infatti dalla cittadina lombarda delle "veline" per nulla positive per chi aveva puntato di tornare alle gare il 7 Febbraio.
Pare che il Sindaco sia orientato a vietare lo svolgimento della Stramagenta programmata per il 7 Febbraio, la decisione verrà presa questa mattina (29/01).
Ricordiamo che la manifestazione è inserita a pieno titolo tra le "Manifestazione sportive di Valenza Nazionale" pubblicate sul sito del CONI, di conseguenza, qualsiasi autorità intenda fermare la manifestazione, lo dovrà fare per ragioni che vadano al di la del "in un momento come questo non è opportuno organizzare una gara".
Il motivo è semplice, a decidere quali manifestazioni sportive abbiano il diritto di essere svolte, lo decide il CONI nel rispetto del potere che gli è stato conferito dal Governo.
Nel weekend 6/7 Febbraio sono in programma per la FIDAL, oltre alla Stramagenta, altri 29 eventi di valenza nazionale. 

ELENCO DELLE MANIFESTAZIONI DI VALENZA NAZIONALE

Pare che sia sul tavolo anche la soluzione del "rinvio a data da destinarsi".
Nel frattempo le iscrizioni hanno superato le 700 unità.

 
What do you want to do ?
New mail
Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto
Sabato, 23 Gennaio 2021 14:28

Vogliono fermare la Stramagenta

Giunge notizia che a Magenta in queste ore non si parli altro che dell'opportunità o meno di organizzare la Stramagenta.
Così mentre le iscrizioni vanno a gonfie vele (alle 12.00 del 23/01 sono quasi 350 gli iscritti), secondo il giornalista e podista Graziano Masperi, intervistato da "Milano Pavia TV" organizzare la gara in questo momento è irragionevole.
Ricordo che la Stramagenta 2021 è una delle poche gare su strada presenti sul calendario Nazionale Fidal e che per questo è autorizzata anche dal CONI.
Nelle prossime ore dovrebbe uscire sul sito del CONI, in grave ritardo, la delibera che elenca gli eventi d'interesse nazionale per il mese di Febbraio, al momento tale elenco si ferma al 31/01.
Il CONI ha infatti chiesto lo scorso 19 Gennaio di fornire l'elenco entro il 22 Gennaio. qui la DELIBERAZIONE DEL CONI.
Nella lista che la Fidal ha fornito ieri al CONI è elencata anche la Stramagenta, la cosa è stata confermata dal Comitato Regionale Lombardia agli organi territoriali competenti.

Mi auguro che l'amministrazione comunale, verificato che il piano organizzativo risponde 
ai protocolli COVID, verificato che la gara è nell'elenco CONI, confermi i permessi senza titubanze e metta a tacere così le polemiche. 
I partecipanti e gli organizzatori saranno tenuti a rispettare il protocollo Fidal approvato dal CONI e dal Ministero, un protocollo particolarmente stringente, e la cittadinanza potrà dedicarsi ad altro stando a debita distanza dai partecipanti: il protocollo prevede che la manifestazione si svolga in assenza di pubblico.

Ricordo che ogni domenica, tanto per fare un esempio, scendono sui campi da calcio tutte le categorie dalla A all'interregionale (solo in questa categoria sono almeno 3000 atleti), senza considerare tutte le altre discipline sportive.
Sotto al video potete trovare anche l'elenco pubblicato dal CONI sul suo sito web.
inoltre, per rimanere nel campo dell'atletica, ogni domenica si svolgono gare di corsa campestre ed indoor, quindi per quale motivo si dovrebbe vietare la Stramagenta?

EVENTI AUTORIZZATI DA FIDAL E CONI PER IL 30 E 31 GENNAIO 2021


 

 

 
What do you want to do ?
New mail
Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto

Coraggio, entusiasmo, voglia di tornare alla normalità: c’è un po’ di tutto questo nella decisione di organizzare l’ottava edizione di una gara che pare proprio essere “nelle corde” di chi corre. Lo diciamo noi con orgoglio, ma lo dicono anche i tanti che ci hanno dato fiducia nel corso degli anni.

Una gara nazionale Fidal, certificata e omologata per la sua distanza, partecipata da atleti di livello assoluto, basti pensare che i primi due nel 2020 (Francesco Carrera e Francesco Puppi) hanno corso sotto i 30 minuti (e i primi 11 sotto i 32 minuti); ma forse ancor più importante che tanti atleti master abbiano realizzato il proprio personale best su questo veloce percorso, due giri cittadini di 5 chilometri.

Una gara che si svolgerà nel pieno rispetto delle regole attualmente in vigore, come previsto dal CONI  LEGGI QUI e dal protocollo disposto dalla federazione italiana di atletica leggera LEGGI QUI.

Ribadiamo che, in quanto gara inserita nel calendario nazionale Fidal, è consentita la partecipazione degli atleti tesserati, anche provenienti da fuori regione; fermo restando la necessità di avere con sé l’ormai famosa autodichiarazione, è altrettanto obbligatorio disporre di un documento che attesti la legittimità dello spostamento, quindi un’evidenza del fatto che si è iscritti alla gara.

Il regolamento è tuttora in fase di approvazione da parte di Fidal, tuttavia nei nostri intendimenti ci saranno due partenze separate: una riservata agli atleti più veloci (pensiamo a tempi finale stimati intorno a 41:30 minuti per gli uomini e 42:30 per le donne), la seconda per tutti gli altri. Ciò è fatto proprio per rispondere adeguatamente ai protocolli Fidal, che prevedono scaglioni massimi in partenza di 500 persone e di evitare ricongiungimenti e seguenti sorpassi nel corso della gara (ricordiamo che il percorso prevede due giri di 5 chilometri). La decisione finale verrà presa in relazione al numero degli iscritti. Orario indicativo di partenza (prima partenza) alle ore 09.30. Iscrizioni limitate a 900 atleti. 

Sono previsti i servizi igienici ma NON spogliatoi e deposito borse, in ogni caso il parcheggio di piazza Mercato è situato a pochi metri dall’area partenza/arrivo. Nel pacco gara, tra le altre cose, è prevista la mascherina.

Il ristoro finale sarà tipo “take away”, sempre per il rispetto delle norme anti assembramento.

Le iscrizioni si apriranno lunedì18 gennaio, attraverso il sito http://otc-srl.it/. Il costo di iscrizione è di 13 euro, il pagamento verrà richiesto solo all’atto del ritiro del pettorale. A questo proposito ci appelliamo ai partecipanti con alcune raccomandazioni:

-Tutti quelli che potranno sono invitati a ritirare il pettorale il 6 febbraio, presso la Sala Polifunzionale sita in via Matteotti 35, Magenta. Ciò serve a noi per organizzare meglio la distribuzione e a tutti i partecipanti, per ridurre le eventuali code la domenica mattina

-Laddove sono previste iscrizioni del medesimo gruppo sportivo, si raccomanda di organizzare il ritiro collettivo

-Si raccomanda in ogni caso di presentarsi con congruo anticipo rispetto agli orari indicati (a breve li renderemo noti)

-Una richiesta, iscrivetevi solo se davvero ritenete di correre, per evitarci problemi organizzativi

Per informazioni www.newrt.it oppure la pagina Facebook di Stramagenta.

Link ad un articolo interessante:

https://www.podisti.net/index.php/in-evidenza/item/6815-le-gare-si-possono-fare-decidono-gli-organizzatori.html

 

 

Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto
Domenica, 02 Febbraio 2020 16:59

Magenta (MI) – 7^ StraMagenta

Magenta è ormai da qualche anno il posto giusto per una dieci invernale in alternativa ai cross. Gara veloce su due giri da cinque chilometri. Tracciato piatto, presidiato e chiuso al traffico. Indicatori chilometrici ben piazzati, ad esclusione del terzo e dell’ottavo, ma alla fine il conto tornava e con i GPS accesi, ai cartelli quasi non ci si fa quasi più caso. Gradevoli i passaggi nella zona centrale della cittadina, ma quello che ci è piaciuto di più è stato quello nel parco rievocativo della battaglia del 1859 durante la seconda guerra d’indipendenza. Quella di Magenta, contro le truppe austro-ungariche, superiori in numero ed armamenti, fu una vittoria importantissima nella storia dell’unità d’Italia.

Partenza puntuale alle ore 9,30 da via Matteotti dove si trovavano anche le strutture organizzative, compreso un grande parcheggio ed un’accogliente palestra dotata di spogliatoi, docce e deposito borse, oltre ovviamente ad uno spazio al coperto. Utile in caso di pioggia anche se stamattina, domenica 2 febbraio, la giornata solatia e le temperature non rigidissime, consentivano di aspettare la partenza e riscaldarsi nei pressi dell’arco gonfiabile dello start.

Circa un migliaio gli atleti in corsa, tra competitiva e non competitiva, con 767 finisher nella gara agonistica FIDAL, numero purtroppo in calo rispetto ai 916 arrivati dell’anno scorso.  Peccato perché l’organizzazione del New Run Team si è dimostrata anche questa volta all’altezza.

La bella battaglia per conquistare la vittoria assoluta ha visto prevalere Francesco Carrera (Atletica Casone Noceto) in 29'43", secondo Francesco Puppi (Atletica Valle Brembana) a soli 5”, con Badr Jaafari (Varese Atletica) a chiudere il podio in 30'27". Risultato incerto fino alla fine anche in campo femminile. Vince Silvia Oggioni (Pro Sesto) in 33'55", a soli 3" da Nicole Reina (Cus Pro Patria). Col crono di 35’56” Silvia Radaelli (Free Zone) conquista il terzo posto.

Pubblicato in Cronache
Etichettato sotto

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina