Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 12, 2019 Sebastiano Scuderi 1876volte

Addio Maura, una di noi

Alla Scarpa d'Oro 2008 Alla Scarpa d'Oro 2008 Roberto Mandelli

In Piemonte siamo ancora sconvolti dalla tragica fine di Maura Viceconte, ad oggi la più grande fondista italiana: per la sua gentilezza, la sua dolcezza, la sua disponibilità era amata e rispettata da tutti, come l’altro grande valsusino Adriano Aschieris.

Quando in seguito alla scomparsa di Adriano furono indette nuove elezioni del Consiglio Regionale, pur essendo  timida e schiva, presentò la sua candidatura a consigliera, proprio per dare una mano, si classificò diciassettesima tra i suoi grandi amici e grandi atleti Gabriele Abate e Walter Durbano.

Tutti la ricordano, giustamente, per i risultati di altissimo livello, io la ricordo come una di noi; l’ultima immagine che ho di lei  è a Cavour lo scorso anno nell’Applerun del 1° novembre, 10 km in 43’10”, terza SF50 con la maglia del Durbano Rivarolo. Cosa importa la classifica ? a noi interessa esserci.

“Ai nostri tempi il suicidio è un modo di sparire, viene commesso timidamente, silenziosamente, schiacciatamente . Non è più un agire, è un patire” (Cesare Pavese).

1 commento

  • Link al commento Lunedì, 18 Febbraio 2019 03:38 inviato da Adriano

    Ho visto per caso una giovane donna in quella camera mortuaria a Susa, non la conoscevo ma mi ha sconvolto. Ho letto tutto quello che sono riuscito a trovare, ho visto i filmati recenti cercando di scorgere qualche segno premonitore. Niente. Come si fa a nascondere così bene un disagio interiore ?Non riesco a farmene una ragione, non riuscirò a scordarla. È stato fatto tutto il possibile per capire? Non può essere, non ha senso. Niente quadra. Perché?????

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina